Fantacalcio. I nostri consigli di giornata | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Fantacalcio

Fantacalcio. I nostri consigli di giornata

Inserito da on 29 novembre 2014 – 02:02No Comment |

Con l’approssimarsi del fine settimana, tutti gli sportivi d’Italia tornano a concentrarsi sul campionato, e noi con loro: vi proponiamo la nostra rubrica con i consigli per il fantacalcio, il secondo gioco più bello del mondo dopo il calcio. In bocca al lupo a tutti i fantallenatori, e non dimenticate di consegnare la formazione!

SASSUOLO-VERONA (sabato 29 novembre, ore 18.00)
Assente Zaza per squalifica, Di Francesco deve decidere chi schierare al suo posto tra Floccari e Floro Flores. In difesa Acerbi ha ormai rubato il posto a Terranova, centrocampo a tre con Missiroli-Magnanelli-Taider con l’algerino ormai pienamente recuperato e da schierare con Berardi e il pararigori Consigli.
Mandorlini ha gli uomini contati: oltre agli assenti Sala, Sorensen, Obbadi, Jankovic e Martic in dubbio anche Ionita, con Campanharo pronto a partire titolare in caso di forfait. Davanti Lazaros sembra tornato ai suoi standard dopo l’exploit di San Siro, potrebbe essergli preferito Juanito Gomez.

CHIEVO-LAZIO (ore 20.45)
Tutti a disposizione per Maran, che ripropone contro la Lazio la sua solita difesa a quattro; a centrocampo da evitare i muscoli e lo stile di gioco rude di Hetemaj e Radovanovic, mentre davanti ballottaggio tra Paloschi e Maxi Lopez per un posto da titolare. Sarà una partita difficile per i gialloblù della vostra squadra, evitateli.
Pioli ha tanti dubbi riguardo all’undici di Verona: in difesa Radu potrebbe prendere posto come centrale a discapito di Cana, al centro la squalifica di Lulic indurrà il tecnico a coprirsi di più schierando uno tra Onazi e Gonzalez. In attacco recuperato Mauri, si gioca un posto nel tridente al pari di Djordjevic, che consigliamo.

CAGLIARI-FIORENTINA (domenica 30 novembre, ore 15.00)
L’unico reparto che non preoccupa Zeman è l’attacco, con il confermatissimo tridente Farias-Ibarbo-Cossu pronto a colpire ancora; in difesa resta in dubbio Avelar, potrebbe giocare ancora Pisano. In mediana influenza per Ekdal, ma si tenterà di recuperarlo; ballottaggio Dessena-Crisetig, al centro ritorna Conti.
Al centro della difesa e dell’attacco viola rispettivamente Gonzalo Rodriguez e Mario Gomez. Sugli esterni Marcos Alonso e Cuadrado pronti a ripetere la prestazione maiuscola di Verona, mentre in mediana alcuni ballottaggi: Borja Valero e Ilicic si giocano il posto con Fernandez e Babacar.

CESENA-GENOA
Agli indisponibili Marilungo e Renzetti si aggiunge Perico, lesione al collaterale per lui. In difesa, complice la squalifica di Capelli, partità titolare Volta, per il resto tutto confermato: Cascione e Brienza sono pronti a portare a casa un altro voto sopra la sufficienza, ma difficilmente i romagnoli troveranno il gol.
Per il Genoa ancora fuori Rincon e De Maio, squalificato Sturaro. Gasperini ha provato al centro del campo lo slovacco Kucka, con uno tra Iago e Fetfatzidis pronti a subentrare nel tridente d’attacco. Solito ballottaggio tra Matri (consigliato) e Pinilla, con il cileno che questa volta potrebbe avere spazio dall’inizio.

EMPOLI-ATALANTA
Unico dubbio per Sarri il portoghere Mario Rui, tornato dolorante da Parma. Per il resto, confermato l’undici che ha piegato gli emiliani, con ancora Tavano in attacco accanto all’intramontabile Maccarone: la propensione difensiva degli avversari disturberà il gioco dei toscani, ma schierateli visto il periodo positivo.
Solito 4-4-2 per Colantuono, con al centro del gioco il rientrante Cigarini e sulla fascia di destra Benalouane a presidiare la corsia. In attacco squalificato Boakye, Denis prova a riscattare la prova deludente contro la Roma supportato da Moralez e dal Papu Gomez, che potrebbero far male di rimessa.

