Reggina-Juve Stabia 1-0. Una coriacea Reggina supera l’ostacolo Juve Stabia | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Lega Pro

Reggina-Juve Stabia 1-0. Una coriacea Reggina supera l’ostacolo Juve Stabia

Inserito da on 9 ottobre 2016 – 23:27No Comment |

Una Reggina meno bella del solito, ma concentrata sull’obbiettivo, porta a casa l’intera posta in palio e vince una partita molto equilibrata disputata bene da entrambe le formazioni.

La gara inizia nel ricordo di Francesca Assumma, la giovane ragazza recentemente scomparsa in un incidente stradale. La Reggina ha voluto ricordare inoltre anche Domenico Durante, scomparso in mattinata, grande tifoso e spesso inviato di Radio Touring al seguito della Reggina nelle passate stagioni. La sua competenza mancherà a molti tifosi e amici.

Ma veniamo alla gara vera e propria. Entrambe le formazioni sono schierate con il classico 4-3-3 da i rispettivi tecnici. Prima occasione del match di marca amaranto, con De Francesco che imbecca Oggiano sulla destra. L’attaccante amaranto però decide di controllare il pallone invece di tentare la conclusione di prima intenzione e il portiere fa suo il pallone con poche difficoltà.

Nonostante la prima occasione degli amaranto, è stata costantemente la Juve Stabia a fare la partita. Le vespe infatti hanno messo in atto un pressing a tutto campo fino al limite dell’area amaranto. Negli sviluppi delle varie azioni, si ha l’impressione che gli uomini in maglia gialloblu siano addirittura più di quelli in maglia amaranto. Netta supremazia territoriale da parte degli ospiti, ben messi in campo da Gaetano Fontana, ex giocatore della Reggina. Gli uomini di Karel Zeman non sono riusciti a creare mai alcun pericolo  non riuscendo nemmeno a proporre qualche azione degna di nota. Nel finire della prima frazione di gioco, la Juve Stabia chiude in attacco, proponendosi in diverse azioni pericolose, che gli uomini di Karel Zeman fanno fatica a contenere.

Chiuso il primo tempo sullo 0-0, la Reggina entra in campo per la ripresa con un diverso approccio alla gara, merito certamente del tecnico amaranto che avrà istruito i suoi a dovere correggendo le criticità emerse nei primi 45 minuti di gioco. La Reggina infatti, si presenta subito pimpante e più aggressiva nei confronti degli uomini guidati da Fontana. Le vespe non riescono più a proporre quel gioco che ha messo in difficoltà la Reggina nel primo tempo e arretrano il proprio baricentro. La Reggina si crea diverse occasioni gol, alcune non finalizzate per le pessime condizioni del terreno di gioco, ancora una volta scandalose e che hanno inciso parecchio sul gioco. Al 59′ dopo una serie di palle gol confezionate sull’asse De Francesco – Coralli – Oggiano, E proprio Coralli a servire in area l’accorrente Bangu che da ottima posizione supera Russo con un diagonale preciso che va ad insaccarsi alle spalle del portiere campano. Da questo momento la partita assume una diversa connotazione con gli uomini di Fontana che devono attaccare lasciando così più spazio ai contropiede imbastiti dalla Reggina. Le due squadre accelerano i propri ritmi, soprattutto gli ospiti, con la Reggina brava a rubare molti palloni e ripartire con i propri attaccanti. Bene la difesa ospite, nonostante il gol subito.

La Partita termina dopo 6 minuti di recupero, con un sostanziale equilibrio in campo. Primo tempo di marca stabiese, ripresa a vantaggio della Reggina. Solo un episodio ha deciso la gara. La Juve Stabia è stata sicuramente la migliore tra le squadre che hanno affrontato gli amaranto di Zeman. Escludendo la partita di Fondi, in fatti, la squadra amaranto ha sempre fatto la partita contro tutte le avversarie, merito certamente dell’ottimo lavoro fatto dal tecnico amaranto. In una gara dalla quale ci si sarebbe aspettati un punto, arriva il secondo successo stagionale, che proietta la Reggina in una posizione di classifica più tranquilla, e sopra le aspettative di inizio stagione.

TABELLINO

REGGINA – JUVE STABIA 1-0

REGGINA: Sala, Gianola, De Francesco, Coralli (92’ De Bode), Oggiano (70’ Carpentieri), Botta, Kosnic, Porcino, Cane, Bangu (80’ Knudsen), Possenti All. Zeman

JUVE STABIA: Russo, Cancellotti, Liviero, Capodaglio (80’ Del Sante), Atanasov, Kanoute (70’ Marotta), Morero, Izzillo (93’ Sandomenico), Lisi, Mastalli, Ripa All. Fontana

Marcatori: 59’ Bangu

Ammoniti: Atanasov, Possenti, Lisi, Coralli, Del Sante, Liviero,

Recupero: 0’pt, 6’st

Reggina-Juve Stabia (Bangu gol)

Reggina-Juve Stabia (Bangu gol)

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250