Reggina-Messina: è febbre derby | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » L'Editoriale

Reggina-Messina: è febbre derby

Inserito da on 4 settembre 2016 – 16:17No Comment |

Il momento più atteso da tutti i tifosi amaranto è finalmente arrivato. La Reggina torna a giocare tra i professionisti dopo un anno di purgatorio e di assenza dai campi del calcio che contano.

Per alcuni questo campionato vede la rinascita della Reggina in assoluto, considerando il campionato dello scorso anno come un anno di assenza dai campi della vera Reggina. Noi siamo stati di avviso diverso e abbiamo scelto di chiamare sempre Reggina anche la squadra di Mimmo Praticò, ufficialmente iscritta come Reggio Calabria.

Il caso ha voluto che il calendario della Serie C, vedesse come prima gara casalinga della Reggina quel derby con il Messina che non si gioca dal 30 maggio di due anni fa, quando gli amaranto mandarono tra i dilettanti i dirimpettai giallorossi, e solo le difficoltà finanziarie del presidente Foti impedirono alla Reggina di partecipare alla meritata Lega Pro, e contemporaneamente consegnarono al Messina l’ennesimo ripescaggio.

Dopo un anno di inferno tra i dilettanti, la Reggina torna a calcare il prato del Granillo, tra i professionisti e nel campionato minimo che le compete. Per farlo, è stato necessario uno sforzo economico non indifferente da parte della società e forse, tenuto conto di questo, la risposta del pubblico reggino non è stata soddisfacente. Gli amaranto hanno raggiunto un numero di abbonati inferiore a quello dello scorso anno, tenendo però conto del fatto che la campagna abbonamenti non è ancora conclusa e che lo zoccolo duro della Curva Sud non sottoscriverà l’abbonamento per protestare contro la Tessera del Tifoso ma pagherà settimanalmente il biglietto.

Il Granillo è stato un cantiere aperto per tutta la settimana di avvicinamento al Derby. Questo ha fatto si che la vendita dei biglietti partisse con ritardo rispetto alla normale tabella di marcia. Si è temuto addirittura di non poter giocare la partita a porte aperte, per dei problemi di agibilità dello stadio prontamente risolti dal Comune di Reggio Calabria e la conseguente riapertura della prevendita dei biglietti. La sfida è vietata ai tifosi residenti nella regione Sicilia. Il motivo è da ricercare negli incidenti dello scorso 30 maggio, quando un gruppo di tifosi messinesi provo a colpire con una sassaiola alcuni tifosi amaranto presenti nella città peloritana.

Da molte parti si è contestata questa scelta, eccessivamente prudente, da parte degli organi preposti. In effetti il derby dello stretto non ha mai causato incidenti gravi, e i pochi fatti negativi accaduti in passato non hanno mai coinvolto il grosso del tifo organizzato. Si è invece scelto di penalizzare l’intera tifoseria messinese, e creato un precedente pericoloso: vista questa premessa potrebbe essere vietato ai tifosi amaranto la presenza nella gara di ritorno. Che calcio è senza tifosi al seguito?

La Reggina è reduce dalla meritata sconfitta di Fondi. Il tecnico Zeman non sembra aver inciso sulla gara, né sembra aver seguito ciecamente i dettami calcistici del padre. Sospendiamo ogni giudizio sul tecnico perché la squadra a sua disposizione è notevolmente trasformata rispetto a quella che ha preso parte al ritiro. Ci sono state diverse cose che non hanno colpito positivamente, ma dobbiamo dare al tecnico il tempo di lavorare con la squadra a sua disposizione per il proseguo del campionato. Unica scusante per la società, per l’ennesima partenza in ritardo, è l’incertezza riguardo il campionato a cui si sarebbe partecipato.

Contro il Messina, gli amaranto partono decisamente sfavoriti, per caratura della squadra, per il ritardo nella preparazione e per gli obbiettivi stagionali. A questo va sommato il risultato della prima gara stagionale, di opposto tenore con una pesante sconfitta in casa amaranto, e una vittoria per i dirimpettai. Ma il Derby è sempre una partita a sé, nella quale i valori in campo spesso non incidono per quanto dovrebbero per per quanto tutti si aspettano. I ragazzi in campo potrebbero ribaltare i pronostici gettando il cuore e le gambe oltre l’ostacolo. Proveranno a farlo anche i messinesi, gli amaranto dovranno impedirglielo con ogni mezzo.

Reggina-Messina

La Curva Sud in occasione dell’ultima sfida Reggina-Messina

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250