Fantacalcio: consigli per la quindicesima di Serie A | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Fantacalcio

Fantacalcio: consigli per la quindicesima di Serie A

Inserito da on 13 dicembre 2014 – 11:25No Comment |

Ecco il nostro spazio dedicato ai consigli per tutti i Fantallenatori del campionato italiano: chi schierare, chi evitare, chi potrebbe regalarvi qualche bonus inaspettato?

Scopriamolo insieme alla vigilia delle partite del quindicesimo turno di serie A. Non dimenticate di consegnare la formazione!

PALERMO-SASSUOLO (sabato 13 dicembre, ore 18.00)

Canonica difesa a tre per Beppe Iachini, che può di nuovo contare su Vazquez e Barreto. In lieve dubbio la presenza di quest’ultimo, vista la contusione alla caviglia di cui ha sofferto negli ultimi giorni. Al suo posto pronto Bolzoni, ritorna in panchina il gallo Belotti. Noi crediamo nell’ennesimo gol di Dybala, schieratelo.

Di Francesco, privo per squalifica di tre titolari, riparte dal suo 4-3-3 per questa trasferta siciliana. Sulle fasce Gazzola e Longhi pronti a supplire alle assenze di Peluso e Vrsaljko, in attacco Floro Flores è il primo indiziato per prendere il posto di Mimmo Berardi, anche lui fermato per squalifica.

LAZIO-ATALANTA (ore 20.45)

Ai tanti indisponibili in casa biancoceleste si aggiungono Parolo e Biglia rispettivamente per squalifica ed infortunio. Nuova opportunità da titolare per Cana, in mediana spazio per Gonzalez e Ledesma e davanti solito ballottaggio Klose-Djordjevic – possibili bonus per il serbo – per il ruolo di punta centrale.

Colantuono medita di far partire titolari Boakie o Rolando Bianchi invece di German Denis, che vive un periodo di forma molto deludente e non riesce a trovare il gol. Ancora problemi in difesa, con un reparto arretrato tutto da ridisegnare: dentro Benalouane, Cherubin e Dramè.

JUVENTUS-SAMPDORIA (domenica 14 dicembre, ore 12.30)

Assente Chiellini per squalifica, ritorna invece disponibile Lichtsteiner. A centrocampo dentro tutti i titolari, compreso Marchisio che aveva dato forfait contro l’Atletico Madrid. In attacco Tevez a fianco di uno tra Llorente e Morata, sarà comunque difficile segnare ai doriani, vi consigliamo di schierare l’argentino.

Mihajolovic medita un cambio di sistema di gioco contro i bianconeri: potrebbe essere escluso Gabbiadini, a favore di un centrocampista come Rizzo o Duncan. Assenti in difesa Silvestre e De Silvestri, a centrocampo ritornano Soriano e Obiang, davanti Okaka e Eder potrebbero avere un passaggio a vuoto in questa giornata.

GENOA-ROMA (ore 15.00)

Mister Gasperini recupera Burdisso per questo complicato impegno casalingo, mentre a centrocampo è in dubbio Kucka e il tecnico potrebbe rimpiazzarlo con Edenilson. Davanti solita staffetta Matri-Pinilla, contro la Roma non sarà facile fare gol nonostante il fattore campo, vi consigliamo – se potete – di evitarli.

Modulo speculare per Garcia, unico assente De Rossi per squalifica. Difesa con Torosidis e Holebas sulle fasce, a centrocampo è ballottaggio tra Strootman e Keita per rimpiazzare “Capitan Futuro”, mentre davanti Florenzi potrebbe rubare il posto da titolare a Ljajic, nonostante l’ottimo momento del serbo.

PARMA-CAGLIARI

Gli emiliani si sono allenati a porte chiuse, non è esclusa qualche sorpresa tattica contro il Cagliari per la partita di domenica. Di sicuro, assente Gobbi per squalifica, mentre si sono riuniti al gruppo Mirante – che comunque dovrebbe restare fuori – e Paletta. Consigliati gli attaccanti, nonostante il momento negativo.

