Calcio malato: ecco cosa rischiano i club | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Notizie

Calcio malato: ecco cosa rischiano i club

Inserito da on 26 giugno 2013 – 06:13No Comment |

Giudice SportivoRischio Penalizzazioni. L’inchiesta sui club, i procuratori e i giocatori potrebbe avere grosse conseguenze sul calcio anche dal punto di vista sportivo.

Le indagini della Guardia di Finanza coordinate dalla procura di Napoli, potrebbero avere serie conseguenze sulle società e sui dirigenti che dovessero essere coinvolti.

Sono emerse, dalle prime indagini, delle situazioni di squilibrio gestionale sul piano economico-finanziario, che potrebbero aver indotto alcuni club ad effettuare operazioni illecite.

Nel caso questo dovesse essere confermato alla fine delle indagini indagini, i rischi per le società coinvolte potrebbero essere pesanti. Il ricorso ad operazioni finanziarie illecite, potrebbe configurare il reato di doping amministrativo, con la conseguenza, possibile ai sensi dell’articolo 1 del codice di giustizia sportiva, di squalifiche per i tesserati coinvolti e di multe e penalizzazioni in classifica per le varie società. È ormai scontato che la procura della FIGC aprirà un’inchiesta sulla vicenda e passerà tutti gli incartamenti alla COVISOC (Comitato di Vigilanza sulle Società Sportive). Dovrebbero partire presto le prime iniziative del procuratore Palazzi.

Nella giornata di ieri la Lega di serie A ha preso una posizione in merito con un comunicato: “La Lega Serie A intende precisare che in data odierna la Guardia di Finanza ha operato un’acquisizione di documenti presso numerosi club nell’ambito di un’indagine che sembra tuttavia riguardare l’attività di procuratori sportivi. Le società sportive hanno offerto la massima collaborazione e la Lega Serie A non ha ragione di dubitare della correttezza dei comportamenti delle proprie associate”.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags:

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250