Cavese-Reggina: 2-1, La Reggina esce a testa alta. Reti di D’Anna (23′), Mansi (45′), Oggiano (57′). | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie D

Cavese-Reggina: 2-1, La Reggina esce a testa alta. Reti di D’Anna (23′), Mansi (45′), Oggiano (57′).

Inserito da on 15 maggio 2016 – 16:08No Comment |

Sono in campo allo stadio Simonetta Lamberti per la sfida valida per i playoff del girone I della Serie D 2015/2016, la Reggina e la Cavese.

La gara si gioca in un clima ad alta tensione, dopo una settimana di polemiche e tentate aggressioni ai danni dei calciatori di casa, rei di essere andati ad assistere una partita della Salernitana. Prima della gara, alcuni facinorosi, sono riusciti ad entrare nel terreno di gioco e raggiungere il settore dei tifosi amaranto. Le forze dell’ordine sono riuscite a far rientrare i tifosi di Cava nel loro settore.

La Cavese passa in vantaggio con un gran tiro di D’Anna che supera un incolpevole Licastro. Pochi secondi dopo, Forgione non riesce a mettere in rete il pallone che sarebbe valso l’immediato pareggio. La Reggina ha l’obbligo di segnare due reti, per continuare il proprio cammino nei playoff.

Come fece Ventrella nella gara del Granillo, Licastro si lascia sfuggire il pallone su un cross da calcio d’angolo. Il più lesto di tutti è stato Manzi che raggiunge per primo il pallone e insacca la rete del raddoppio della Cavese. Per la Reggina è davvero dura.

La Reggina accorcia le distanze con il suo miglior elemento. Oggiano si conferma uomo in più nel girone di ritorno della formazione amaranto. Molto bravo nell’occasione l’attaccante amaranto che con un tiro preciso supera Conti in uscita.

Nella seconda parte della ripresa la Reggina prova a riportare in parità la partita. Ma le iniziative di Oggiano e compagni non sono sufficienti a tornare sotto nel punteggio. La squadra amaranto si propone in diverse iniziative, ma non riesce a concretizzare le poche occasioni create.  La Cavese supera la Reggina, in una partita combattuta ma nella quale è stata sempre avanti.

Da rivedere l’organizzazione da parte dei padroni di casa, e delle forze dell’ordine, che hanno consentito un contatto tra le opposte tifoserie, in una partita nella quale ogni cosa era stata preannunciata con molto anticipo. La gara, infatti, era consentita ai tifosi della sola Calabria, per quanto riguarda il settore ospiti. La decisione è stata presa per evitare che i tifosi della vicina Salerno, potessero arrivare allo stadio di Cava dè’ Tirreni. Ricordiamo che proprio per aver assistito a Salernitana-Modena, quattro calciatori di casa, sono stati oggetto di minacce e aggressioni. Una sconfitta per il calcio.

CAVESE-REGGINA 2-1

CAVESE: Conti, Donnarumma A. (62′ Padovano), Donnarumma D., Proia, Maraucci (78′ Sicignano), Mansi, Cicerelli, Ausiello, Varriale, Gatto (69′ Di Deo), D’Anna All. Longo

REGGINA: Licastro, Maesano, Castaldi, Roselli, De Bode, Corso (74′ Zampaglione), De Marco (46′ st Bramucci), Forgione, Tiboni, Lavrendi, Oggiano All. Cozza

Arbitro: Madonia di Palermo – Assistenti: Pappagallo di Molfetta e Pedarra di Foggia

Marcatori: D’Anna (23′), Mansi(45′), Oggiano (57′)

Ammoniti: Varriale (6′), Forgione (22′), Gatto (49′), Cicerelli (68′)

Espulsi: Cozza (49′)

Recupero: 4′

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250