Atzori: “Lavoriamo sulla testa, una vittoria ci darebbe morale” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Reggina

Atzori: “Lavoriamo sulla testa, una vittoria ci darebbe morale”

Inserito da on 11 ottobre 2013 – 20:18No Comment |
Mister Atzori

Mister Atzori

Dichiarazioni pre partita di Gianluca Atzori, in vista di Reggina-Empoli di domani sera allo stadio Granillo.

La partita di Crotone: “I ragazzi hanno perso sicurezza dopo il 2-0. Abbiamo giocato bene per tutto il primo tempo, tolti gli ultimi 5 minuti. Se noi venissimo da risultati positivi, avremmo reagito in altro modo. Dovremmo riuscire a condurre noi la partita e non inseguire”.

“Anche a Crotone mi sono affidato ad un misto di esperienza e gioventù. Poi dopo il 2-0 siamo scomparsi. Adesso ci aspetta l’Empoli, un match importante. Non si deve mai smettere di lavorare a livello tecnico, di testa e fisico. In questo momento mi sono soffermato di più sulla testa. Cerco di dare ai ragazzi le certezze di cui hanno bisogno”.

Conflitti con i calciatori? “Se serve vado in conflitto con i calciatori, se mi fanno arrabbiare lo faccio senza problemi. Io mi prendo le mie responsabilità, com’è ovvio. Anche loro hanno delle responsabilità, sono loro che vanno in campo. Oggi dobbiamo scendere in campo con l’atteggiamento giusto, l’abbiamo fatto anche a Crotone, poi ci siamo persi, ma l’abbiamo fatto. Senza commettere gli errori commessi in passato, avremmo dei punti in più”.

I continui cambi di formazione: “Le diverse formazioni dipendono dalle caratteristiche dell’avversario che hai di fronte. Non credo alla formazione tipo, mi piace decidere di settimana in settimana. I 4 giovani sono molto bravi, lo stanno dimostrando. Sono certamente la cosa positiva di questo inizio stagione. Poi noi dobbiamo crescere come squadra. Devono crescere i giovani come i vecchi. Se già alla quarta quinta partita mettiamo in discussione tutto, allenatore compreso, poi è ovvio che tempo non ce n’è”.

Capitolo indisponibili: “Contessa non ha ancora recuperato. Di Lorenzo è in nazionale ma difficilmente giocherà. L’idea è quella solita. 5-3-2, 3-4-1-2, chiamatelo come volete, non cambierà. Max (Benassi, ndr) non godrà di un giorno libero. Sarà tra i titolari domani sera, sono straconvinto che farà bene”.

L’avversario: “Sono contento per Sarri, conosco la società, nella quale ho giocato. L’unico anno in Serie A da giocatore, l’ho fatto a Empoli. Penso che il presidente vedendo la squadra con 3 punti in 9 partite abbia avuto una forza incredibile. Oggi credo che l’Empoli sia allenata da un grande allenatore. All’Empoli toglierei Tavano, col quale ho giocato. Domani ci saranno in campo 3 giocatori con i quali ho giocato”.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250