Reggina-Brescia, sala stampa live | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Serie B

Reggina-Brescia, sala stampa live

Inserito da on 10 maggio 2014 – 17:36No Comment |
Franco Gagliardi

Franco Gagliardi

Dichiarazioni post gara dei protagonisti di Reggina-Brescia. Per la Reggina parlano Pawel Bochniewicz e Franco Gagliardi. Le parole anche del mister del Brescia, Ivo Iaconi.

Franco Gagliardi: “Oggi l’unico orgoglio è l’aver fatto giocare i giovani del S. Agata. FAceva caldo e c’era molta meno gente, ma è normale. C’è stato un avvicendamento tra Di Michele e Dumitru. Non so se per motivi fisici o di altri impegni. Di Michele sarà sempre una bandiera della Reggina, se lui lo vorrà. Forse avrei fatto giocare anche Condemi, è il mio unico dispiacere. Sicuramente ci sarà spazio per quelli che hanno esordito oggi e anche per Condemi che invito a lavorare di più. Reggio è eccezionale. Io qando vedo quello che abbiamo a Reggio mi dico ma dove devo andare? Abbiamo il paradiso, ma dal punto di vista del calcio abbiamo qualche difficoltà. Come per esempio Bochniewicz che è un giocatore di livello europeo, Real Madrid, Borussia. Tornando a noi, credo che ci siano molti che potrebbero giocare con noi. Pambou e Bochniewicz? dico che sono da Real e da Serie B, figuratevi si non potrebbero giocare con noi in Serie C. Se devo fare un appunto a Gagliardi e Zanin, è il non aver perseverato nella nostra strada con una sola punta. Forse perché stavamo crescendo e non ci vedevamo più come squadra da retrocessione. La piazza stava rispondendo, siamo probabilmente troppo convinti di avere qualcosa di consolidato. Sono contento per Fischnaller, che forse non è stato considerato molto in precedenza. Sul quindicesimo punto, se fossimo ancora in corsa sarei più contento. Io sono in scadenza di contratto, ma certamente dal calcio non mi allontano. Ho il patentino, ma non credo farò ancora l’allenatore. io sono reggino e se dovesse trovarsi un ritaglio anche come guarda campo, resterei a Reggio. Probabilmente resterò a fare l’osservatore. Abbiamo fatto errori, ma sempre errori fatti in buona fede e nella “regginità”. Ritengo che questa Reggina, con i giocatori di proprietà, partirebbe con i favori del pronostico. In Serie C, andrebbe a dire molto, sia con i giocatori che sono qui, sia con i giocatori che devono rientrare”.

Ivo Iaconi: “Abbiamo giocato a ritmi troppo bassi. La Reggina ha fatto la sua partita per metterci in difficoltà e per noi oggi anche il pareggio è stato troppo difficile da raggiungere. Colpa credo della nostra fase di possesso palla troppo lenta. Giusto che la Reggina non regali nulla. È una squadra che non dovendo chiedere nulla al campionato gioca no serenità e anche in casa può fare una partita difensiva e di attesa. Noi addirittura abbiamo subito il gol con un contropiede assurdo lasciando un giocatore solo nella nostra metà campo. In quel momento abbiamo avuto la frenesia di attaccare in troppi uomini, poi abbiamo fatto meglio soprattutto dopo il gol del pareggio, ma anche li non abbiamo avuto la lucidità di aggirare i nostri avversari, arroccati al limite dell’area. virtualmente adesso abbiamo abbandonato le nostre speranze di playoff. Dalla Reggina nessuno si sarebbe aspettato una retrocessione così prematura. Non riesco però a valutare cosa potrebbe essere accaduto. L’anno in cui c’ero io i problemi erano legati ad un eccessivo numero di giocatori importanti. Quella era una squadra che giocava un buon calcio, anche risultati importanti ma poi perdeva delle partite dominate”.

Pawel Bochniewick: “Sulla mia posizione dovete chiedere al mister. Io faccio quello che mi dice lui. Io faccio sempre tutto per dimostrare quello che faccio. Voglio far vedere che l’anno prossimo co sono e che posso giocare. Secondo me meglio giocare in Serie B che per esempio una amichevole con la nazionale. Giocare in nazionale è importante, ma secondo me meglio la Serie B.”

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250