Lecce-Reggina 1-0. Reggina bella ma poco concreta in attacco. | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Lega Pro

Lecce-Reggina 1-0. Reggina bella ma poco concreta in attacco.

Inserito da on 3 ottobre 2016 – 01:14No Comment |

La Reggina gioca bene un tempo al Via del Mare, poi cede ad un Lecce tecnicamente superiore che affonda al primo pallone giocato nella ripresa.

La Reggina disegnata da Karel Zeman, impatta bene sulla gara con il Lecce, favorito d’obbligo alla vigilia del match, ma che per quanto visto in campo si è dimostrato un avversario alla portata della formazione amaranto. Primo tempo di marca reggina, con i giocatori, oggi in completo bianco, che fanno la partita, dominando territorialmente pur concedendo il possesso del pallone ai padroni di casa. Il Lecce nei primi 45′ di gioco non crea grossi pericoli alla porta difesa da Sala. Buona prova complessiva della linea difensiva della Reggina che, aiutata dal centrocampo, si comporta bene annullando tutte le iniziative dei padroni di casa.

La Reggina invece pecca nella fase offensiva. Numerose incursioni nell’area giallorossa si concludono con un nulla di fatto. Palloni persi dopo un dribbling di troppo, passaggi che non trovano il compagno smarcato, triangoli che non si chiudono e tiri deboli e poco precisi sono la summa di una squadra fin qui incapace di concretizzare quanto di buono crea dalla linea di centrocampo fino al limite dell’area avversaria. I principali “colpevoli” che saranno presto individuati dai tifosi e dalla stampa, sono certamente Coralli, oggi poco incisivo e utile al gioco della squadra, e Oggiano, evanescente e poco altruista quando si trova il pallone tra i piedi.

Caturano segna la rete del vantaggio leccese. Lecce-Reggina 1-0

Caturano segna la rete del vantaggio leccese. Lecce-Reggina 1-0

Dopo che gli amaranto hanno tenuto il pari con poche difficoltà fino all’intervallo, al rientro dagli spogliatoi il Lecce colpisce di rapina una Reggina distratta. Dopo una punizione dal limite ben calciata da Lepore, Caturano è il più lesto a raggiungere la corta respinta di Sala, e insaccare il pallone con un forte tap in sotto la traversa da posizione ravvicinata. La Reggina accusa il colpo, e da questo momento il pallino del gioco passa nelle mani dei padroni di casa, che forti di un organico più tecnico, riescono ad addormentare la partita concedendo poco agli ospiti. In chiusura un paio di occasioni per la Reggina che non molla fino al termine del recupero, ma non riesce ad agguantare un pari che sarebbe più che meritato per quanto dimostrato in campo.

In sintesi, una sconfitta che in casa del Lecce ci poteva stare, si può recriminare qualcosa per come è arrivata, ma squadra che torna a Reggio consapevole di aver giocato alla pari contro una delle favorite alla vittoria finale. E se gli amaranto avessero portato a casa l’intera posta in palio, nessuno avrebbe potuto dire alcunché.

Bello in chiusura l’abbraccio della squadra ai tifosi giunti al Via del Mare a sostenere i colori amaranto.

TABELLINO

LECCE – REGGINA 1-0
Marcatori: 48’ Caturano

LECCE: Bleve, Vitofrancesco, Mancosu, Cosenza, Torromino (64’ Doumbia), Lepore, Pacilli (38’ Vutov), Giosa, Caturano, Fiordilino (77’ Arrigoni), Ciancio All. Padalino
REGGINA: Sala, Gianola, De Francesco, Coralli (69’ Tommasone), Oggiano, Botta, Kosnic, Porcino, Cane, Bangu (67’ Knudsen), Possenti All. Zeman

Arbitro: Dionisi di Olbia – Assistenti: Dell’Università di Aprilia e Fusco di Torino
Ammoniti: Kosnic, Caturano
Recupero: 1’pt, 4’ st.

Lecce-Reggina

Lecce-Reggina

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250