Matera-Reggina [FINALE] 1-0, Albadoro (82′). TABELLINO

Il Matera batte la Reggina nella partita valida per l’ottavo turno del Girone C della Lega Pro.

Di seguito il Tabellino, il risultato e le note.

Buon primo tempo della Reggina, che ha dimostrato una supremazia territoriale, creando pericoli e occasioni , ma rischiando anche di prendere gol dai padroni di casa, abili a sfruttare le occasioni concesse dagli amaranto. La Regina ha creato molte occasioni. Solo un super Baiocco (ex della gara) ha negato il gol ad Armellino, che ha avuto una delle migliori occasioni del primo tempo. Buono il ritmo di gioco. La Reggina, ha creato molte occasioni, ma, come purtroppo capita spesso, non riesce a metterla dentro. Adesso vedremo nei secondi 45 minuti cosa si inventeranno i due tecnici per cambiare la storia della gara. Sono presenti circa 20 tifosi amaranto nel settore ospiti dello stadio di Matera.

Nel secondo tempo, la Reggina ha disputato una partita meno intensa di quanto fatto nel primo tempo. La squadra di Cozza non si è quasi mai resa pericolosa, subendo invece le iniziative dei padroni di casa, che si sono presentati davanti a Kovacsik in diverse occasioni. I cambi di Cozza non hanno inciso, mentre dalla panchina del Matera si è alzato il giocatore che ha segnato il gol della vittoria, sfruttando un errore difensivo. Nei minuti finali della gara, il tecnico amaranto non è riuscito a cambiare il corso della partita. Il Matera vince meritatamente la partita, facendo propria l’intera posta in palio. La Reggina torna a casa a mani vuote e con la consapevolezza di non essere in grado di dare continuità ai propri risultati, non riuscendo a creare una striscia positiva di vittorie da troppo tempo.

TABELLINO

MATERA-REGGINA 1-0, Albadoro (82′)

MATERA: Baiocco, D’Aiello, De Franco, Mucciante; Bernardi, Coletti, Iannini, Gotti (dal 67′ Di Noia); Madonia (dal 85′ Gallozzi), Letizia, Guerra (dal 67′ Albadoro).
A disp: Bifulco, Gallozzi, Faisca, Albadoro, Di Noia, Pagliarini, Cuffa.
All: Cassia (Auteri squalificato)

REGGINA: Kovacsik; Ungaro, Di Lorenzo, Camilleri, Karagounis (dal 86′ Condemi); Armellino, Rizzo, Dall’Oglio; Masini (dal 60′ Maita), Insigne (dal 77′ Gjuci), Louzada.
A disp: Leone, Ammirati, Maita, Mazzone, Maimone, Condemi, Gjuci.
All: Cozza

ARBITRO: Tardino di Milano

NOTE:
Marcatori: Albadoro (82′)
Recuperi: 0′ pt. 3′ st.
Ammoniti: De Franco (20′), Louzada (45′ pt.), Ungaro (52′), Coletti (55′), Bernardi (64′), Albadoro (82′), Mucciante (88′), Letizia (89′)
Angoli: 5-6