Mazzoni a InAmaranto.it: “La Reggina cerca un portiere, verrei in B solo per giocare” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Reggina

Mazzoni a InAmaranto.it: “La Reggina cerca un portiere, verrei in B solo per giocare”

Inserito da on 4 luglio 2013 – 22:23No Comment |

luca_mazzoniNel 2004 Walter Mazzarri, livornese di San Vincenzo, si accasò alla Reggina dopo aver condotto il Livorno ad una storica promozione in Serie A. Adesso il portiere Luca Mazzoni, che ci tiene a sottolineare di essere livornese doc, è tentato di compiere lo stesso percorso, specie perché si sente scaricato dalla sua attuale società. Bisogna però capire se il presidente Lillo Foti intenda rivolgersi ad un estremo difensore che metterebbe in discussione la “titolarità” di Paolo Baiocco.

Qualche contatto tra la Reggina e Mazzoni c’è stato probabilmente, anche se non troppo significativo a giudicare dalle dichiarazioni rilasciate a InAmaranto.it dal portiere. 29 anni, una carriera spesa in gran parte con la maglia del Livorno, Luca Mazzoni sembra aver voglia di cambiare aria. Ecco le sue dichiarazioni:

“La promozione col Livorno è stata appagante. Qui non se l’aspettava nessuno, ho fatto sette giorni di festa. È stato il primo anno in cui il Livorno mi ha dato la possibilità di giocare – spiega Mazzoni, circa l’ultima trionfale annata – poi però mi sono rotto tre costole. Quando ho recuperato la squadra stava facendo bene, ed il mister è stato coerente. Sono rientrato quando si è fatto male Vincenzo (Fiorillo, ndr), poi mi sono infortunato in Coppa Italia contro il Bologna e sono tornato per i play-off. Ci siamo divisi la promozione, avendo totalizzato rispettivamente 21 e 22 presenze”.

I toscani hanno fatto una scelta: “L’arrivo al Livorno di Bardi, portiere dell’Under 21, non è una cosa che mi fa piacere. Ho paura che si ripeta il discorso di due anni fa. Con Fiorillo si è creata simpatia e ce la siamo giocata. Ad essere sincero, non l’ho presa benissimo – rimarca Mazzoni – Ho sempre messo in primo piano il fatto di andare a giocare. Farlo in Serie A sarebbe bello, ma non voglio fare la vittima sacrificale ed entrare solo quando c’è da risolvere qualche situazione”.

Su Mazzoni c’è soprattutto il Latina, ma: “Mi risulta che la Reggina stia cercando un portiere. Non ho avuto contatti diretti, col mio procuratore stiamo valutando le proposte arrivate. Reggio sarebbe una piazza importante per me. Contatti tra le società? Io me ne tengo fuori, anche perché è da poco che è stato preso Bardi. Penso che qualche avvicinamento ci sia stato – ammette l’estremo difensore del Livorno – Io vorrei allenarmi con la mia eventuale nuova squadra sin dall’inizio della stagione. so che il mio agente è in buoni rapporti con la Reggina”.

E intanto, il 29enne ha le idee chiare: “Se parto in prestito? Quando si vince un campionato di B, si può considerare un ciclo come finito. Ho ancora tre anni di contratto, non penso che girino soldi per una operazione del genere. Mi potrei trasferire in prestito, magari con opzione per l’anno successivo. Emerson mi ha parlato di Reggio Calabria con toni entusiastici – rivela Mazzoni – So che il presidente non vuole ripetere l’ultimo campionato, vorrà battagliare. Baiocco? Non lo conosco. Guardando le partite, direi che è un portiere affidabile. Ma se scendo di categoria, lo faccio per giocare. Altrimenti niente, io qua sono a casa ed andrei pur sempre a vedere stadi importanti”.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250