Finite le feste, torna la Serie A, e con lei torna il fantacalcio | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Fantacalcio

Finite le feste, torna la Serie A, e con lei torna il fantacalcio

Inserito da on 5 gennaio 2015 – 14:41No Comment |

Le feste sono quasi terminate, e per noi “calciofili”, sazi come siamo dopo il tour de force natalizio, è già ora di rivolgere lo sguardo all’imminente ripresa del campionato. Dopo due settimane di pausa, condite anche da parecchie novità, anche per il fantallenatore più incallito il rebus delle probabili formazioni è un esercizio molto più difficile del solito. Ma non disperate: ecco i nostri consigli per la vostra fantasquadra, mettete un po’ di ordine tra i nostri dubbi sbirciando le notizie e gli spunti che seguono. Ricordate di consegnare la formazione entro stasera!

LAZIO-SAMPDORIA (5 gennaio, ore 20.45)

Dopo la sosta Pioli ritrova a sua disposizione Biglia e Candreva, ma il primo potrebbe ancora partire dalla panchina dando spazio al buon Ledesma delle ultime settimane. Dietro confermata la linea a quattro di San Siro. In attacco tridente Candreva-Djordjevic-Mauri, ma spinge Anderson in un ottimo momento di forma.

Ceduto Gabbiadini al Napoli, la Sampdoria vara il 4-4-2: dietro le due punte Okaka ed Eder agirà Soriano, in difesa Cacciatore rimpiazza De Silvestri frenato da guai muscolari, mentre in porta Viviano partirà da titolare dopo quasi due mesi di panchina. Consigliamo anche i muscoli di Palombo, Gastaldello e Obiang.

 

UDINESE-ROMA (6 gennaio, ore 12.30)

Stramaccioni perde Badu e Wague a causa della Coppa d’Africa, e deve anche rimpiazzare Pinzi e Hertaux assenti per squalifica. In difesa spazio ancora per l’eterno Domizzi, a centrocampo Guilherme parte dal 1’ insieme a Gabriel Silva, ballottaggio tra Fernandes e Thereau per affiancare l’inamovibile Di Natale.

Nonostante il periodo di riposo per i giallorossi sono ancora giorni travagliati, quindi Garcia riparte dalle certezze: 4-3-3 con Nainggolan che farà staffetta con Strootman, in attacco probabile assente Totti che verrà sostituito da Destro con Florenzi a completare il tridente. Assenti per la Coppa d’Africa Gervinho e Keita.

 

CHIEVO-TORINO (ore 15.00)

Non recuperano per la gara contro i granata Radovanovic e Gamberini, dentro Dainelli e Cofie dal 1’. Per il resto, solito 4-4-2 molto prudente in una partita che sarà avara di gol ed emozioni. Consigliati difesa e portiere, gli attaccanti Paloschi e Meggiorini potrebbero deludere contro una squadra prudente come il Toro.

Ventura recupera tutti gli infortunati dopo la pausa, ma deve sostituire Moretti squalificato per questa partita. Sulle fasce Peres e Darmian pronti a sgroppare, a centrocampo evitate come la peste El Kaddouri, davanti una piccola chance di bonus per Fabio Quagliarella che sarà affiancato dal sorprendente Martinez.

 

EMPOLI-VERONA

Sarri ritrova tutti i suoi ragazzi eccetto l’indisponibile di vecchia data Guarente, quindi nel 4-4-2 dei toscani Laurini ritroverà il posto da titolare a discapito di Hysaj. A centrocampo Vecino rientra dopo la squalifica, davanti Tavano e Maccarone sono pronti a colpire e a regalarvi bonus contro la difesa dei gialloblù.

Alla lunga lista di infortunati dei veronesi si aggiunge anche Luca Toni, dato per assente nella trasferta in provincia di Firenze. Mandorlini schiererà quindi Nenè dal 1’, in difesa Marques rimpiazzerà il messicano Marquez squalificato, piccola chance per Campnahnaro provato in settimana nel 4-3-3.

 

GENOA-ATALANTA

Gasperini ha già a disposizione il nuovo acquisto Tino Costa, mentre deve inventarsi qualcosa per sostituire l’infortunato Marchese. In attacco squalificato Perotti, lo rimpiazzerà il ritrovato Kucka con Iago e Matri a completare il tridente. Tutti consigliati, contro l’Atalanta i bonus potrebbero arrivare in abbondanza.

