Veni, Vidi, Vici! Reggina: è salvezza! | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Lega Pro

Veni, Vidi, Vici! Reggina: è salvezza!

Inserito da on 31 maggio 2015 – 20:58No Comment |

La Reggina, dopo la vittoria dell’andata, espugna anche il San Filippo di Messina e conquista una salvezza inaspettata quanto importante.

Gli amaranto, dopo aver disputato una stagione disastrosa, che solo la gioia dell’ultima giornata potrà forse far dimenticare, raggiungono la salvezza proprio sul campo dei dirimpettai, condannando il Messina alla Serie D.

La partita è stata ben giocata dalla Reggina, che fin dai primi minuti ha dimostrato di scendere in campo molto concentrata e attenta a non cadere nelle provocazioni dei padroni di casa. Cirillo e Aronica su tutti, hanno ben guidato i compagni in campo e fuori. La posta in palio, al netto di eventuali possibili ripescaggi era davvero troppo importante.

La squadra guidata da Giacomo Tedesco, ha disputato la miglior partita della stagione, e complice la pochezza degli avversari, ha vinto meritatamente la doppia sfida dello spareggio salvezza. Per la Reggina, al ritorno in città si prospetta, dopo i festeggiamenti di ieri, un lungo periodo di attesa per gli sviluppi della trattativa con gli australiani.

Quanto visto sul campo, ha mostrato la netta superiorità della Reggina. La squadra di Tedesco ha dominato in ogni settore del campo, concedendo al Messina solo qualche tiro dalla distanza e qualche occasione in mischia. La sensazione, vedendo la partita è sempre stata che la Reggina potesse agevolmente controllare la partita. La partita è stata bella e avvincente. I giocatori in campo l’hanno interpretata nella maniera migliore. L’arbitro, Martinelli di Roma, ha fischiato il giusto, non incidendo nel risultato e facendo giocare senza interrompere le trame delle due squadre. Giuste anche le due espulsioni amaranto, Benedetti molto ingenuo nel commettere un fallo a centrocampo essendo già ammonito, e Aronica nella confusione finale rimedia un giallo che poteva starci. Non conosciamo i motivi dell’allontanamento di Tedesco nell’intervallo, ma visto il ritardo nel ripartire qualcosa è sicuramente successo. Alcune voci da Messina davano alcune responsabilità a Bruno Cirillo, ma la società e lo stesso calciatore, hanno seccamente smentito le indiscrezioni. La presenza di Cirillo in campo nella ripresa fa certamente credere alla versione della Reggina.

Per i peloritani, che tanto hanno provato a caricare l’ambiente prima della gara, si tratta della terza retrocessione consecutiva per mano degli amaranto, tanto che cercando il termine goliardico di “carcagnata” su Internet, si trovano moltissimi riferimenti alle passate imprese amaranto contro i giallorossi. Il giorno dopo la vittoria del Derby, (quello che conta, dopo averne persi due in campionato, uno dei quali immeritatamente), lo stretto si tinge di amaranto, e alla gioia reggina, corrisponde la disperazione sportiva di sponda messinese. Ai dirimpettai auguriamo sinceramente una pronta risalita in Lega Pro, anche tramite un ripescaggio. Pensiamo che disputare due derby, sentiti come solo Reggina-Messina sa essere, sia una delle massime espressioni sportive che le due città possano vivere. Sarebbe un peccato dover attendere altri 10 anni per riviverle.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250