Reggina: Si ricomincia. Dopo 19 anni si torna a giocare in Serie C | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Reggina: Si ricomincia. Dopo 19 anni si torna a giocare in Serie C

Inserito da on 31 agosto 2014 – 14:47No Comment |

logo-Lega-ProLa Reggina comincia oggi, per la prima volta dopo 19 anni, il suo campionato di Serie C, oggi denominato Lega Pro, con l’impegno casalingo contro la Casertana, già affrontata 20 giorni fa nella sfida persa allo stadio Granillo, valida per il primo turno della Coppa Italia.

Dicevamo, dunque, che la Reggina non giocava nel campionato della Serie C dalla stagione 1994/1995, che la vide finire il campionato al primo posto, con la relativa promozione in Serie B, che non avrebbe più abbandonato (per retrocedere, ovviamente) fino alla disastrosa stagione del centenario.

Il cammino della Reggina nel campionato sarà molto difficile e impegnativo, e si partirà con una penalizzazione dovuta ai mancati pagamenti della scorsa stagione. La società, proprio per evitare il fallimento, quando avrebbe dovuto programmare la stagione che inizia oggi, ha dovuto trascurare gli obbiettivi sportivi, per cercare finanziatori e modi per dilazionare nel tempo i propri debiti. Questo porta oggi la Reggina ad iniziare un campionato con una rosa molto giovane, con una disponibilità economica ridotta e con l’impossibilità di affrontare ingaggi di categoria. Inoltre non è stato fatto nessun ritiro pre campionato, con la squadra che agli ordini del mister Cozza si è allenata al centro sportivo S. Agata (finalmente a porte aperte), disputando una serie di amichevoli con alcune squadre locali.

Le amichevoli giocate finora hanno visto la Reggina sempre vittoriosa, a differenza della scorsa stagione dove si faceva fatica a pareggiare contro rappresentative di pari categoria. Lo sappiamo bene che questo nel calcio conta poco, ma se vogliamo dare una diversa lettura, possiamo dire che la stagione, almeno dal punto di vista scaramantico comincia sotto una luce diversa.

L’avversario di oggi però non deve lasciare tranquilla la formazione amaranto. La squadra di Gregucci si presenta ai nastri di partenza con una formazione attrezzata per disputare una buona stagione. Le aspirazioni dei campani non sono certo di promozione diretta, ma possono tranquillamente puntare ai primi 10 posti nella classifica finale del girone. E questo lo abbiamo potuto vedere già nella sfida di coppa Italia dell’11 agosto allo stadio Granillo, dove proprio la Casertana ha eliminato la Reggina battendola di misura grazie ad un gol di Cruciani. La Reggina, dal canto suo, in quella che era la prima uscita ufficiale della stagione, ha dimostrato di essere indietro con la preparazione e di non aver ancora messo a punto i movimenti tattici che vuole proporre il tecnico amaranto.

La società poi, parte da zero, dopo una stagione disastrosa che ha visto susseguirsi una serie di incapacità aziendali e tecniche dietro l’altra. Solo per citarne alcune, parliamo del quadruplo avvicendamento in panchina, con il ritorno dell’esonerato Gianluca Atzori dopo l’infelice parentesi Castori, giusto in tempo per un nuovo esonero. L’allontanamento del DS Simone Giacchetta, per dissapori con il tecnico, il siluramento del team manager Cacozza, fino al cambio al vertice societario che vede Foti fuori da ogni carica per la prima volta da quando rilevò la società nel lontano 1986.

Alle 16 di oggi, avremo la prima risposta sul lavoro fatto dalla Reggina in questo inizio di stagione.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250