Reggina, a Cittadella vero e proprio scontro salvezza | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Reggina, a Cittadella vero e proprio scontro salvezza

Inserito da on 20 novembre 2013 – 18:39No Comment |
Mister Castori squalificato non siederà in panchina sabato a Cittadella

Mister Castori squalificato non siederà in panchina sabato a Cittadella

Dopo l’immeritata sconfitta subita sabato sera al Granillo contro il Palermo, la Reggina di Castori volta pagina e pensa esclusivamente allo scontro salvezza di Cittadella, in programma sabato pomeriggio alle ore 15,00.

In Veneto la Reggina cercherà di conquistare con tutte le forze i tre punti importantissimi in palio. Vincere significherebbe agguantare in classifica proprio gli uomini di Foscarini a quota 15 punti. Non sarà facile, ma la Reggina vista all’opera nella ripresa contro il Palermo fa ben sperare. Soltanto una clamorosa svista dell’arbitro e del guardalinee in occasione del fallo di rigore ingiustamente non concesso ha impedito agli amaranto di raccogliere almeno un punto contro i siciliani che più che classifica avrebbe sicuramente fatto morale.

In panchina, a Cittadella, non ci sarà mister Castori, squalificato. Al suo posto il vice Jozic, il quale dovrà coordinare al meglio il 4-4-2 sul quale il tecnico marchigiano sta insistendo con forza. Dopo la squalifica tornerà Lucioni e questo è sicuramente un bene, visto che il difensore in questo inizio di torneo è risultato essere sempre uno dei migliori in campo. Lucioni dovrebbe far coppia con uno solo tra Ipsa e Gentili. Probabile che Castori, alla luce della buona prestazione di sabato scorso, possa concedere una chance da titolare proprio a Gentili, il quale con Lucioni ha già giocato insieme da difensore centrale ai tempi dello Spezia. Sulle fasce, invece, dovrebbero trovare conferma Adejo a destra e Foglio a sinistra. A centrocampo, difficile che Rigoni e De Rose possano perdere il posto da titolare, mentre Dall’Oglio e Sbaffo dovrebbero nuovamente agire da esterni. Tuttavia Colucci ha recuperato dall’infortunio e se starà bene, alla fine, Castori potrebbe decidere di lanciarlo dall’inizio nella mischia al posto di Rigoni. Possibili novità anche in attacco, dove oltre al confermatissimo e sempreverde Di Michele, potrebbe essere chiamato in causa Cocco, con Gerardi che si siederebbe in panchina.

Il Cittadella rappresenta ormai una realtà consolidata della cadetteria. Da diversi anni, ormai, i veneti si affidano all’esperto Foscarini, il quale solitamente dispone i suoi con il 3-5-2. Sabato pomeriggio, il tecnico dovrà rinunciare al difensore Coly, fermato per tre turni dal giudice sportivo per aver colpito con una testata il calciatore Camporese del Cesena e al centrocampista Di Donato, il quale sabato pomeriggio ha rimediato una lesione di primo grado al retto femorale della coscia sinistra e dovrà stare fermo ai box per almeno due settimane. Tra i granata militano anche due ex Reggina: Riccardo Colombo, che agisce da esterno destro di centrocampo e Antonio Marino, il quale potrebbe essere chiamato in causa proprio per via dell’assenza di Coly in difesa. Inoltre, Foscarini in attacco può contare sulla coppia Di Roberto-Coralli, due centravanti che conoscono molto bene la categoria e che spesso e volentieri trovano con facilità la via del goal.

Al Tombolato sarà dunque un vero e proprio scontro salvezza tra due squadre che si fronteggeranno senza esclusioni di colpi per cercare di allontanarsi dalla zona retrocessione. La Reggina dovrà disputare una partita di grande intensità, cercando di tenere il ritmo alto per tutta la durata del match, senza però scoprirsi troppo. Il Cittadella, in più occasioni ha dimostrato di essere squadra cinica che non molla mai e che arriverà a questo appuntamento con il morale alto dopo aver fermato, in extremis, il forte Cesena a domicilio. Ci vorrà un prestazione maiuscola, la Reggina ha tutte le carte in regola per ben figurare in Veneto.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags:

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250