MILAN-UDINESE
Anche per questa partita indisponibili Alex, Abate e De Jong, Pippo Inzaghi ridisegna la difesa schierando Zapata accanto a Mexes e Rami come terzino. A centrocampo di nuovo dall’inizio Essien, mentre davanti Torres continua a deludere: potrebbe essere arrivato il momento di Pazzini, schieratelo e non ve ne pentirete.
Unico giocatore in dubbio per questa gara lo svizzero Widmer, il suo posto potrebbe essere preso da Domizzi. A centrocampo fuori Fernandes per il rientrante Kone, davanti tandem Di Natale-Thereau che nonostante il momento negativo dei friulani potrebbe far male alla fragile difesa rossonera.

PALERMO-PARMA
Iachini conferma contro gli emiliani lo stesso undici di lunedì a Genova, con il solo dubbio a centrocampo tra Quaison e Rigoni. Il momento dei siciliani è dei migliori, e il bomber Dybala sembra davvero poter segnare ad ogni palla che gli viene passata. Schieratelo, contro il Parma di quest’anno non potrà che far bene.
Delusione e nervosismo in casa Parma, nessuno è certo del posto, neppure (specialmente) il portiere. Una delle poche certezze è che i giocatori gialloblù per ora vanno evitati, dal difensore centrale al trequartista, dall’esterno alla punta: se ce l’avete, lasciate fuori anche Antonio Cassano.

JUVENTUS-TORINO (ore 18.00)
Il sistema di gioco della Juve è ormai il 4-4-2, e i recuperi di Ogbonna ed Evra facilitano le cose per il tecnico Allegri in vista di questo derby. A centrocampo certo del posto Pereyra, ballottaggio Pirlo-Marchisio. Davanti solita staffetta tra Llorente e Morata, ma questa potrebbe essere ancora la partita di Carlitos Tevez.
Si è fatto male Nocerino, che oltre alla Juve rischia uno stop di altre tre-quattro partite. 3-5-2 per i granata, con Quagliarella spalleggiato da uno tra Farnerud e Mino. Non è un buon momento della stagione per il Toro, stanco a causa delle tante partite ravvicinate: sconsigliamo di schierare i torinisti in rosa.

ROMA-INTER (ore 20.45)
4-3-3 d’ordinanza per i giallorossi in questo posticipo domenicale: in attacco certi del posto Totti e Gervinho, in tre per affiancarli nel tridente offensivo. Sulle fasce dubbi fino all’ultimo, con i ballottaggi tra Maicon e l’adattato Florenzi e tra Holebas e Cole. Schierate Totti, in queste partite di solito si esalta e regala gol.
L’Inter invece perde pezzi avvicinandosi a questa partita: in dubbio Hernanes, mentre con ogni probabilità non ci saranno Nagatomo e Vidic infortunati rispettivamente alla spalla e al ginocchio. In attacco dovrebbe essere Kovacic dietro Palacio e Icardi, ma il gol di Osvaldo di ieri potrebbe regalargli qualche chance.

SAMPDORIA-NAPOLI (lunedì 1 dicembre, ore 21.00)
Formazione tipo per Mihajlovic, con il solito ballottaggio a tre per due maglie al centro della difesa. Regolarmente in campo Soriano, mentre in porta si ripropone il ballottaggio tra Romero e Viviano. Consigliato Gabbiadini, che contro la difesa del Napoli potrebbe colpire approfittando del fattore-campo.
Benitez sta facendo di tutto per avere a disposizione Dries Mertens per la gara di Genova. Dubbi in mediana con quattro uomini che si contendono i due posti da mediano, favoriti Inler e Gargano su tutti. Consigliato il Pipita Higuain, in questo periodo segna da qualunque angolazione dopo il digiuno delle prime partite.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250