Reggina-Due Torri: 1-0 Cucinotti (28′) | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie D

Reggina-Due Torri: 1-0 Cucinotti (28′)

Inserito da on 30 settembre 2015 – 14:51No Comment |

Una Reggina fin troppo timorosa scende in campo allo stadio Granillo, per disputare il primo turno di Coppa Italia di Serie D.

La squadra diretta da Mister Cozza, infatti, non attacca fin dai primi minuti l’avversario, permettendo agli ospiti di impostare tranquillamente l’azione fin quasi al limite del centrocampo, concedendo l’opportunità di scegliere, e preparare, la migliore soluzione tra quelle possibili.

La squadra di Cozza, continua a schierarsi con il super difensivo 5-3-1-1, che lascia il solo Zampaglione a presidiare il limite di centrocampo, mentre il resto della squadra arretra ben oltre la nostra tre quarti difensiva, e con la linea arretrata dentro gli undici metri amaranto.

Intorno al ventesimo, la prima occasione nitida della gara, quando Dentice si trova un buon pallone da mandare in rete, dopo una serie di rimpalli, ma calcia addosso al portiere ospite. Pochi minuti dopo, la pressione amaranto al tiro da fuori area Pescatore, che però trova nuovamente pronto il portiere ospite Paterniti.

Al 28′ passa la Reggina, con un bel colpo di testa dal secondo palo su punizione di Cucinotti. Il calciatore dopo il gol va ad esultare sotto la Curva Sud, quasi deserta, che comunque continua a gridare “Questa squadra non ci appartiene”.

Poco prima del 40′, su un fallo di mano dubbio non rilevato dall’arbitro, Cozza protesta e si becca la consueta ramanzina dal direttore di gara. Evidentemente dal campo il fallo deve essere apparso netto. Come era netto quello non rilevato pochi minuti dopo al Akuku che si aggiunta il pallone con le mani su pressione di Bramucci che glielo stava soffiando. Dopo il gol la squadra amaranto ha cominciato a credere un po’ di più nei propri mezzi e il baricentro della gara è salito parecchio.

In pieno recupero D’Angelo di becca un giallo per aver fermato Giacobbe lanciato a rete da un compagno. Il fallo da ultimo uomo è avvenuto un metro dentro la metà campo amaranto, indice di quanto il gol abbia cambiato gli equilibri della gara.

Doppio cambio in avvio di ripresa. Per il Due Torri esce Akuku, ex Reggina, ed entra Genovese. La Reggina toglie Bramucci e inserisce De Marco. Quando le squadre hanno fatto il loro ingresso in campo per i secondi 45 minuti, i pochi tifosi presenti in curva, a dispetto dei cori del primo tempo, hanno applaudito i calciatori.

Al 50, una azione pericolosa degli ospiti viene fermata furbescamente da Roselli, che chiede di fermare il gioco per consentire i soccorsi a un compagno rimasto a terra pochi secondi prima. Quancuno degli avversari prova a dire quancosa ma alla fine l’amaranto ha la meglio e il gioco si ferma.La Reggina si difende con ordine, e non consente al Due Torri di creare pericoli alla porta difesa da Comandè. Poche le occasioni creata dalla formazione amaranto, che dovrebbe sfruttare meglio il proprio potenziale offensivo. Nei primi minuti di gioco, buono l’approccio alla gara da parte di De Marco.

Al 68′ Cozza toglie Mangiola per Riva, giocandosi il suo ultimo cambio. Il gioco è comunque spezzettato e frutto di lanci lunghi. Nessuna delle due squadre in campo sembra prediligere il gioco a terra. I lanci che via via provano a raggiungere il solo Pelosi, sono facile preda dei difensori biancoazzurri. Venuto si gioca l’ultimo cambio con Cardaci per Petrullo al 79′.

Forcing finale degli ospiti, che nei minuti di recupero provano senza successo a sfondare il muro eretto a difesa del gol di vantaggio. La Reggina chiude bene tutti gli spazi, e con poche apprensioni, porta a casa una vittoria di misura su un avversario certamente non irresistibile. Domenica, la sfida contro i ragazzini della Vigor Lamezia, che si disputerà a porte chiuse.

TABELLINO

REGGINA-DUE TORRI: 1-0

Reggina: Comandè, Cucinotti, D’Angelo, Roselli, Corso, Condomitti, Dentice, Pescatore, Zampaglione (62′ Pelosi), Mangiola (68′ Riva), Bramucci (46′ De Marco).
A disposizione: Licastro, Brunetti, Maesano, Riva, D’Ambrosio, De Marco, Pelosi, Russo, Arena.
Allenatore: Cozza.

Due Torri: Paterniti, Acquaviva, Scolaro, Akuku (46′ Genovese), Cassaro, Tricamo, Marino, Calafiore, Petrullo (79′ Cardaci), Giacobbe, Postorino (59′ Cicirello).
A disposizione: Ingrassia, Lupica, Lenzo, Ricciardello, Cardaci, Genovese, Scarbaci, Cicirello, Pitaresi.
Allenatore: Venuto.

Marcatori: Cucinotti (28′)

Ammoniti: D’Angelo (46′ pt.), Mangiola (48′), Cardaci (84′)

Recupero: 1′ pt., 3′ st.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250