Verso Reggina-Messina: È Derby dopo 7 anni. Che vinca la Reggina! | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Verso Reggina-Messina: È Derby dopo 7 anni. Che vinca la Reggina!

Inserito da on 11 settembre 2014 – 11:41No Comment |

curva_sudDomani scenderanno in campo, per il “derby dello Stretto“, Reggina e Messina, in una delle due sfide che per le dirimpettaie possono valere una stagione.

La Reggina e il Messina, non si incontrano da 7 anni, dopo una lunga storia di sfide e battaglie sul campo che le ha viste affrontarsi in tutte le categorie, con le ultime tre stagioni in Serie A, fino al famoso 30 aprile 2006, nel quale gli amaranto decretarono sul campo la retrocessione del Messina in Serie B.

Oggi la situazione è molto diversa. La Reggina arriva a giocare il Derby in Serie C dopo diverse stagioni fallimentari, le ultime due disastrose con la retrocessione nell’anno del centenario, mentre il Messina è reduce da alcune stagioni positive, con una nuova società e con due promozioni consecutive.

Nonostante questo però, l’avvio in campionato è stato diverso. La Reggina con un pareggio casalingo ed una vittoria esterna a Pagani, si trova in testa alla classifica con 4 punti, mentre il Messina è in coda con un solo punto raccolto in due gare.

La gara ha rischiato di essere rovinata dall’approssimazione con cui gli enti preposti hanno gestito la concomitanza dei festeggiamenti patronali e della sfida del Granillo, ma alla fine si è trovata una soluzione che pur facendo disputare la gara nello stesso week end rischia di mettere in difficoltà un po’ tutti: la società, che potrebbe perdere qualche biglietto non giocandosi domenica, e soprattutto i tifosi, che potrebbero non essere liberi nella serata di venerdì.

Ma bando alle ciance, adesso la parola passerà al campo. La Reggina ha iniziato bene la propria avventura in Lega Pro, e può coccolarsi il migliore realizzatore del torneo, Roberto Insigne, con 3 gol in appena due gare, ma soprattutto può dirsi soddisfatta di quanto fatto vedere nelle prime due gare. È ancora troppo presto per cantare vittoria, ma il gioco fatto vedere dagli uomini di Cozza e il modulo messo in campo, fanno vedere una buona Reggina, che ha voglia e soprattutto fame di riscattare le annate disastrose che l’hanno portata in Serie C. Si è ripartiti dagli uomini, ma mai come quest’anno la frase assume un concetto che si trasferisce sul campo. I giocatori sono uniti in campo e fuori, la società ha ripreso ad avvicinare i tifosi al S.Agata riaprendo le porte agli allenamenti e mutando quell’atteggiamento di chiusura che aveva contraddistinto le passate stagioni. Adesso non resta che dare continuità allo sprint iniziale e battere il Messina sul campo, ricordando sempre ai tifosi, che stiamo parlando di un gioco, il più bel gioco del mondo, e che non vale la pena rovinarlo, andando al di là delle sacrosante prese in giro sugli spalti.

Che vinca la Reggina!

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250