Basket: Vis a caccia del tris nel derby con la Nertos Cosenza

La VIS al PalaBotteghelle
La VIS al PalaBotteghelle

La Vis, autentica rivelazione di questo primo scorcio di campionato, non ha alcuna intenzione di fermarsi e domani al PalaBotteghelle (ore 18.30) cerca il terzo successo consecutivo nel primo derby calabrese della stagione contro la Nertos Cosenza degli ex Pellegrino Yasakov e Vazzana.

In pochi si aspettavano una partenza così lanciata della compagine del presidente Barreca, rinnovata per otto decimi ma già amalgamata al punto giusto. Un mix vincente di esperienza e gioventù, con i veterani Grasso e Tramontana ad alti livelli fin da subito e i “baby” Vozza, Barrile, Cedro, Ielo, Dario e Riccardo Costa già perfettamente integrati negli schemi di coach D’Arrigo.

Stati d’animo diametralmente opposti fra i due quintetti. I bianco/amaranto reggini, reduci da due convincenti successi, sono lanciatissimi, col morale a mille e in progressiva crescita. Davanti al pubblico amico cercheranno di ottenere un’altra vittoria per mantenersi al comando della classifica. I cosentini, invece, ancora a secco di successi, devono necessariamente riscattare il netto ko casalingo di mercoledì scorso al cospetto dei cugini della Planet Catanzaro e si presenteranno al palazzetto dello sport di viale Botteghelle più che mai intenzionati a sbloccare lo zero in graduatoria.

Per il match di domani, con ogni probabilità, la Vis dovrà fare a meno di Carnazza. La guardia messinese, vittima di un infortunio muscolare nella vittoriosa trasferta di Porto Empedocle, non si è mai allenata con i compagni nel corso di questa settimana e un suo impiego appare alquanto improbabile. Incerta anche la presenza di Arena, per il quale non sono stati ancora risolti i problemi di tesseramento che gli hanno impedito di esordire in campionato.