Salernitana-Nocerina, la vergogna del calcio | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Notizie

Salernitana-Nocerina, la vergogna del calcio

Inserito da on 10 novembre 2013 – 20:04No Comment |

logo-Lega-ProQuello che è accaduto oggi in Lega Pro ha dell’incredibile e del vergognoso.

La partita Salernitana-Nocerina, in programma oggi pomeriggio, e valida per la prima divisione della Lega Pro, è terminata dopo 21 minuti per abbandono degli ospiti.

I fatti: I tifosi della Nocerina sono stati diffidati dal prefetto a partecipare alla trasferta di Salerno per motivi di ordine pubblico. Durante la settimana, i giocatori della Nocerina, per questo motivo sono stati minacciati di morte con l’invito a non giocare la partita. A causa di questo, l’incontro comincia con 38 minuti di ritardo, per via della squadra ospite che tentennava prima di entrare in campo. Subito dopo l’inizio della gara, nel primo minuto di gioco, la Nocerina effettua tutti e tre i cambi a disposizione, e immediatamente dopo comincia la farsa messa in atto dai giocatori ospiti.

Uno dopo l’altro, cadono come birilli dopo uno strike, 5 calciatori della Nocerina, lasciando la formazione ospite in soli 6 uomini, numero non sufficiente per poter disputare la gara, che l’arbitro deve a questo punto sospendere. Sarà probabilmente 3-0 a tavolino per i padroni di casa, mentre i giocatori della Nocerina rischiano l’illecito sportivo.

La Lega Pro, con un comunicato, annuncia di costituirsi parte civile in tutti i procedimenti penali che cominceranno, mentre procederà civilmente per danni: “I fatti verificatisi nella partita Salernitana-Nocerina – ha dichiarato Mario Macalli, Presidente della Lega Pro – hanno recato un danno gravissimo al calcio e alla Lega Pro. La Lega Pro si costituirà parte civile in tutti i procedimenti penali che verranno aperti e procederà per risarcimento danni. I delinquenti che hanno fatto minacce e chi ha fatto sceneggiate in campo, ci auguriamo che vengano sanzionati come meritano. Da parte nostra non arretreremo di un centimetro nel conquistare un calcio normale”.

La Nocerina si è detta disposta a giocare la gara, mentre erano proprio i giocatori a non volerlo fare, per le minacce ricevute. Durante la gara sullo stadio Arechi è passato un aereo con la scritta “Rispetto per Nocera e per gli ultrà”. Al termine della gara, tutti i dirigenti della Nocerina hanno rassegnato le proprie dimissioni, mentre il Questore di Salerno, ha annunciato di aver fatto acquisire le testimonianze e le immagini di quanto accaduto relativamente alle minacce ai giocatori.

Da parte nostra auspichiamo pene esemplari, e soprattutto che vengano identificati i tifosi responsabili delle minacce. È inaudito che nel 2013 si debba assistere a eventi del genere senza che chi è preposto al controllo di queste situazioni possa garantire la sicurezza di tutti. Il comportamento dei giocatori è stato vergognoso, ma quanti, al loro posto, avrebbero agito diversamente, sapendo di rischiare personalmente (o far rischiare i propri cari) per le minacce ricevute? Quello che è certo, è che urgono rimedi per pulire il calcio da persone che non sono degne di farne parte.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250