Atzori: “Non possiamo perdere altri punti”. Pavoletti: “Per la Reggina salvezza agevole” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie B

Atzori: “Non possiamo perdere altri punti”. Pavoletti: “Per la Reggina salvezza agevole”

Inserito da on 24 settembre 2013 – 23:07No Comment |
Gianluca Atzori durante un'intervista

Gianluca Atzori durante un’intervista

Dichiarazioni post partita dei protagonisti, dopo Varese-Reggina.

Se Atzori parla di posizione nei playoff, Pavoletti parla di salvezza agevole per la Reggina. Questo e altro nelle parole raccolte nel dopo partita da Rocco Musolino per Radio Touring

Atzori: “Buttati via tre punti, sabato due col Novara e altri due col bari. Dispiace adesso cominciano ad essere tenti. a parte i primi 15 minuti abbiamo giocato bene. tutto pensavo tranne di perdere questa partita. fa parte della crescita, non vedo la squadra che riesce ad approfittare di queste occasioni. non so oggi cosa avrebbe potuto fare Maicon sotto porta. LA prestazione c’è stata alla grande. Nel primo tempo siamo stati pericolosi con Di Michele  e con Cocco. Bravo il difensore a ribattere. Da questo punto di vista i ragazzi sono stati bravi. Mi dispiace, era capitato anche a col Novara. Anche le mie mosse, con Gerardi e Maza ho provato a vincerla. Noi soffriamo i cross al cento, è il nostro punto debole, dobbiamo lavorarci, perché non possiamo continuare così. La mossa Gerardi Maza era per cercare di vincerla. speravo che in una palla in mezzo Gerardi e Cocco potessero prenderla. Pur avendo i centimetri abbiamo preso gol in area. non possiamo prendere gol da centrocampo. Zecchin ha cambiato la partita. Con i suoi piedi la mette dove vuole. Adesso col Carpi la dobbiamo vincere. Non possiamo perdere altri punti. Colucci è restato a casa a lavorare per un problema muscolare. Non sarebbe partito dall’inizio, per cui abbiamo parlato e deciso di lasciarlo a casa”.

Benassi: “Troppi gol sulle palle inattive. Bravo Pavoletti, ma noi disattenti e sfortunati. Anche le palle che abbiamo avuto per fare i gol. Potevamo fare meglio con l’uomo in più. A parte Trapani, partita un po’ strana, abbiamo sempre fatto la nostra partita. Loro hanno fatto poco e niente. Ma capita così, il portiere non è tanto impegnato, ma poi un tiro un gol. Bisognava chiuderla, dobbiamo essere più cattivi. Un campo difficile, abbiamo fatto la partita, loro non hanno creato pericoli se non su palla inattiva. Oggi anche se non avessimo fatto i tre punti il pareggio ci avrebbe fatto comodo. Adesso bisogna vincere qualche partita. Dobbiamo continuare a lavorare senza piangersi addosso. Nello spogliatoio c’era molta amarezza perché partite così ne perdi poche”.

Sottili: “Abbiamo vinto, ma obbiettivamente in quel momento erano più le possibilità di perderla che di vincerla. Eravamo nell’angolino, come un pugile, ma speravamo di dare un cazzotto. L’abbiamo fatto nell’unico tiro in porta e abbiamo capitalizzato al massimo. Senza nulla togliere alla parata di Bressan che vale un gol. Mi spiace per la Reggina, dico la verità, me l’aspettavo più remissiva. Oggi qualche episodio ci è andato bene, in altre partite che abbiamo perso, ci hanno tirato una volta in porta, oggi la Reggina almeno 5/6 volte. Oggi la Reggina avrebbe meritato. La squadra è molto giovane, se i vecchi avranno la capacità di darci la continuità di rendimento, i giovani ci faranno fare il salto di qualità. Devono avere sempre voglia di migliorarsi. Se avranno voglia abbiamo degli ampi margini di miglioramento. Zecchin aveva giocato sabato ad Avellino, e avevo intenzione di buttarlo in mezzo al campo, poi eravamo in difficoltà e l’ho messo con Bjelanovic, anche se la mossa è durata poco. A me la Regina è piaciuta, con gli esterni, con Fischanller e Di Michele. L’ho vista contro il Trapani, col Novara. Tranne che col Trapani, hanno raccolto meno di quello che hanno seminato. Noi non abbiamo rubato nulla, ma la Reggina ha giocato meglio. Adesso non dovranno piangersi addosso. Magari troveranno una vittoria che gli cambia il campionato. La Serie B, non saprei dire se è livellato verso l’alto o il basso, ma è di sicuro equilibrato dal punto di vista fisico. Chi avrà degli alti e bassi rischierà di impantanarsi nelle zone basse”.

Pavoletti: “La Reggina ha fatto molto bene, ma siamo stati a non arrenderci e prendere il gol che ci avrebbe tagliato le gambe. Io penso che la difesa non ha colpe. L’ho letto un pochino prima, le altre palle le hanno prese sempre loro. Il lavoro di un attaccante con un pallone rovina il lavoro di una intera partita. Sono stato vicino alla Reggina, ma più l’anno scorso che quest’anno. Il Sassuolo chiedeva tanti soldi, avrei anche potuto restare. La Reggina è una buona squadra, farà una buonissima salvezza, si potranno divertire.”

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250