Reggina: finalmente allenamenti a porte aperte!

La Reggina accanto al proprio tecnico Castori

Contestazione da parte dei tifosi, durante l’allenamento di ieri della Reggina, al centro sportivo Sant’Agata.

I tifosi, che hanno fatto sentire la propria voce ai giocatori, hanno chiesto e ottenuto un colloquio, durato circa mezz’ora, nel quale hanno espresso la propria contrarietà alle ultime prestazioni della squadra. I tifosi hanno anche chiesto la presenza di qualche dirigente, ma questa volta senza fortuna.

Dopo l’interruzione l’allenamento è proseguito senza ulteriori difficoltà, e i calciatori hanno potuto lavorare agli ordini di Fabrizio Castori.

Si è lavorato sul modulo già utilizzato nella partita con il Pescara, a dimostrazione che la strada intrapresa sembra quella definitiva, e cioè la difesa a 4 con un uomo in più a centrocampo. Come abbiamo già detto ieri, il tecnico marchigiano sta lavorando sul 4-3-1-2 visto all’opera già venerdì sera contro il Pescara. A Latina, venerdì pomeriggio, la Reggina si ripresenterà in campo con lo stesso modulo. Potrebbe però cambiare qualche interprete. Il fantasista Falco è candidato per ricoprire il ruolo di trequartista alle spalle delle due punte, mentre Sbaffo potrebbe essere schierato da mezzala di centrocampo, da capire se a destra oppure a sinistra. Insieme a lui dovrebbero completare il reparto Strasser e Dall’Oglio, con De Rose, Rigoni e Maza che partirebbero così dalla panchina. Assenti agli allenamenti, gli infortunati Contessa, Foglio e Colucci, che probabilmente resteranno a casa.

Il programma di allenamenti prevede una doppia seduta, nella giornata di oggi, un unico allenamento pomeridiano domani, alle 15.00, e allenamento di rifinitura giovedì alle 9.30, al termine del quale Castori, presenterà la partita col Latina alla stampa prima di partire per la trasferta laziale. Tutti gli allenamenti, salvo diverse indicazioni, saranno a porte aperte.