Palermo-Reggina [FINALE]: 1-0, Dybala (28′) | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Dirette

Palermo-Reggina [FINALE]: 1-0, Dybala (28′)

Inserito da on 17 aprile 2014 – 16:08No Comment |
Reggina-Palermo. Rigore di Handelkovic negato

Reggina-Palermo. Rigore di Handelkovic negato

Reggina in campo allo stadio della Favorita di Palermo per Palermo-Reggina, valida per il trentacinquesimo turno della Serie B Eurobet.

Per la Reggina, si tratta della prima di 8 finali, che da qui alla conclusione del campionato, decreteranno la salvezza della Reggina o una sua retrocessione.

Aggiorna la Diretta (F5)

95′ – Finisce infatti al Renzo Barbera. La Reggina abbandona le speranze di evitare una clamorosa retrocessione nella stagione del suo centenario e con i proclami di inizio stagione.

95′- Gerardi fermato per fuorigioco in quella che potrebbe essere l’ultima azione della partita.

93′ – Punizione per la Reggina. La linea del Palermo è addirittura 5 metri fuori dalla line dell’area di rigore.

92′ – Cambio Palermo: Milanovic per Vazquez.

92′ – Assist di Dumitru per Di Michele in fuorigioco.

90′ – 4 minuti di recupero.

Intanto arrivano brutte notizie dagli altri campi, con le vittorie di Novara (2-0 contro il Trapani), Padova (1-3 a Brescia) e Cittadella (1-0 col Cesena). Anche la Juve Stabia vince contro l’Avellino (2-1). 

87′ – Gran tiro dalla distanza di Barreto. Pigliacelli tiene in partita la Reggina con una grande risposta.

86′ – Il pressing alto di Bozoni constringe Dumitru ad arretrare. Reggina in affanno.

85′ – Finalmente al terzo angolo consecutivo, Pigliacelli fa suo il pallone.

84′ – Folata del Palermo che costringe Adejo in angolo.

80′ – Azione concitata con la Reggina che prova a partire ma perde il pallone. Nella ripartenza Lucioni colpito al ginocchio da Belotti. Barillà protesta per il fallo duro sul centrale amaranto.

79′ – Cambio Reggina: Fischnaller per Di Lorenzo.

77′ – Pisano travolge Contessa e di testa colpisce verso la porta difesa da Pigliacelli. La palla termina fuori di un soffio.

75′ – Cambio Reggina: Gerardi per Sbaffo (!!). Noi avremmo lasciato in campo il fantasista amaranto.

74′ – Cambio Palermo: Belotti per Dybala.

74′ – Angolo per il Palermo. Lucioni devia su tiro di Andelkovic.

71′ – Brutto lancio di Dall’Oglio da centrocampo. Ma questa sera i lanci dalle retrovie, sia di Contessa, sia di Dall’Oglio che degli altri giocatori sono stati tutti fuori misura.

69′ – Bella giocata di Di Michele che al volo di prima fa da sponda per i compagni. Con lui il campo è un’altra Reggina e il Palermo di Iachini si copre con Pisano più utile in copertura di Stevanovic.

68′ – Confusione in ara amaranto con Sbaffo che liscia il pallone nel tentativo di rinviare il pallone.

66′ – Cambio Palermo: Pisano per Stevanovic.

66′ – La Reggina è in campo con uno schieramento a 4 dietro. Centrocampo a 4 con Sbaffo tra le linee dietro a Dumitru e Di Michele. 4-3-1-2.

65′ – Angolo per la Reggina. Buona la manovra degli amaranto che con l’ingresso di Di Michele fanno spaventare i rosanero.

63′ – Tiro dalla distanza di Lazaar. Palla alta di poco.

60′ – Con l’ingresso di Di Michele la Reggina passa a 2 in avanti. Certamente aumenta l’apprensione dei difensori del Palermo. Bolzoni si rifugia un fallo laterale per la prima volta nella partita.

59′ – Cambio Reggina: Di Michele per Foglio. Fischi per il capitano amaranto. Oggi il capitano sul campo è Barillà.

58′ – Pericolo Palermo: Stevanovic sulla linea di fondo salta Contessa e Foglio. Il pallone poi in area a Vasquez che effettua un tiro cross pericoloso che per fortuna della Reggina termina fuori a lato.

56′ – Sbaffo ruba un pallone nelle retrovie e riparte fermato dai giocatori del Palermo dopo averne saltati un paio.

55′ – Su un cross di Lazaar, Adejo colpisce il pallone come a Padova la scorsa settimana. Per fortuna la difesa copre il pallone al limite dell’area.

50′ – La Reggina pur col pallone tra i piedi non avanza. Giochiamo in casa della capolista, stiamo perdendo e con la sconfitta mettiamo forse la parola fine alle speranze di salvezza. Onestamente ci chiediamo perché non si fa entrare qualche uomo più offensivo e non si alza la squadra.