Giallo Dramè in casa bergamasca, la società non ha ancora chiarito se il difensore partità o meno per la Coppa d’Africa, in ogni caso pronto a sostituirlo Del Grosso. A centrocampo Baselli al posto dell’assente Cigarini, mentre in attacco il tanque Denis verrà affiancato da Boakye con Maxi Moralez alle spalle.

 

MILAN-SASSUOLO

Problemi in difesa per Pippo Inzaghi, con Bonera e Mexes infortunati e Rami che resta in dubbio. Squalificati De Jong e Armeto, recuperato De Sciglio. A centrocampo è ormai una certezza la presenza di Montolivo, davanti si parte col tridente senza Honda (volato in Asia) e Cerci. Consigliato Menez.

Formazione speculare per Di Francesco, che come sempre si presenta a questi appuntamenti di gala senza paura alcuna. Ritrovati Consigli e Cannavaro, il tecnico degli emiliani manderà in campo dal primo minuto anche Biondini a sostituire Taider impegnato in Coppa d’Africa. Consigliato Zaza, bonus in arrivo.

 

PALERMO-CAGLIARI

Unico assente per Iachini il convalescente Daprelà, quindi il tecnico può spaziare a piacimento ma probabilmente rimarrà fedele al suo 3-5-2. In difesa Feddal la spunta dal 1’, a centrocampo Maresca toglie spazio a Bolzoni che dovrebbe comunque subentrare, davanti consigliatissimi sia Vazquez che Dybala.

Il nuovo tecnico Zola ha provato in allenamento sia il 4-4-2 che il 4-3-3, ma l’unica certezza del suo schieramento è il maggiore spazio dato ai “senatori”, che hanno già fatto fuori il suo predecessore. In attacco Longo partirà titolare, chance di voto per Sau che ormai è recuperato ma tornerà a colpire contro il Cesena.

 

PARMA-FIORENTINA

Anno nuovo, gioco nuovo: Donadoni vara il 4-4-2 per la seconda parte di stagione, grazie anche al nuovo acquisto Lila. Oltre ai vari infortunati assenti anche Acquah e Belfodil (nazionali) e Santacroce e Galloppa (squalificati). Lodi potrebbe regalarvi bonus a centrocampo, sconsigliato Cassano in aria di cessione.

Montella invece conferma il 3-5-2 per la trasferta in Emilia. Assente Borja Valero per squalifica, lo sostituirà Kurtic. Consigliato Fernandez visto il momento di forma, sulle fasce ballottaggi per entrambi i lati con Pasqual e Joaquin favoriti. In attacco Gomez affiancato da Cuadrado, completamente recuperato Babacar.

 

CESENA-NAPOLI (ore 18.00)

Formazione tipo per Di Carlo, che prova ad avanza Brienza affiancandolo a Hugo Almeida vista la squalifica di Defrel. In difesa si rivede Volta, a centrocampo Ze Eduardo ancora dal 1’ dopo il gol contro il Sassuolo. Consigliato solo Brienza che potrebbe inventare qualcosa, per il resto tutti da evitare in questa partita.

Benitez perde Ghoulam a causa della Coppa d’Africa, Britos è pronto ad occupare la fascia sinistra dal 1’ in attesa del nuovo acquisto Strinic. In mediana coppia Gargano-Lopez, davanti Higuain pronto a tornare al gol supportato dal tridente Mertens-Hamsik-Callejon, tutti consigliati in vista di questa trasferta abbordabile.

 

JUVENTUS-INTER (ore 20.45)

Allegri non può contare solo sui lungodegenti, per la partita contro l’Inter recuperati gli altri assenti e quindi formazione tipo: difesa con Lichtsteiner e Evra sulle corsie, a centrocampo Vidal dentro al posto di Pereyra, mentre Llorente vince il ballottaggio con l’altro “puntero” Morata. Consigliati lui e Tevez, gol in arrivo.

Mancini si schiera in modo speculare rispetto agli avversari, con D’Ambrosio al posto di Nagatomo impegnato con il Giappone. A centrocampo torna dal 1’ Hernanes da mezzala, trequartista Kovacic dietro le sue punte Palacio e Icardi. Recuperato Osvaldo, che farà staffetta con uno dei due nel corso della partita.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250