Torna la Serie A, e con lei i consigli per il Fantacalcio | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Fantacalcio

Torna la Serie A, e con lei i consigli per il Fantacalcio

Inserito da on 21 novembre 2014 – 17:51No Comment |

La nostra rubrica con i consigli sul fantacalcio ritorna dopo la pausa per le nazionali, come sempre insieme al nostro spazio dedicato alle scommesse.

Un occhio particolare alla situazione in casa Inter: il cambio di allenatore potrebbe portare tante modifiche al modo di giocare dei nerazzurri. Ecco le notizie più fresche sui probabili “undici” titolari degli allenatori di serie A.

ATALANTA-ROMA (sabato 22 novembre, ore 18.00)
Squalificato Cigarini, e in forte dubbio anche Baselli e Migliaccio. Ancor più difficile il recupero di Molina, mentre portebbe avere una chance dal primo minuto “El Papu” Gomez. Colantuono proporrà la difesa a 4 contro i giallorossi, tentando di mandare a segno Denis che è a secco dalla partita contro il Napoli.
Rudi Garcia ritrova Florenzi e Borriello per questa trasferta, ma perde Maicon e Yanga-Mbiwa. Squalificato Totti, che lascerà il posto allo scalpitante Mattia Destro. In dubbio la presenza dal 1’ di Keita e Gervinho, i due giocatori africani saranno degnamente rimpiazzati da Liajic e Nainggolan. Chance anche per Iturbe.

LAZIO-JUVENTUS (ore 20.45)
Pioli ritrova Marchetti, Radu, Basta e Keita, tutti pronti a partire dall’inizio viste le defezioni di Ciani e Cana per problemi muscolari e il difficile recupero di Stefano Mauri. In attacco salgono le quotazioni di Klose, ma il ballottaggio con Djordjevic resta serrato fino all’ultimo. Probabile un 4-3-3.
Continua l’emergenza in difesa per Allegri, che però rilancia Pirlo dal primo minuto contro i laziali. La strada intrapresa è quella della difesa a 4, probabilmente Padoin sostituirà Asamoah che non è al meglio. Ballottaggio sulla trequarti tra Pereyra e Vidal, in attacco classica coppia Tevez-Llorente.

TORINO-SASSUOLO (domenica 23 novembre, ore 12.30)
Restano fuori per questo impegno Benassi e Perez, probabilmente non saranno convocati, mentre Ventura ritrova tra gli altri Bovo, in ballottaggio con Maksimovic al centro della difesa. A centrocampo in tre per una maglia (Nocerino-Gazzi-S.Mino), in attacco coppia pesante composta da Quagliarella e Amauri.
Di Francesco senza timori reverenziali per questa trasferta torinese, schiera il suo solito 4-3-3 con Acerbi e Terranova che si giocano il posto accanto a Cannavaro, mentre a centrocampo in dubbio Taider: possibile chance per Biondini. In attacco solito tridente Sansone-Zaza-Berardi.

CESENA-SAMPDORIA (ore 15.00)
Bisoli dovrebbe schierare dal primo minuto i recuperati De Feudis e Brienza, proponendo il suo prudentissimo 4-4-2 tutto corsa e agonismo. Contusione per Capelli, che resta in lieve dubbio, e ballottaggio a centrocampo tra Coppola e Carbonero.
Soliti dubbi al centro della difesa per Mihajlovic con Gastaldello, Silvestre e Romagnoli che si giocano due posti, in mezzo al campo ritorna Palombo dopo la squalifica. Solito 4-3-3 per i blucerchiati, che contro lo sterile attacco cesenate dovrebbero difendersi senza difficoltà. Consigliato Romero.

