FINALE Reggina-Crotone: 1-0, Gerardi. La Reggina annichilisce il Crotone. | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Tim Cup

FINALE Reggina-Crotone: 1-0, Gerardi. La Reggina annichilisce il Crotone.

Inserito da on 17 agosto 2013 – 20:25No Comment |

logo_tim_cupSono in campo le due formazioni calabresi, per la partita, valida per il terzo turno eliminatorio della Tim Cup.

Si affrontano in una sfida ad eliminazione diretta in gara unica Reggina e Crotone. La vincente affronterà a dicembre la vincente di Chievo-Empoli

Aggiorna la Diretta (F5)

La ripresa: la partita è più interessante che nel primo tempo. Il Crotone aumenta la propria spinta dopo aver subito il gol dello svantaggio ad opera di Gerardi. Dal canto suo, la Reggina non muta il proprio atteggiamento in campo, pressando e raddoppiando sul portatore di palla. Ottimo da questo punto di vista il contributo in mezzo al campo di Colucci e De Rose, vero regista di questa squadra. Baiocco salva il risultato in due occasioni, una davvero determinante in quanto il tiro era davvero da due passi. Chissà cosa penserà Benassi, oggi in panchina. Nella parte finale del secondo tempo, dopo lingresso di Cocco e Louzada per Gerardi e Fischnaller, la squadra arretra parecchio il proprio baricentro, finendo per dar più spazio al Crotone. Molto bene il filtro di centrocampo e la linea difensiva guidata da Lucioni, che non concede nessuna occasione degna di nota al Crotone. Unica eccezione, lo svarione di Adejo, sul quale forse, la colpa va divisa con chi non ha chiamato l’uomo al nigeriano. In conclusione ottima la vittoria della Reggina, che annichilisce senza appello il Crotone. Mister Drago avrà molto da lavorare.

93′ – Non c’è tempo per battere il corner. L’arbitro manda tutti nello spogliatoio. La Reggina dovrà vedersela adesso in casa della vincente tra Empoli e Chievo.

93′ – Ripartenza della Reggina con Louzada che serve centralmente Dall’Oglio che però calcia fuori. La palla viene poi deviata in angolo.

92′ – Crosso pericoloso in area di Del Prete. Lucioni libera di testa e chiama fuori la linea difensiva.

92′ – La partita è da qualche minuto nervosa. Numerosi i contatti poco carini tra i giocatori. L’arbitro comunque tiene bene la

90′ – 3 minuti di recupero.

87′ – Spettacolo in curva Sud. I cori e il calore che viene trasmesso allo stadio ricorda quello dei tempi passati dello stadio Granillo. Complimenti a tutti i ragazzi in curva.

85′ – Incredibile disattenzione di Adejo, che per poco non costa il gol subito alla Reggina. Dopo aver conquistato un pallone sulla linea di fondo, lo riprende passeggiano e non si avvede dell’arrivo di un avversario che gli soffia il pallone imbastendo un’azione che porta al tiro il Crotone. Ma è davvero incredibile che nessuno dei compagni li vicini gli abbia chiamato l’uomo in arrivo.

83′ – Caballero fermato fallosamente sul centrocampo. Resta a terra per crampi, ma si rialza subito.

82′ – Palla persa da Nino Barillà. Bravo Ipsa a fermare l’azione del Crotone con un fallo.

80′ – Cambio Reggina: Colucci lascia il posto a Dall’Oglio.  La fascia di capitano passa a Nino Barillà.

79′ – La Reggina prepara il terzo cambio. Pronto a entrare Dall’Oglio, fino alla scorsa settimana fuori rosa. Prende il posto di Giuseppe Colucci.

77′ – Tiraccio dalla lunga distanza di Caballero. Si poteva fare di più.

76′ – La Reggina arretra il proprio baricentro. Louzada e Caballero giocano a ridosso della linea centrale, lasciando il solo Cocco in avanti. Finora Cocco non è riuscito a far proprio nessuno dei palloni serviti dai compagni.

74′ – Terzo angolo per il Crotone. Adejo, blocca un crosso dalla bandierina.

La Reggina è in campo con un 3-4-2-1, con Louzada e Caballero alle spalle di Cocco. Il Crotone è disposto con il solito 4-3-3.

65′ – Cambio Crotone: De Giorgio lascia il posto a Torromino.

65′ – Doppio Cambio Reggina: Cocco per Gerardi e Louzada per Fischnaller

64′ – Aumenta la presione del Crotone

61′ – Il Crotone ha conquistato il quo secondo calcio d’angolo.

61′ – Anche Torromino del Crotone pronto a entrare.

60′ – La Reggina prepara il cambio: Tolgono la pettorina Cocco e Louzada. Entreranno per Fischnaller e Gerardi?

56′ – Angolo per la Reggina. Azione sulla sinistra di Barillà e Gerardi, che entrano in area ma vengono fermati da un rimpallo.

53′ – Incredibile parata di Baiocco, che a tu per tu con Pettinari non si fa superare e allunga la mano deviando il tiro a colpo sicuro dell’attaccante ospite.

