Latina-Reggina FINALE: 1-0, Jefferson (81′) | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Dirette

Latina-Reggina FINALE: 1-0, Jefferson (81′)

Inserito da on 1 novembre 2013 – 12:31No Comment |
Filippo Falco (foto Reggina Calcio)

Filippo Falco oggi preferito a Di Michele

Latina-Reggina: brutta sconfitta per gli amaranto. È notte fonda per la Reggina, che per scelta del presidente, andrà in ritiro per preparare la prossima sfida col Padova.

La partita: È notte fonda in casa amaranto. Nonostante le premesse di inizio campionato, la Reggina si trova a navigare in piena zona retrocessione. La partita di oggi è stata persa nell’atteggiamento rinunciatario, troppo forse, degli uomini messi in campo da Castori. Buono il filtro a centrocampo, tant’è che il Latina non è mai riuscito a creare pericoli centralmente e ha dovuto attaccare dalle fasce per creare le azioni pericolose. Proprio da una percussione laterale è arrivato il gol di Jefferson. Molto aggressivo il Latina, che imbriglia gli uomini di Castori, rendendo impossibili le trame offensive. Solo dopo il gol subito, la Reggina prova a reagire, con Di Michele che da solo crea scompiglio nella retroguardia dei padroni di casa. Ma è troppo poco per impensierire questo Latina. La Reggina torna a casa con zero punti e con una classifica davvero deficitaria. Troppo nell’anno del centenario.

94′ – Finisce la partita a Latina.

94′ – Benassi salva su Jonathas.

90′ – 4 minuti di recupero. Forse pochi, considerando i 6 cambi, le due interruzioni per soccorsi e il gol.

87′ – Pregevole scambio Di Michele, Caballero, Di Michele, Gerardi. Non altrettanto la conclusione in porta di quest’ultimo.

83′ – Pericolo Reggina: Di Michele si incunea nelle linee del Latina e calcia pericolosamente verso la porta. La palla viene respintà. Sul cross conseguente sempre di Michele colpisce la traversa con un colpo di testa. L’arbitro PAiretto ferma tutto per fuorigioco dello stesso Di Michele.

Il Gol: Percussione sulla sinistra del Latina. Benassi, forse disturbato da un compagno non impedisce il cross per la testa di Jefferson che solo nell’area piccola non poteva sbagliare.

82′ – Cambio Reggina: Rigoni lascia per Cocco

81′ – Gol Latina! Jefferson

78′ – La Reggina comincia a spingere, ma il Latina sembra messo meglio fisicamente.

76′ – Chiricò, entra molto bene in partita. Il suo cross però viene fatto proprio da Benassi.

75′ – Il Latina è in 10 uomini. Alhassan è fuori per un problema muscolare.

74′ – Tiro da fuori di Crimi. Benassi para senza alcun problema il tiro telefonato dell’avversario.

72′ – Cambio Latina: Bruno per Maltese.

70′ – Due uscite sicure al limite dell’area di Benassi. Non fanno certamente dimenticare la  papera del primo tempo, ma sono segno che il numero uno amaranto ha superato il brutto momento.

68′ – Cambio Reggina: Caballero per Sbaffo, molto stanco e preda dei crampi.

65′ – La Reggina è molto chiusa dietro. Molta distanza tra i reparti con la linea dei tre di centrocampo a ridosso della difesa che non riesce ad alzare la squadra. L’impressione è che si giochi per non perdere.

64′ – Cambio Latina: Chiricò per Ristovskj

63′ – Buon pressing di Sbaffo che ruba un pallone e guadagna un fallo laterale.

60′ – Ammonizione Reggina: Strasser per fallo su Jonathas.

59′ – Cambio Latina: Jefferson per Ghezzal.

56′ – Sulla ripartenza, Di Michele arriva sul fondo, ma la palla finisce sul fondo.

55′ – Pressione del Latina, alla fine Brosco calcia in porta da 35 metri. Palla debole e alta sulla porta difesa da Benassi.

53′ – Cambio Reggina: Di Michele rileva Falco.

51′ – Angolo per la Reggina. La palla di Falco è troppo vicina alla porta del Latina.

49′ – Gol del Latina, annullato da Pairetto per fuorigioco. La Reggina aveva già portato il pallone a centrocampo, ma la palla deve tornare in area.

48′ – Dopo un avvio del Latina, la Reggina si distende con De Rose che effetta un cross deviato per le mani di Iacoboni.

45′ – Partiti per il secondo tempo!

Il primo tempo: La Reggina non attacca a pieno organico, per non esporsi al contropiede del Latina. Castori lo aveva preannunciato. La partita comincia subito a ritmi molto alti con continui ribaltamenti di fronte. La Reggina è ben messa in campo, creando un buon filtro a centrocampo, attraverso il quale i padroni di casa non riescono a passare. Ci provano quindi sulle fasce, e proprio dalla fascia sinistra arrivano i maggiori pericoli; ricordiamo che alla Reggina manca un esterno sinistro di ruolo. Nonostante questo, nei primi 20 minuti è la Reggina a creare il pericolo maggiore, con una pallone calciato alto da Rigoni messo da solo davanti al portiere. La partita continua su questi ritmi fino all’occasione capitata sui piedi di Jonathas, con una uscita errata di Benassi che lo libera davanti alla porta. Lucioni però è attento e salva un gol già fatto. A questo punto la pressione del Latina aumenta e la Reggina soffre per il resto del primo tempo. Verso la fine dei primi 45 minuti, è però la Reggina a rifarsi avanti. Partita equilibrata fino a questo momento, considerando che Castori aveva detto che sarebbe stata così.

