Novara-Reggina: Sala stampa live | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie B

Novara-Reggina: Sala stampa live

Inserito da on 22 febbraio 2014 – 17:39No Comment |
Franco Gagliardi

Franco Gagliardi

Direttamente dalla sala stampa dello stadio Piola di Novara, le dichiarazioni dei protagonisti della gara Novara-Reggina.

A parlare Nino Barillà, Valerio Foglio, Alfredo Aglietti e Franco Gagliardi.

Barillà: “l gol era regolare, ma ci siamo cullati troppo, abbiamo preso il gol e abbiamo fatto fatica per segnare. Gli episodi arbitrali possono anche capitare.Dovevamo fare di più. Sansovini era il mio uomo, mi sono fatto attirare dalla palla, me lo sono perso. Ci siamo sbilanciati nel finale, anche quell’altro gol annullato lo vorrei rivedere. Ma allo stesso tempo, sono azioni create. I risultati non sono stati favorevoli, ma il campionato è ancora lungo. Sapevamo che era uno scontro diretto. Ora dobbiamo allenarci sin da lunedì con più fame e grinta. Non dobbiamo guardare in faccia a nessuno e poi alla fine tireremo le somme”.

Foglio: “La sconfitta brucia perché era una partita fondamentale. Sapevamo che era un campo difficile, siamo partiti un po’ contratti poi siamo usciti meglio nella ripresa. Abbiamo preso un gol in mischia, poi abbiamo provato a pareggiarlo. Il gol mi sembrava regolare. Io ho cercato di fare al massimo quello che mi ha detto il mister. oggi alla fine eravamo solo io Adejo e Lucioni. Abbiamo provato a dare il massimo. Abbiamo giocato a tratti bene. Adesso in settimana ci aspetta una partita durissima che vogliamo assolutamente vincere. Siamo comunque più sereni, ci siamo guardati negli occhi e cercheremo di mettercela tutta in settimana. Peccato perché potevamo fare un po di più, mi dispiace anche per i tifosi che oggi erano davvero tanti. L’errore sul gol è collettivo, non credo sia solo di Barillà la colpa. Dobbiamo lavorare di più. Più concentrati e più cattivi.”

Gagliardi: “Diciamo che il gol annullato ingiustamente ha condizionato la partita. La Reggina non può vedersi annullare dei gol in questo modo dopo un rigore non assegnato la scorsa settimana, non vorrei che si ripetesse ancora. Sul gol, se la squadra avversaria ha un giocatore come Sansovini tu lo devi seguire anche in bagno. Lui è stato lasciato da solo, vuol dire che hanno sbagliato gli allenatori ha non andare a marcarlo loro. Se Barillà si assume l’errore, non vuol dire che l’allenatore deve saltare addosso a Barillà. Se Nino salta la marcatura, e una volta può capitare, vuol dire che un altro deve andare a marcarlo. Il Novara ha trovato il Gol sul lancio lungo, noi ci saremmo attrezzati con Dumitru o qualche altro. David sta crescendo dobbiamo dargli più fiducia, David ci salverà al più presto. Io credo che quelli accanto a Di Michele devono darsi più da fare nella settimana magari con meno febbre. Gagliardi ha avuto 3 giorni di febbre e non si è allenato bene in settimana. Da adesso chi salterà più di un allenamento non giocherà più la partita della prossima domenica. Ho lasciato fuori Strasser perché volevamo salire più dinamicamente sul sintetico. Strasser avrebbe potuto avere più problemi, ma l’esperienza che abbiamo provato non è andata come volevamo. Non che Strasser ci sia mancato, ma siamo in crescita anche noi. Noi ci salveremo, perché siamo in crescita e abbiamo i coglioni come una vacca!”

Aglietti: “Era una partita delicata per tutti. Mi spiace che la Reggina sia nostra concorrente in questa lotta. Credo che se la Reggina avesse pareggiato non ci sarebbe stato nessuno scandalo. Credo la Reggina possa recriminare sul gol non dato che forse era regolare. LA Reggina era molto ben messa in campo, molto bassa e che ci aspettava.  Poi gli spazi si sono aperti dopo il vantaggio e noin potevamo essere più lucidi. Mi aspettavo il 4-5-1 come è stato. Ero indeciso se avrebbe schierato Gerardi con Di Michele o il centrocampista il più. Ce lo aspettavamo, penso che per l’importanza della posta in palio siamo stati entrambi un po’ bloccati. Di Michele fa la differenza in Serie B, deve essere sfruttato al meglio come stanno facendo Gagliardi e Zanin. Ma è difficile giocare quanbdo si è troppo bassi in classifica. Dalla nostra salvezza del ’96 è partita la cavalcata della Reggina che l’ha poi portata alla Serie A. Mi auguro che la Reggina si salvi. I tifosi si devono stringere intorno alla squadra. Gagliardi e Zanin hanno dato la svolta. Sul Gol di Maicon, dico che da li si tira tutta la vita. Io l’ho passata una sola volta e mi è andata male, da li ho detto non la passo più.”

Fonte Radio Touring 104

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , , , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250