49′ – Pericolo Reggina: Sbaffo da 30 metri calcia un pallonetto insidioso che Sorrentino riesce a deviare in angolo con un colpo di reni.

45′ – Partiti! Primo pallone della ripresa alla Reggina.

Secondo tempo.

 

46′ – Finisce il primo tempo.

46′ – In questa prima frazione di gioco, la Reggina non è stata capace di creare gioco. Possesso palla nettamente a favore del Palermo, che non ha tenuto il pallone tanto per, creando invece moltissime azioni pericolose. Unica occasione della Reggina, quella molto bella di Sbaffo.

45′ – 1 minuto di recupero.

44′ – Il Palermo continua ad attaccare. La Reggina è tutta nella propria trequarti di campo.

40′ – Punizione per il Palermo. Terzi in probabile fuorigioco crossa per la testa di Bolzoni che da pochi centimetri manda il pallone fuori. Ma al di là del fuorigioco, comunque dubbio, Terzi ha bucato letteralmente da difesa della Reggina.

Nel frattempo il Novara vince per 2 reti a 0. Pari per Padova (1-1) e Cittadella (0-0).

36′ – Punizione per il Palermo. Fallo di Di Lorenzo su Lazaar. L’assenza di Maicon, più rapido, su quella fascia si fa sentire.

31′ – Palleggio di Dumitru che si allunga troppo il pallone. Riparte il Palermo.

Il gol: Dopo un cross del solito Lazaar dalla sinistra, Bolzoni solo in area calcia a botta sicura verso la porta. Una deviazione lascia il pallone a vagare nell’area piccola dove il più lesto di tutti è Dybala che insacca sotto la traversa alle spalle di Pigliacelli. Reggina sempre più in affanno sulla fascia destra. E torna a farsi rispettare la regola del calcio che vede un gol subito dopo un gol non realizzato.

28′ – Gol del Palermo. Dybala.

25′ – Occasione Reggina! Sbaffo messo davanti al portiere da Nino Barillà, calcia verso la porta ma Sorrentino para la conclusione ravvicinata dell’amaranto.

24′ – Intervento in area su Nino Barillà che fa gridare la panchina amaranto. Ma non ci sono proteste dello stesso Barillà.

23′ – Colpo al volto per Sbaffo, che resta a terra colpito da Bolzoni che cerca di divincolarsi. Sanitari della Reggina in campo. Reggina momentaneamente in 10 uomini.

22′ – Bellissima occasione creata dal Palermo, che arriva al tiro con Lafferty dopo una altrettanto bella azione di Vasquez che per le vie centrali salta diversi marcatori amaranto.

20′ – Aumenta la pressione del Palermo. Reggina tutta nei propri 25 metri.

18′ – La Reggina soffre molto le incursioni di Lazaar dalla sinistra.

16′ – Calcio di punizione per la Reggina. Contessa sceglie di battere la palla corta invece che crossare in area e l’azione sfuma.

13′ – La Reggina in possesso di palla, non riesce ad avanzare il proprio baricentro, lasciando davanti il solo Dumitru con Sbaffo che arriva alla trequarti del Palermo.

9′ – Difesa della Reggina che soffre le incursioni del Palermo. Amaranto schierati a 5 dietro con Bochniewicz che si allinea alla difesa composta da Di Lorenzo e Adejo a destra, e Lucioni e Contessa a sinistra.

6′ – Intervento di Pigliacelli su una girata di Vasquez dopo una spizzata in area.

4′ – Calcio d’angolo per il Palermo. Pigliacelli in uscita devia in qualche modo il pallone.

2′ – Palermo aggressivo su tutti i palloni. Reggina tutta nella propria metà campo.

20.32: Partiti!

La Reggina in campo con la maglia azzurra, quella usata nelle prime vittorie di Gagliardi e Zanin, e calzoncini bianchi. Palermo nella classica Maglia Rosa e calzoncini Neri.

Le formazioni ufficiali:

PALERMO: Sorrentino; Vitiello, Terzi, Andelkovic; Stevanovic, Barreto, Bolzoni, Lazaar; Vazquez; Dybala, Lafferty.
A disposizione: Ujkani, Pisano, Milanovic, Di Gennaro, Troianiello, Verre, Ngoyi, Daprela, Belotti.
Allenatore: Sig. Iachini

REGGINA: Pigliacelli; Di Lorenzo, Adejo, Lucioni, Contessa; Bochniewicz; Sbaffo, Dall’Oglio Barillà, Foglio; Dumitru.
A disposizione: Zandrini, Ipsa, Frascatore, Maza, Strasser, Gerardi, Di Michele, Fischnaller.
Allenatori: Sigg. Gagliardi e Zanin

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250