Reggina. È il centrocampo il polmone della squadra. | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Reggina. È il centrocampo il polmone della squadra.

Inserito da on 7 ottobre 2014 – 15:32No Comment |

Di Franco Cleopadre – Reggina-Cosenza 3-0: Finalmente ecco la Reggina che abbiamo sempre ipotizzato.

Manovriera, aggressiva, rapida negli scambi, prima su ogni pallone, equilibrata nei reparti, che riesce a capitalizzare, attraverso un magnifico Insigne, il lavoro prodotto dall’intera squadra.

Abbiamo più volte criticato il centrocampo amaranto, ma contro il Cosenza è stato l’autentico polmone, che ha permesso a tutta la squadra di girare armonicamente, e allo “scugnizzo napoletano”, di realizzare, forse, la sua prima tripletta nel calcio che conta. I tre goal realizzati contro il Cosenza lo vedono al comando assoluto dei cannonieri della Lega Pro e senza calci di rigore, diversamente del suo collega Arma del Pisa, del girone B, che e primo con 6 reti, ma con tre rigori.

Che dire di questa Reggina? Che ieri la gioventù ha fatto valere i suoi diritti? Che ha organizzato meglio la difesa? Che ha capito che per vincere le partite non è sufficiente scendere in campo, ma occorrono testa e cuore, forte motivazione e spinta agonistica? Che il tiki taki visto in altre partite è roba solo del Barca, che ha un Messi in grado di finalizzare l’azione e quindi se lo può permettere? Che i continui passaggi all’indietro, che abbiamo visto in altre partite, ritardano l’azione in termini di rapidità e incisività? Che la partita di Domenica la giudichiamo la migliore in casa, da un anno a questa parte, dopo quella vinta contro l’Empoli? Sabato ci attende Matera, che ha il secondo attacco del girone con 12 reti e la prima difesa ex aequo con 5 reti subite. Se la Reggina giocherà con pari ardore agonistico, aggressività e motivazione, messi in atto contro il Cosenza, nessun risultato è precluso, anzi…

La Reggina per il suo blasone è sempre, indipendentemente dal posto in classifica, l’avversario da battere e di questo, tecnico, squadra e tifoseria ne dovranno fare un punto d’orgoglio, quindi di forza, senza complessi di ssuperiorità o debolezza nei confronti di chiunque.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250