Cozza: “i ragazzi non fanno quello che proviamo in settimana. Ci vorrebbero undici Roselli” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie D

Cozza: “i ragazzi non fanno quello che proviamo in settimana. Ci vorrebbero undici Roselli”

Inserito da on 11 ottobre 2015 – 17:43No Comment |

Le parole del tecnico amaranto Ciccio Cozza, che commenta la quinta sconfitta su sette partite ad opera del Rende.

Cozza: “Arriva la sconfitta perché questo è il campionato di Serie D. Se non sei concentrato per 90 minuti perdi anche con una squadra come il Rende. Credo che ci dobbiamo fare un esame di coscienza tutti, io per primo perché non possiamo concedere i contropiede all’avversario. Una partita come questa dovevamo portarla a casa. Abbiamo preso sempre gol su disattenzioni, e non è concepibile per chi vuole giocare ad alto livello. Se uno pensa che abbiamo tirato tra 13 e 18 calci d’angolo e non abbiamo preso un pallone fa pensare con quanta cattiveria vanno a saltare. Noi lavoriamo in settimana per queste cose. C’è anche da dire che non abbiamo un posto in cui possiamo allenarci se non su una linea laterale. Ma se abbiamo rimediato 2 vittorie e 5 sconfitte vuol dire che le abbiamo meritate, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti a partire dai nostri tifosi. In questo momento è un campionato dove gli episodi ci hanno penalizzato, se avessimo avuto rigore ed espulsione nessuno avrebbe potuto dire niente. Un fallo di mano in area a due non si è mai visto. Noi non riusciamo a fare una partitella a Reggio per prendere le misure. L’unico giorno che possiamo farlo è il giovedì. Oggi la condizione fisica ce l’hanno tutti. Il problema è mentale, se uno la gamba non la mette non la mette, e l’unico che la mette è Roselli, che ricordiamo potrebbe giocare in lega pro. Dovrebbero avere tutti la cattiveria di Roselli. Oggi il Rende nonostante non abbia fatto una grande partita ha portato a casa i 3 punti, hanno giocato una partita dura su tutti i palloni. Se il nostro capocannoniere è Maesano, significa che qualcosa sbagliamo anche li davanti. Nelle precedenti sconfitte c’era da migliorare, e non l’abbiamo fatto. Ognuno si deve fare un esame di coscienza. La scusa del campo di allenamento ci sta, ma le difficoltà le abbiamo tutti. Oggi è arrivata una sconfitta inaspettata, ma loro non hanno rubato nulla.  Dobbiamo cambiare il modo in cui affrontiamo le partite. Io rifarei quello che ho fatto. L’unica cosa che non va, è che di solito le mie squadre fanno molti gol su calci piazzati e adesso non accade. Se poi in gara non fanno quello che si è provato in settimana è un’altro discorso”.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250