Reggina-Paganese. Alberti: “Soddisfatto della prova, ma ci manca ancora qualcosa. Foti lo sa”. | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Lega Pro

Reggina-Paganese. Alberti: “Soddisfatto della prova, ma ci manca ancora qualcosa. Foti lo sa”.

Inserito da on 19 gennaio 2015 – 23:49No Comment |

Le parole del tecnico amaranto Roberto Alberti, al termine della gara Reggina-Paganese, riacciuffare allo scadere grazie ad un gol di Ungaro.

La Reggina ha disputato una buona prestazione, mostrando una netta supremazia territoriale, ma anche una evidente incapacità di concretizzare il gioco sviluppato.

Dalle parole del tecnico emerge una moderata fiducia per il proseguo del campionato, ma con la consapevolezza che la squadra attuale necessita degli innesti, si parla di almeno tre uomini nei reparti di centrocampo e attacco, per poter lottare per la salvezza. Peccato per il gol all’inizio che prega tagliare le gambe alla squadra, e ha consentito alla formazione guidata da Sottil, di poter giocare per 90 minuti con 10 uomini dietro la linea del pallone.

“Non credo sia un problema di reparto, abbiamo accusato il gol subito all’inizio, Marocco Ha fatto due interventi su insigneemasini. Abbiamo giocato fino alla fine. Sconosciute to per aver fatto il terzo risultato consecutivo. I nuovi hanno bisogno di un po’ di tempo, per scendere in campo dal primo minuto.

Sono stato molto chiaro col presidente, sappiamo che abbiamo bisogno di gentilezza al campo. Gente con esperienza e con caratteristiche diverse da quelle che abbiamo.stiamo lavorando e cercando di fare il possibile per far sì chiariscono arrivo. Abbiamo anche bisogno che Edoardo Aronica e Cirillo acquistino la giustificazione. Oggi si è visto il calo subito dopo il gol. Oggi aver recuperato i a partita del genere ci da fiducia. Adesso pensiamo alla prossima che sappiamo quanto è importante, anche per il campanile. Ringrazio i tifosi per l’aiuto che anche oggi ci hanno dato. Sui fuori rosa, non so dirvi, ma non me ne preoccupo.

Louzada è l’unico che ci può dare una mano negli spazi, per gamba. Sulla posizione di Masini, io sono molto soddisfatto, anche oggi ha fatto una buona prova e ha sfiorato il gol. Louzada deve alleggerire attaccare di più lo spazio.

Abbiamo cambiato due volte il modo di giocare, 442 prima, con Masini che scendeva sulla linea dei centrocampisti, e 343 dopo, con l’ingresso di Viola e Gjuci. Insigne è un giocatore della Reggina. Lui vuole restare, poi se il mercato offre qualcosa di importante si vedrà. Noi contiamo su di lui”.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250