46′ – Finisce il primo tempo. 

46′ – Proprio allo scadere la Reggina crea una azione pericolosa con De Rosa che salta due uomini a centrocampo e libera per Falco che crossa in area, dove Sbaffo non riesce concludere a rete.

45′ – Un minuto di recupero.

43′ – Ammonizione Reggina: Sbaffo. Il centrocampista amaranto da un calcione a Maltese che resta a terra e deve lasciare il campo.

41′ – Break della Reggina che chiude il Latina al limite della propria area. Strasser guadagna un buon calcio di punizione da 35 metri.

39′ – Buona percussione sulla destra di Falco. Salta tre uomini e mette un pallone pericoloso al centro, dove però non interviene nessuno in maglia bianca.

37′ – Pericolo Latina: Jonathas calcia da posizione defilata. La palla supera Benassi sul secondo palo, ma termina fuori.

32′ – Aumenta la pressione del Latina. Reggina in difficoltà che non riesce a uscire dalla propria metà campo.

29′ – Incredibile papera di Benassi, che buca l’uscita al limite dell’area e mette Jonathas da solo davanti alla linea di porta. Lucioni recupera e si immola davanti al pallone respingendolo in angolo! Ma che papera del portiere! L’intervento di Lucioni, invece, vale un gol!

26′ – Come preannunciato da Castori, la Reggina non spinge senza controllare la retroguardia per non esporsi ai contropiede di Breda. È invece il Latina a fare la partita, ma al momento il gioco dei padroni di casa è sterile e ben lontano dall’area di rigore amaranto.

24′ – Punizione dalla tre quarti per la Reggina. Palla lunga sul secondo palo di Sbaffo, Ipsa la rimette dietro e lo stesso Sbaffo la colpisce altissima in equilibrio precario.

21′ – Fuorigioco Latina: la Reggina torna a mettere in off side gli attaccanti avversari. Il fuorigioco fischiato a circa 35 metri dalla linea di porta amaranto.

19′ – Pericolo Latina: Su un cross dalla destra, Maltese colpisce al volo non inquadrando lo specchio della porta. L’occasione non crea apprensione alla Reggina, ma il pallone poteva essere colpito meglio e sarebbe stato un tiro molto pericoloso.

18′ – Quello della Reggina è quasi un 4-3-3, con i tre avanzati che si trovano spesso in linea. Il Latina fa fatica a passare tra le linee molto strette del centrocampo amaranto.

16′ – Punizione interessante per la Reggina. Nulla di fatto sul lancio in area Iacobucci fa suo il pallone dopo un primo colpo di testa in area.

13′ – Le due squadre non si risparmiano. I ritmi sono alti e proprio per questo ci sono molti palloni persi da parte di entrambe le formazioni. Al momento è però la Reggina ad esser stata più pericolosa con l’occasione captata sui piedi di Rigoni. Per il LAtina solo un paio di conclusioni dalla lunga distanza.

7′- Occasione Reggina: Dopo una fase di continui ribaltamenti di fronte, Falco serve una buonissima palla al limite dell’area piccola a Rigoni, che tutto solo, calcia incredibilmente alto sulla porta difesa da Iacobucci

2′ – Sbaffo conquista una buona rimessa laterale in pressione sull’avversario all’altezza della bandierina del corner. Regina mosto corta e aggressiva.

14.59: Con un minuto di anticipo parte la gara a Latina. Tutto pronto per l’avvio di gara. Reggina in completo bianco, Latina in maglia neroazzurra e calzoncini neri.

14.30: Sono state comunicate le formazioni ufficiali della gara.

La Reggina opta per uno schieramento a sorpresa, con la partenza dal primo minuto di Falco, che con Sbaffo comporrà la coppia a supporto di Gerardi. Di Michele partirà dalla panchina.

LATINA: Iacobucci, Cottafava, Figliomeni, Brosco; Ristovskj, Crimi, Morrone, Maltese, Alhassan; Ghezzal, Jonathas.
A disposizione: Pawlowski, Bruscagin, Bruno, Barraco, Jefferson, Cejas, Cisotti, Milani, Chiricò.
Allenatore: Sig. Breda

REGGINA: Benassi; Adejo, Lucioni, Ipsa, Di Lorenzo; Rigoni, Strasser, De Rose; Sbaffo, Falco; Gerardi.
A disposizione: Zandrini, Gentili, Bochniewicz, Caballero, Maza, Fischnaller, Di Michele, Cocco.
Allenatore: Sig. Castori

Alla Reggina mancheranno per infortuni vari MaiconContessa, Foglio e Colucci , oltre a Dall’Oglio per squalifica, in seguito al giallo rimediato contro il Pescara. La linea difensiva a protezione del portiere Benassi sarà rigorosamente a quattro con Adejo e Di Lorenzo nel ruolo di terzini “bloccati”, Lucioni e Ipsa difensori centrali. Centrocampo a tre con Rigoni, Strasser e Sbaffo, proposto nel ruolo di mezzala sinistra, Falco dietro le due punte che saranno Gerardi e Di Michele.

Questo, dunque, il probabile schieramento amaranto: (4-3-1-2): Benassi; Adejo, Lucioni, Ipsa, Di Lorenzo; Rigoni, Strasser, Sbaffo; Falco; Gerardi, Di Michele. All. Castori 

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250