Reggina, squalificato Castori. Squalificati anche Coly e Andelkovic | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie B

Reggina, squalificato Castori. Squalificati anche Coly e Andelkovic

Inserito da on 19 novembre 2013 – 18:01No Comment |

Fabrizio Castori salterà Cittadella-Reggina

A seguito della partita Reggina-Palermo di sabato scorso, il giudice sportivo ha squalificato per proteste il tecnico amaranto Fabrizio Castori. Le proteste sono quelle che il tecnico amaranto a veemente mosso dopo l’episodio incriminato nel quale l’arbitro Mariani non ha concesso un evidente rigore ai danni della Reggina.

Il giudice sportivo, ha anche valutato le immagini dell’episodio valutando la piena volontarietà ed anti sportività del difensore del Palermo, infliggendo a quest’ultimo una giornata di squalifica. Ma questo non è evidentemente bastato per evitare la squalifica di Castori.

Altro episodio che interessava la Reggina, è quello da prova TV, relativo a una testata che Coly ha inflitto a Camporese del Cesena. Il giudice sportivo, viste le immagini, ha ritenuto di squalificare per 3 giornate, il difensore del Cittadella.

Decisione su Andelkovic

Le immagini televisive documentano che nelle circostanze segnalate il calciatore rosa-nero, a seguito di un tiro da fuori area respinto dal proprio portiere, si posizionava a pochi metri dalla linea di porta, opponendosi così alla ribattuta di un calciatore amaranto inginocchiandosi ed allargando il braccio sinistro che intercettava in tal modo la traiettoria del pallone. L’Arbitro concedeva un calcio d’angolo in quanto “ ero impossibilitato, dalla mia prospettiva a valutare se il pallone abbia impattato la mano ad altra parte del corpo”, come successivamente precisato su richiesta di questo Ufficio (mail delle ore 15.01 del 18 novembre 2013). E’ di tutta evidenza che il calciatore del Palermo ha deviato volontariamente il pallone con il braccio sinistro evitando, in questo modo, la segnatura di una rete da parte della soc. Reggina, venendo meno agli elementari principi di lealtà e probità sportiva.Ne consegue l’ammissibilità ex art. 35, n. 1.3 CGS della proposta prova televisiva e la sanzionabilità ex art. 19 comma 4 lett. a). P.Q.M. delibera, a seguito della segnalazione del Procuratore Federale, di infliggere al calciatore Sinisa Andelkovic (soc. Palermo) la sanzione della squalifica per una giornata effettiva di gara.

Castori

CASTORI Fabrizio (Reggina): per avere, al 33° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale rivolgendo espressioni ingiuriose al Quarto Ufficiale e reiterando tali proteste nei confronti degli Ufficiali di gara, negli spogliatoi, al termine della gara.

Vicenda Coly

le immagini televisive documentano che nelle circostanze segnalate il calciatore del Cittadella, nell’area di rigore avversaria, dopo l’esecuzione di un calcio d’angolo, il pallone veniva allontanato, dopo aver subito una leggera spinta dal calciatore cesenate si voltava, lo affrontava e con un gesto repentino lo colpiva al volto con una testata. Il calciatore bianco-nero cadeva dolorante al suolo. Il giuoco proseguiva senza che l’Arbitro adottasse alcun provvedimento disciplinare in quanto, come precisato su richiesta di questo ufficio con mail pervenuta alle ore 14.11 del 18 novembre 2013, l’episodio non era stato notato né dal Direttore di gara né dai suoi Collaboratori.
Ritiene questo Giudice che il riprovevole gesto compiuto dal Coly, del tutto avulso dal contesto agonistico per la distanza dal pallone a cui entrambi i protagonisti si trovavano, integri per l’evidente volontarietà e l’energia impressa, gli estremi della “condotta violenta” sanzionabile ex art. 19, n. 4 lettera d) CGS, connotata, per consolidato orientamento interpretativo, dall’intenzionalità e dalla potenzialità lesiva. Ne consegue l’ammissibilità della “prova televisiva” e la sanzionabilità del segnalato comportamento che appare equo quantificare nei termini precisati nel dispositivo. P.Q.M. delibera di sanzionare il calciatore Mohamed Coly (soc. Cittadella) con la squalifica di tre giornate effettive di gara per condotta violenta in relazione alla segnalazione del Procuratore federale;

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250