Salernitana-Reggina 2-1. Insigne (28′), Moro (31′), Negro (38′). Tabellino | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Lega Pro

Salernitana-Reggina 2-1. Insigne (28′), Moro (31′), Negro (38′). Tabellino

Inserito da on 28 marzo 2015 – 16:08No Comment |

Queste le formazioni ufficiali di Salernitana – Reggina, gara valida per la trentaduesima giornata del campionato di Lega Pro, girone C.

La partita è una incontro sulla carta già deciso, viste anche le differenze in classifica e di ambiente e condizione mentale. Ma nel calcio mai nulla è scritto prima del fischio finale.

Primo tempo: La Reggina scende in campo senza alcun timore reverenziale, e si gioca la partita a viso aperto. Dopo un primo break iniziale della Salernitana, viene fuori la Reggina, che crea le migliori occasioni della partita con i due attaccanti viola e Insigne. Sono infatti, i due attaccanti amaranto a creare le migliori occasioni del match. Viola sbaglia clamorosamente un gol, aspettando troppo prima di calciare e consentendo il recupero al difensore. Insigne invece da posizione molto angolata effettua jn cross verso il centro, che viene deviato in angolo dal portiere della Salernitana con la complicità di un difensore e del palo. e supera Gori in uscita e supera Gori in uscita con un preciso sinistro. Ma la gioia per gli amaranto dura appena 3 minuti, quando Moro dalla distanza, supera Kovacsik con un tiro molto forte e angolato. Al 38′ Negro in girata supera di nuovo il portiere amaranto per il momentaneo vantaggio dei padroni di casa. La Reggina chiude in attacco con Insigne che si guadagna una posizione per fallo di Trevisan, che rimedia anche un giallo.

Secondo tempo: La Reggina non riesce a confermare quanto di buono fatto nei primi 45 minuti di gioco. La squadra rientra in campo stanca e sulle gambe, dimostrando di aver accusato molto l’uno-due della Salernitana. La squadra di mister Alberti ha dimostrato di potersela giocare contro chiunque, almeno dal punto di vista delle prestazioni in campo. Quello che manca agli amaranto è la continuità di gioco e soprattutto la tranquillità per poter giocare a pallone, senza pensare ad altro, soprattutto alle notizie esterne che condizionano purtroppo la classifica della Reggina. Nella ripresa solo un paio di occasioni per parte. Nulla di clamoroso. L’unica palla gol degna di questo nome è capitata sui piedi di Cristea che da posizione molto favorevole, calcia altissimo sulla porta difesa da Kovacsik. Tensione in campo al 69′, con Cirillo e Pestrin che si fanno ammonire per reciproche scorrettezze. Il giallo costerà nel finale caro al capitano amaranto, che rimediando il secondo cartellino, viene espulso e dovrà saltare la prossima fondamentale partita contro l’Ischia. La Reggina, quindi, torna con zero punti da Salerno, e con una situazione di classifica sempre più compromessa.

TABELLINO

SALERNITANA-REGGINA: 2-1

SALERNITANA: Gori, Colombo, Bocchetti, Pestrin, Tuia, Trevisan, Cristea (89′ Mendicino), Favasuli (69′ Bovo), Calil (66′ Gabionetta), Moro, Negro.
A disp: Russo, Penta, Tagliavacche, Bovo, Perrulli, Gabionetta, Mendicino.
All: Menichini

REGGINA: (3-5-2) Kovacsik; Ungaro, Benedetti, Di Lorenzo, Cirillo, Salandria; Ammirati (72 Balistreri), Armellino, Maimone (81′ Karagounis), Viola ( 59′ Di Michele), Insigne.
A disp: Cetrangolo, Balistreri, Di Michele, Karagounis, Masini, Mazzone, Scionti.
All: Alberti

ARBITRO: Di Martino di Teramo

Marcatori: Insigne (28′), Moro (31′), Negro (38′).

Ammoniti: Trevisan (45′), Ammirati (62′),  Armellino (69′), Cirillo (71′), Pestrin (71′).

Espulsi: Cirillo (90′)

Commenta

commenti

Tags:

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250