Il gol: Palla recuperata da De Rose, che l’aveva appena persa, e immediato assist per Gerardi che supera Gomis in uscita sul primo palo. Bravo De Rose a riprendere il pallone appena perso. Forse in fuorigioco Gerardi al momento del passaggio di De Rose, ma la terna arbitrale lascia proseguire.

48′ – GOL REGGINA!! GERARDI!!

21.28: Con due minuti di anticipo, comincia il secondo tempo.

Il primo tempo: La Reggina ha dominato la prima frazione di gioco. Molto ordinata la fase difensiva, non si è concesso nulla al Crotone, se non qualche iniziativa personale e sporadica da parte di Bidaoui. Il primo tempo è stato tutto di marca Amaranto. Unica pecca imputabile alla formazione di Atzori, la scarsa vena realizzativa, che ha già caratterizzato la scorsa stagione, per la disperazione dei tifosi amaranto e le pene del presidente Foti. Occorrerà rimediare a questa situazione. Basterà l’arrivo in squadra di Di Michele?

45′ – L’arbitro manda le due formazioni negli spogliatoi. Il primo tempo si chiude senza recupero.

44′ – Gol incredibile mangiato da Caballero. Palla forte e centrale calciata da Barillà. Gomis para a terra ma la respinta resta davanti alla porta. Il primo ad arrivare sul pallone è proprio l’argentino che calcia incredibilmente sui piedi del portiere ormai a terra. La Reggina avrebbe chiuso meritatamente in vantaggio il primo tempo.

43′ – Ammonizione Crotone, Cremonesi. Percussione centrale di Fischnaller che ruba la palla al Crotone su una ripartenza. Viene steso da Cremonesi dopo averlo saltato.

42′ – Meta di Fischnaller dal limite dell’area. La palla supera addirittura la rete a protezione della curva e finisce tra i tifosi in curva sud. Ma è una Reggina che arriva facilmente al tiro.

Nulla di fatto sulla punizione. La palla esce dal fondo.

39′ – Punizione sul limite esterno dell’area di rigore del Crotone. Maicon fermato fallosamente prima di entrare in area.

38′ – Cross di Caballero, imbeccato da Maicon sulla fascia destra. Gerardi di testa manda la palla alta.

35′ – Grande azione personale di Bidaoui. Dopo aver saltato due uomini calcia in porta. Baiocco para a terra in due tempi, non senza difficoltà. Il belga del Crotone  ha preso il posto di Gabionetta.

Il Gol annullato: La palla di Colucci insidiosa è stata deviata dal portiere ospite. LEsto ad avventarcisi Gerardi, che però era in fuorigioco. Nulla di fatto, ma il gol è nell’aria. Molta differenza vista in campo in questa prima mezzora.

32′ – Gol Annullato per la Reggina.

31′ – Punizione dal limite dell’area, da posizione centrale per la Reggina. Fallo di mano da parte di Abruzzese.

27′ – Ottima azione insistita sulla fascia sinistra da parte di Nino Barillà. Dopo aver saltato due uomini viene feermato in aut dalla retroguardia crotonese.

22′ – Primo angolo anche per il Crotone. Sul pallone Cataldi.

Molto attenta la retroguardia della Reggina. Ogni azione offensiva del Crotone viene fermata sul nascere dal trio difensivo. La mano del tecnico è evidente nei raddoppi sistematici sul portatore di palla e nella grinta con cui i giocatori aggrediscono gli avversari non appena superano la linea di centrocampo.

19′ – Azione interessante in attacco da parte della Reggina. Fischnaller e Maicon però finiscono per perdere il pallone e far ripartire il Crotone.

10′ – Corner guadagnato sulla fascia destra da Maicon. Sugli sviluppi nulla di fatto. L’arbitro ferma il gioco per un fallo in attacco.

9′ – Molto aggressiva la Reggina in campo. Lo schieramento in fase offensiva è un 3-4-2-1, con Caballero molto alto sulla linea offensiva.

6′ – Cross di Maicon per la testa di Fischnaller. Palla di poco fuori

2′ – Azione arrembante da parte della Reggina, sulla propria fascia, Maicon fa un tunnel ad un avversario, poi viene atterrato, tutto regolare per l’arbitro.

20.30: Partiti!

I due allenatori hanno fatto scendere in campo le proprie formazioni con questi schieramenti:

REGGINA: Baiocco; Adejo, Lucioni, Ipsa; Maicon, Caballero, Colucci, De Rose, Barillà; Fischnaller, Gerardi.
A disposizione: Benassi, Zandrini, Bombagi, Louzada, Bochniewicz, Di Lorenzo, Cocco, Contessa, Dall’Oglio, Condemi, Perrone.
Allenatore: Sig. Atzori.

CROTONE: Gomis; Del Prete, Cremonesi, Abruzzese, Mazzotta; Dezi, Galardo, Cataldi; De Giorgio, Pettinari, Bidaoui.
A disposizione: Concetti, Riggio, Prestia, Crisetig, Torromino, Pasqualini, Tripicchio, Leto, Boniperti.
Allenatore: Sig. Drago.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250