Viola-Agrigento: le pagelle ai giocatori | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Basket

Viola-Agrigento: le pagelle ai giocatori

Inserito da on 10 aprile 2016 – 20:52No Comment |

Di Davide Famà – Le pagelle dei cestisti neroarancio dopo Viola-Agrigento.

DOBBINS: 7
Il suo contributo nell’arco di 40 minuti è fatto di ginocchia sbucciate, palle sporcate e punti importanti. In una giornata dove i riflettori sono per altri, difficile trovargli qualcosa da eccepire. KILLER SILENZIOSO

RULLO: 7.5
Inizia con un linguaggio del corpo che non fa presagire nulla di buono e invece cresce, anzi decolla alla distanza determinando la fase critica a cavallo tra gli ultimi due quarti. Gradito, graditissimo ritorno. RIVITALIZZATO

MORDENTE: 6
La difesa è da sempre il suo marchio di fabbrica. Non lesina stille di sudore neanche oggi, ma non è altrettanto sicuro in attacco. MOTTURA

LUPUSOR: 6
Partita intensa su entrambi i lati del campo. Non sempre i numeri raccontano tutto, ma vogliamo premiare la dedizione alla causa. VIVO

BRACKINS: 9
L’inizio è semplicemente da sogno. Poi il momento della paura, quindi il sospiro di sollievo e infine il suo marchio di fabbrica in attacco e in difesa. Se solo fosse entrata la schiacciata dell’ultimo quarto, sarebbe sceso il Pentimele intero. FENOMENALE

CROSARIOL: 4
Non era la sua giornata. Nei primi due quarti una (bella) statuina di 2.14 in balia degli eventi, poi, nella ripresa, prova a giocare con maggiore intensità ma non gli riesce proprio nulla. NEGATIVO

ADEGBOYE: 7.5
A tratti abbiamo rivisto l’Ogo di Biella. Oggi è stato decisamente meno tutelato dagli arbitri e ha sbagliato qualche lay up di troppo, ma è merito suo se siamo rimasti in partita quando è uscito Brackins nel secondo quarto, ritagliandosi sempre più un ruolo importante nella squadra DETERMINANTE

COSTA: 6
Ci aveva abituato troppo bene forse. Oggi l’impatto è stato decisamente meno importante ma ha carattere da vendere e lo si è visto anche oggi. SFRONTATO

PANDOLFI E SINDONI: 10
In un Pentimele a tratti ammutolito o quasi, nel primo quarto a fare il tifo si sentivano solo loro. UOMINI SQUADRA

FRATES: 8
Gioca a scacchi con Ciani e lo batte senza appelli. KASPAROV

GRIGIONI, CARUSO, CATANI: 0
O si tratta degli arbitri più scadenti che abbiano mai calcato il Pentimele (roba che in confronto Yang Yao e Trifiletti sono da finale NBA) oppure erano palesemente in malafede. Peccato che la loro scarsezza (o i loro piani diabolici) abbiano cozzato con una Viola più squadra che mai. SQUALLIDI

 

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250