Fantacalcio: sedicesima giornata di Serie A, i consigli per le formazioni | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Fantacalcio

Fantacalcio: sedicesima giornata di Serie A, i consigli per le formazioni

Inserito da on 17 dicembre 2014 – 23:23No Comment |

Pesantemente condizionata dalle modifiche che si sono rese “necessarie” in questo turno di fine anno solare, vi presentiamo anche oggi, vigilia delle prime partite della sedicesima giornata del campionato di Serie A, le principali notizie sulle probabili formazioni e alcuni nostri consigli su chi schierare e chi invece, in questo ultimo fine-settimana prima della pausa natalizia, tenere in panchina nelle ultime fatiche delle vostre fantasquadre. Si parte giovedì alle 19, non dimenticate di consegnare la formazione!

CAGLIARI-JUVENTUS (giovedì 18 dicembre, ore 19.00)

I sardi devono ancora rinunciare a Marco Sau, che a questo punto rivedremo in campo con l’anno nuovo. Rientra da titolare Ibarbo con Farias e Cossu ai suoi fianchi, mentre a centrocampo si contendono un posto dal 1’ il regista Crisetig e l’uomo d’esperienza Dessena. Sulla sinistra completamente recuperato Avelar.

Bianconeri già forse proiettati all’impegno di lunedì contro il Napoli, ricorreranno ad un leggero turnover in questo impegno sulla carta più agile. Dentro quindi Pereyra per il diffidato Pogba, staffetta in attacco tra Coman e Tevez e probabile ritorno di Padoin dal 1’ a discapito di Evra; favorito Llorente su Morata.

 

NAPOLI-PARMA (ore 21.00)

Anche gli azzurri gettano un occhio alla Supercoppa, quindi Benitez farà riposare diversi giocatori titolari lunedì: ballottaggio serrato in mediana con Lopez e Gargano pronti dal 1’, in difesa Koulibaly potrebbe riposare a favore di Britos e davanti Zapata e De Guzman potrebbero rubare la scena a Mertens e Higuain.

Nella difesa dei gialloblù potrebbe ritornare dal 1’ il redivivo Paletta, mentre a centrocampo si divideranno due maglia Acquah e Galloppa e Gobbi e De Ceglie, con i primi favoriti per un posto da titolare. Per il resto, solito 3-5-2 per gli emiliani, desiderosi di essere di nuovo corsari sul proibitivo campo del San Paolo.

 

SASSUOLO-CESENA (sabato 20 dicembre, ore 18.00)

Formazione tipo per Di Francesco, recuperati tutti gli assenti della scorsa giornata: per il match con il Cesena Zaza, Berardi e Sansone comporranno il temibile tridente offensivo, coadiuvati da Taider e dai muscoli di Magnanelli. In difesa Peluso e Vrsaljko sulle fasce, al centro Terranova è insidiato da Antei.

Il “nuovo” Cesena targato Di Carlo è pronto a far giocare male gli avversari neroverdi, per poter strappare un punto (o magari tre) necessari come l’aria vista la situazione di classifica. Nessun dubbio particolare di formazione, assenti Brienza e Volta che verranno rimpiazzati da Giorgi e Nica nel più classico dei 5-3-2.

 

ROMA-MILAN (ore 20.45)

I giallorossi, già privi di Garcia sabato, dovranno rimpiazzare i tre squalificati dopo la trasferta di Genova: Yanga-Mbiwa pronto a subentrare ad Astori, Torosidis occuperà il posto sulla corsia del connazionale Holebas, in mediana uno tra Strootman sostituisce Pjanic. Davanti Totti dal 1’ con Ljajic e Gervinho.

Non meno problemi per Pippo Inzaghi: le tante assenze in difesa lo costringeranno ad un inedito quartetto con Mexes accanto a Zapata, conferme per Bonera e Armero. In mediana pochi dubbi, grazie al ritrovato capitan Montolivo, e ancora più certezze davanti grazie al tridente Menez-Bonaventura-Honda.

 

VERONA-CHIEVO (domenica 20 dicembre, ore 12.30)

Mandorlini potrebbe riproporre la difesa a quattro nella stracittadina veronese, con il ritrovato Marquez e Moras al centro del reparto arretrato. In tal caso Lazaros nel tridente con Toni e Lopez, mentre Campanharo completa la linea mediana orfana di Sala e Obbadi. Squalificato Agostini.

Clivensi che intendono riprendersi in fretta dalla sconfitta contro l’Inter, e per farlo ripropongono il consolidato 4-4-2 con Frey e Zukanovic di nuovo arruolabili per la difesa. A centrocampo l’assenza di Botta darà spazio a Lazarevic o Schelotto, davanti titolare Meggiorini con Paloschi pronto a fare staffetta con lui.

