Reggina-Vigor Lamezia 0-2: la fine del calcio a Reggio? | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Lega Pro

Reggina-Vigor Lamezia 0-2: la fine del calcio a Reggio?

Inserito da on 11 marzo 2015 – 16:49No Comment |

La Reggina stecca ogni volta che riesce a farlo.

Per gli amaranto arriva l’ennesima sconfitta di questa stagione disastrata. La Reggina in campo non ha mai dato l’impressione di essere in partita. La formazione di Erra ha gestito la partita nel migliore dei modi. Gli amaranto non sono mai stati in grado di creare apprensione alla difesa degli ospiti, con il loro portiere, Forte, mai impegnato in una vera parata.

Lo schema messo in campo da Alberti non ha mai convinto del tutto. La Reggina non è in grado di competere contro le dirette avversarie nella categoria. Colpa della squadra? Del tecnico? Della società? Difficile dare una risposta unica, ma certamente le componenti che dovrebbero contribuire alla crescita del gioco della Reggina, non danno il loro contributo alla causa. Oggi abbiamo assistito a un requiem, che molto probabilmente porterà alla scomparsa del calcio che conta a Reggio.

Nel primo tempo parte forte la Virtus, a cui bastano pochi minuti per portarsi in vantaggio. Al 10′ più veloce di tutti Montella, bravo a raggiungere il pallone per primo e ad insaccarlo alle spalle di Kovacsik. Minuto 19, buona occasione sui piedi di Aronica, che viene spinto a terra in area, da un difensore del Lamezia. Per l’arbitro è tutto regolare. Un minuto dopo palla nei piedi di Masini, che da buona posizione preferisce girarsi per mettere il pallone sul sinistro, invece che tirare di prima intenzione. L’occasione era simile a quella in cui Di Miche segno il gol del momentaneo pareggio ad Aprilia domenica scorsa, l’esito completamente diverso. Due errori di Ungaro, al 25 e al 27, rischiano di costare un gol alla Reggina, creando un pericolo per la retroguardia amaranto.

Nella ripresa al 50′ Benedetti dopo una buona iniziativa personale metteun ottimo Paolo e in area, che Maimone, oggi in giornata no, non riesce a spingere in rete. Subito dopo l’occasione di Maimone, Alberti cambia, e fa entrare Insigne per Aronica, passando al 4-3-3. Subito il napoletano si rende pericoloso mettendo un buon Paolo e per i compagni. Masini si coordina, ma non riesce a centrare lo specchio della porta in acrobazia. Secondo  cambio della Reggina, con Gallozzi che prende il posto di un ottimo Salandria. Scelta discutibile secondo noi, perché l’uomo a uscire poteva essere, a nostro avviso, Maimone. Subito dopo il cambio (67′) Del Sante, lasciato solo da Ungaro, calcia al volo su un cross dalla trequarti, insaccano il pallonealle spalle di Kovacsik. Dopo il raddoppio, si rompe qualcosa nell’equilibrio precario tra i tifosi e i calciatori. Che il clima fosse teso, lo si può intuire, ma non ci ricordavamo, a memoria, dei cori offensivi nei confronti dei propri calciatori. Il culmine è stato raggiunto con i buu nei confronti di Insigne. Non sappiamo se ci sia stato, in campo, qualcosa che li abbia scatenati, oltre le note vicende dei mesi scorsi.

Al 85′, la più bella azione della partita: da una percussione sulla fascia destra della Vigor, un cambio di gioco repentino libera tre uomini di Erra, che con tre veloci tocchi di prima, liberano al giro Improta. Bravo nell’occasione Kovacsik a parare il giro centrale dell’avversario.

La partita è finita da tempo, la Reggina prova a dimostrare di avere orgoglio, ma senza aver nulla da dire. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Per la Reggina si chiude una stagione in cui in casa amaranto, oltre ai soldi, manca un po’ di dignità e di amor proprio. L’anno prossimo esisterà la Reggina in campo?

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250