Reggina, cercasi vittoria e aumento della qualità del gioco | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Reggina, cercasi vittoria e aumento della qualità del gioco

Inserito da on 27 novembre 2013 – 15:25No Comment |
Adejo, squalificato, salterà il match

Adejo, squalificato, salterà il match

Contro lo Spezia al Granillo sabato pomeriggio servono i tre punti. Lo sa bene Fabrizio Castori e lo sanno bene tutti i calciatori amaranto, i quali grazie allo 0-0 rimediato sabato scorso in quel di Cittadella, sono finalmente riusciti a rientrare da una trasferta portando punti alla classifica.

In Veneto sicuramente la pesantezza del terreno di gioco dovuta alla pioggia incessante caduta prima e durante il match ha influito non poco sulla qualità del gioco di entrambe le compagini. Ne è venuta fuori una partita brutta e priva di grandi occasioni da una parte e dall’altra. Adesso al Granillo arriverà lo Spezia di Stroppa, il quale è a rischio esonero nel caso in cui dovesse perdere in Calabria. Sabato scorso i liguri hanno perso in casa contro la capolista Empoli, la dirigenza che in estate ha allestito una squadra per puntare almeno ai play-off non è soddisfatta e dunque pretende una svolta, proprio a partire dalla trasferta in riva allo Stretto.

Stroppa dovrà rinunciare al centrocampista brasiliano Gabriel Appelt Pires, il quale ha subito un infortunio due giorni fa in allenamento e al Granillo non ci sarà. Il tecnico dei liguri utilizza solitamente il 4-2-3-1 oppure lo stesso modulo di Fabrizio Castori, quel 4-4-2 in cui la coppia d’attacco è formata da Ebagua e Sansovini, due dei migliori attaccanti del campionato. Inoltre, i bianconeri possono contare in difesa sull’esperienza di Lisuzzo, oltre che sulla rapidità di Carrozza sull’out di destra. Per la sostituzione del brasiliano Appelt Pires a centrocampo, il favorito è Bovo.

Castori dovrebbe nuovamente affidarsi al collaudato 4-4-2 con il giovane Di Lorenzo che dovrebbe sostituire sull’out di destra il nigeriano Adejo, fermato per un turno dal giudice sportivo. Rientrerà Rigoni, il quale è guarito dall’influenza e potrebbe agire a centrocampo in coppia con De Rose. Gli amaranto devono necessariamente migliorare la qualità del gioco, ad oggi apparso troppo sterile e prevedibile. Giocando con il 4-4-2 la Reggina deve maggiormente sfruttare le fasce, anche se Dall’Oglio e Sbaffo non sono proprio due ali di centrocampo. Inoltre, gli amaranto devono cercare con maggiore insistenza la via della porta; si tira troppo poco e dunque essere pericolosi diventa sempre più difficile. E’ migliorata, invece, la fase difensiva. La squadra è apparsa più coperta e meglio messo in campo.

Una vittoria per la Reggina sarebbe manna dal cielo. I tre punti farebbero bene alla classifica e all’autostima di questa squadra che con un filotto di risultati positivi può tranquillamente rilanciarsi in un campionato che, sino alla fine, da a tutti la possibilità di potersi rimettere in carreggiata. In Serie B nulla è scontato e la vittoria di domenica del Latina a Palermo dimostra come anche una neopromossa può mettere in difficoltà la prima della classe e puntare alla promozione nella massima serie.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250