 

ATALANTA-PALERMO (ore 15.00)

Colantuono orientato a confermare il più coperto 5-3-2 contro i siciliani, in questo caso Gomez potrebbe nuovamente sedere in panchina visto il momento di forma negativo. In attacco rischia il posto Denis dopo la nuova brutta prestazione di Roma, Rolando Bianchi sgomita per rubargli la scena e andare di nuovo in gol.

Iachini probabilmente obbligato a rinunciare ad Edgar Barreto per questa trasferta, lo rimpiazzerà Chochev. Il duo Vazquez-Dybala si prepara a colpire ancora, anche se in casa della rocciosa Atalanta sarà difficile andare in gol. Buoni voti per centrocampo e difesa, visto che si prospetta una partita con pochi gol.

 

FIORENTINA-EMPOLI

Si rivede Cuadrado dopo aver scontato la squalifica, quindi si ripropone il ballottaggio tra Aquilani e Mati Fernandez con quest’ultimo favorito per dare manforte al possesso palla offensivo dei viola. In difesa più quotato Basanta rispetto a Tomovic o Richards, davanti Mario Gomez a caccia di gol in questo derby.

Sarri si trova a dover sopperire alla squalifica di Vecino, e lo farà inserendo Laxalt dal 1’ nella trasferta toscana del capoluogo. Probabili bonus per Maccarone e Tavano, lo schieramento poco coperto dei padroni di casa espone il fianco alle verticalizzazioni degli azzurri che troveranno sicuramente la via del gol.

 

SAMPDORIA-UDINESE

Mihajlovic potrebbe far sedere nuovamente Gabbiadini in panchina, proponendo il 4-4-2 con trequartista Rizzo. Comunque l’attaccante ormai ex Doria entrerà a partita in corso, pronto a colpire la fragile difesa bianconera con una delle sue potenti conclusioni a giro. Squalificato Romagnoli, dentro Cacciatore.

Ancora 3-5-2 per Stramaccioni: Fernandes e Pinzi partono titolari al posto di Kone e Allan (squalificato), Di Natale unica punta con Thereau seduto inizialmente in panchina. Domizzi ancora al centro della difesa con Danilo e Hertaux, ballottaggio tra Pasquale e Piris per asfaltare la corsia sinistra dell’attacco friulano.

 

TORINO-GENOA

Consolidata difesa a tre per la squadra di Ventura, con Glik che riprende posto al centro dello schieramento granata. A centrocampo Vives torna titolare con le sue geometrie, mentre davanti Quagliarella giocherà supportato da Martinez. Partita difficile per i piemontesi, occhio ai tanti cartellini in arrivo.

Gasperini si ritrova con due titolari assenti per squalifica: a sostituire Perin ci penserà Lamanna presentatosi benissimo con il rigore parato a Ljajic, per rimpiazzare Perotti nelle prossime quattro giornate invece sarà ballottaggio serrato tra Kucka e, viste le non perfette condizioni fisiche dello slovacco, Lestienne.

 

INTER-LAZIO (ore 20.45)

Si cerca di recuperare Hernanes per la partita di domenica, fino a ieri insperata la presenza del brasiliano ora in ballottaggio con uno dei tre fabbri dietro Kovacic. In difesa possibile conferma per D’Ambrosio, anche se Dodò sta rapidamente recuperando dall’infortunio; davanti Palacio insidiato da Osvaldo per il 1’.

Praticamente la stessa formazione di sabato per Pioli: unica modifica sarà Parolo, che rientrante dalla squalifica verrà schierato in mediana al posto del Tata Gonzalez. Ancora spazio quindi per Cana, Ledesma e Anderson, per il ruolo di punta centrale solita staffetta tra Klose e Djordjevic col primo favorito.

 

Vi invitiamo, leggendo questi consigli, a tenere presente che si tratta di letture ed analisi riferite a partite che si giocheranno, escluse le prime due, tra tre-quattro giorni. Ogni fantallenatore sa che in questo gioco è un’eternità, e – siamo sicuri – saprà comprendere la nostra difficoltà nel radiografare partite e schieramenti e l’impossibilità, da parte nostra come del resto da parte sua, di prevedere eventuali defezioni e infortuni dell’ultimo minuto pronti a coglierci di sorpresa quando ormai sarà troppo tardi per consegnare la formazione. Intanto, buon fine settimana e buon fantacalcio a tutti!

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250