NAPOLI-CAGLIARI
Contro i sardi assenti Mertens e Insigne, con il secondo fuori per i prossimi sei mesi. Il loro posto sarà occupato da De Guzman, mentre a centrocampo – complice la squalifica di Jorginho – serrato ballottaggio tra Inler e Gargano per affiancare Lopez. Consigliato tutto l’attacco, Higuain in particolare.
Zeman deve rinunciare a Sau fino a Dicembre, e a Conti per squalifica. Ridisegna quindi centrocampo e attacco: Crisetig si occuperà della regia, affiancato da Ekdal e uno tra Donsah e Dessena; Ibarbo agirà da punta centrale, affiancato da Farias e Cossu.

PARMA-EMPOLI
Solita lunga lista di assenti e in dubbio per Donadoni: in particolare, potrebbero non esserci domenica Mirante e Lucarelli, rischia anche De Ceglie che si allena in gruppo solo da mercoledì. Gravi problemi societari per gli emiliani, contro l’Empoli potrebbe arrivare l’ennesima brutta figura.
Sarri recupera Verdi e Tonelli, pronti a partire subito titolari. In dubbio la presenza di Laurini afflitto da problemi muscolari, potrebbe rimpiazzarlo Hysaj. Solito ballottaggio tra Tavano e Pucciarelli per il secondo terminale offensivo del 4-4-2 dei toscani.

UDINESE-CHIEVO
Stramaccioni perde Muriel fino a Gennaio, e anche Di Natale resta in dubbio per questa partita riducendo le scelte offensive per il tecnico. Squalificato Kone, che verrà rimpiazzato da Fernandes. Recuperano intanto i due terzini Widmer e Piris, con il primo abbondantemente consigliato visto il momento di forma.
Squalificato Meggiorini, per confermare il suo 4-4-2 Maran potrebbe dare spazio dal 1’ a Pellissier. Recuperati Maxi Lopez e Izco, con il secondo pronto a partire titolare. Sconsigliato il centrocampo, tra i più fallosi e quindi a forte rischio di cartellini in questa trasferta complicata.

VERONA-FIORENTINA
Confermatissimo il 4-3-3 per Mandorlini, che recupera Tachtsidis dopo la squalifica. Unici ballottaggi quello a centrocampo tra Obbadi e Ionita, e quello che riguarda gli esterni d’attacco con quattro giocatori a giocarsi due posti. Potrebbe trovare spazio Lazaros, che gode di un buon momento di forma. Consigliato Toni.
Montella, dopo la recente serie di brutte prestazioni, passa al 3-5-2 proponendo Savic, Rodriguez e Tomovic (o Basanta) al centro della difesa. A centrocampo Aquilani rischia il posto a beneficio di Fernandez, sugli esterni pronti a spingere Cuadrado e Alonso. Davanti consigliato Babacar, e, dovesse giocare, anche Gomez.

MILAN-INTER (ore 20.45)
Mister Inzaghi tenterà fino all’ultimo di recuperare Abate e De Jong, ma Poli e Essien sono già pronti a sostituirli. A centrocampo torna Muntari, in attacco tridente tutto da decidere: Torres potrebbe tornare titolare, in tal caso rischia il posto uno degli altri tre.
Cambio della guardia in casa nerazzurra: inizia il Mancini-bis, e il tecnico marchigiano ha già preso delle decisioni importanti. Si torna alla difesa a 4, fuori Vidic, a centrocampo tanti muscoli con Kovacic che farà il trequartista dietro la coppia Palacio-Icardi (entrambi consigliati). Quasi di sicuro assente Hernanes.

GENOA-PALERMO (lunedì 24 novembre, ore 20.45)
Recuperati Rincon e Marchese, squalificato Stefano Sturaro. 4-3-3 per Gasperini, che dovrebbe proporre Greco al centro del campo e Matri in attacco, visto che Pinilla non si è ancora allenato questa settimana. In tre per un posto sull’esterno, con Kucka favorito. Consigliato, come sempre, Perin.
Tutti disponibili per Iachini, che potrebbe riproporre Maresca in cabina di regia a discapito di Bolzoni, che non è al meglio. Sulle fasce ritorna Morganella dopo la squalifica, in attacco consigliatissimo Dybala riscopertosi bomber e potenzialmente pericoloso per la difesa genoana.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250