Reggina, da Latina si attendono i primi risultati della “Cura Castori” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Reggina, da Latina si attendono i primi risultati della “Cura Castori”

Inserito da on 30 ottobre 2013 – 14:39No Comment |

curva-sudSi va a Latina, alla corte di Roberto Breda, ex allenatore prima della Reggina Primavera e poi della prima squadra nel corso delle stagioni 2009/2010 e 2011/2012. Trasferta impegnativa quella che attende la Castori band nel Lazio, dalla quale però gli amaranto hanno assoluta necessità di ritornare con dei punti in classifica.

In settimana, il mister ha lavorato parecchio sulla tattica, cercando di far assimilare il più possibile alla squadra i meccanismi del 4-3-1-2. Molta attenzione sicuramente è stata prestata anche all’aspetto psicologico, infatti, dopo aver subito il goal del pareggio contro il Pescara, la squadra è apparsa impaurita e bloccata in campo, concedendo nel giro di quindici minuti ben altri due goal agli avversari e compromettendo di fatto la gara. Black out simili non dovranno più verificarsi. La Reggina ha assoluta necessità di irrobustire una classifica che ad oggi la vede mestamente al terz’ultimo posto, in piena zona retrocessione.

Noi siamo convinti che l’organico a disposizione del tecnico sia di valore e che presto, attraverso la “Cura Castori”, la squadra potrà risollevarsi. La Reggina da qui sino alla fine dovrà affrontare tutte le partite come se fossero una finale, senza avere alcun tipo di timore reverenziale nei confronti di nessuno. La vittoria sarebbe, come al solito, la migliore medicina. Le vittorie chiamano vittorie e le sconfitte chiamano sconfitte. Occorre vincere per cambiare la rotta, farlo già dal primo di novembre sarebbe gran cosa.

Al Francioni di Latina mancheranno per infortunio i vari Contessa, Foglio e Colucci, Dall’Oglio per squalifica. Il mister dovrebbe riproporre il 4-3-1-2 con le novità Di Lorenzo, Falco e Gerardi che dovrebbero essere preferiti a Maicon, Rigoni e Cocco. Di Lorenzo dovrebbe andare ad agire da terzino sinistro nella difesa a quattro, con Adejo che si sposterebbe così sulla destra. Falco, invece, dovrebbe agire da trequartista alle spalle di Gerardi e Di Michele, con Sbaffo che andrebbe a ricoprire il ruolo di mezzala destra o sinistra di centrocampo, con Strasser e Rigoni/De Rose per completare il reparto.

Breda dovrebbe rispondere con il suo 3-5-2 che solitamente prevede in attacco la coppia Jonathas-Ghezzal, due ottimi centravanti per la categoria. Inoltre, in mezzo al campo, il tecnico trevigiano può contare sull’esperienza di Morrone, oltre che sulla rapidità d’inserimento di Crimi e la velocità del ghanese Alhassan.

Sarà una partita molto combattuta e probabilmente tirata fino all’ultimo secondo. Vincere per dare un bel calcio alla crisi ed iniziare a far vedere i frutti del lavoro della nuova gestione tecnica. A Latina, la Reggina andrà per vincere.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250