Due punti nelle ultime cinque partite per Zeman, e parecchi assenti per questa partita. Samuele Longo è pronto a rimpiazzare Ibarbo nel tridente d’attacco, mentre in difesa dovrebbe tornare titolare Danilo Avelar dopo il lungo infortunio. Crisetig scalpita a centrocampo per riscattare la pessima prova di lunedì.

UDINESE-VERONA

Stramaccioni è ritornato al 3-5-2 nella partita contro l’Inter, e tutto lascia pensare che lo riproponga domenica contro il Verona. Difesa con Domizzi accanto a Danilo ed Hertaux, a centrocampo tanti muscoli con Badu e Guillherme mentre davanti Fernandes appoggerà Totò Di Natale schierato da unica punta vera.

Anche Mandorlini sembra orientato verso il passaggio alla difesa a tre: Marques affiancherà Rodriguez e Moras, mentre a centrocampo dovrebbe tornare dall’inizio Emil Halfredsson. In avanti Toni e Nico Lopez lotteranno su tutti i palloni per risollevare la squadra scaligera precipitata in una profonda crisi.

CESENA-FIORENTINA (ore 18.00)

Il cambio in panchina potrebbe portare parecchie novità tattiche nello scacchiere bianconero: di sicuro assente Giorgi per squalifica, mentre rischia Brienza visto che non si è allenato con il gruppo in questi giorni. In attacco si spera nel ritorno al calcio di Almeida, mentre Defrel viene dalla doppietta in casa Atalanta.

Squadra viola abbastanza rimaneggiata: all’assenza di Cuadrado squalificato si aggiunge anche quella di Babacar, out fino all’anno nuovo. Mati Fernandez favorito su Aquilani per un posto a centrocampo, mentre dietro il bomber Gomez si prepara Ilicic che contro la Dinamo Minsk non ha sfigurato dopo il suo ingresso.

MILAN-NAPOLI (ore 20.45)

Per il Milan ancora a rischio assenza Alex, De Sciglio e Abate, quindi in difesa Bonera avrà ancora spazio da titolare. A centrocampo il recuperato Muntari ha fatto in tempo a far sparire dalla circolazione Van Ginkel, preoccupazione per l’olandese. Davanti sembra probabile la titolarità di Torres, a discapito di Honda.

Nella difesa napoletana questa settimana Henrique rimpiazza Maggio, mentre ritorna dal 1’ Koulibaly. A centrocampo staffetta Inler-Jorginho, mentre davanti attacco tipo con Callejon-Hamsik-Mertens dietro il piede caldissimo del Pipita Higuain. Fortemente consigliato l’argentino, già in gol lo scorso anno a San Siro.

EMPOLI-TORINO (lunedì 15 dicembre, ore 19.00)

Sarri non cambia niente nel 4-4-2 che nelle ultime giornate gli ha regalato tante soddisfazioni. In difesa ancora titolare Hysaj al posto dell’infortunato Laurini, a centrocampo il trio Croce-Valdifiori-Vecino si prepara a non farla mai vedere al Toro, mentre davanti Maccarone affianca Tavano davanti al giovane Verdi.

Difesa a tre d’ordinanza per Mister Ventura, dopo la grande vittoria in Europa League contro il Copenaghen. A centrocampo possibile spazio per Farnerud da titolare, davanti Amauri e Martinez si contendono il posto accanto a Fabio Quagliarella con il secondo favorito. Bonus in arrivo per l’attaccante napoletano, schieratelo.

CHIEVO-INTER (ore 21.00)

Maran tenta di dare continuità, nonostante le assenze, alla buona prestazione di Cagliari di lunedì. Di nuovo titolari quindi Meggiorini e Paloschi, insieme a Birsa e Izco pronti a costruire la manovra. In difesa Sardo e Biraghi si rivedono, pronti a sostituire gli squalificato Frey e Zukanovic contro i nerazzurri.

Roberto Mancini conferma quasi in toto la formazione di domenica scorsa: assente solo Dodò, che verrà rimpiazzato a sinistra da Nagatomo (pronto a subentrare D’Ambrosio). In attacco si va verso la conferma dal 1’ del tandem Palacio-Icardi, ma “El Trenza” rischia seriamente il posto a vantaggio di Daniel Osvaldo.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250