Reggina, Atzori: “Non so cosa frena questa squadra. A gennaio arriveranno rinforzi” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Reggina

Reggina, Atzori: “Non so cosa frena questa squadra. A gennaio arriveranno rinforzi”

Inserito da on 24 dicembre 2013 – 13:42No Comment |
Gianluca Atzori

Gianluca Atzori

Conferenza stampa di Gianluca Atzori, in vista di Reggina-Avellino, con il tecnico amaranto che affronta i temi riguardanti la sfida del Granillo e quelli che sono i dubbi, ormai diventati certezze che si sono palesati nella gara di Cesena.

Prima della conferenza stampa, colloquio di oltre mezz’ora tra il patron Lillo Foti e Gianluca Atzori nel quale si è perlato di calciomercato. Presente al S. Agata anche l’amministratore unico della Reggina Ranieri.

La partita di Cesena: “Non so cosa abbia questa squadra, che fin dall’inizio prende sistematicamente gol, anche quando non si dovrebbe. A volte poi lo regaliamo noi. A Cesena la potevamo riaprire quando siamo andati sul 2-1, ma alla fine è venuta la vittoria del Cesena. In settimana i ragazzi danno il massimo, poi in gara dimostrano molti limiti anche mentali. La squadra a Cesena non mi è piaciuta per come non ha cercato di riprendere la gara. Dopo il nostro gol al Cesena, invece che assistere al nostro ritorno, abbiamo subito quello del Cesena. La formazione di Cesena l’ho fatta per provare a girare gli uomini – lamenta Atzori – Che sono quelli che ho”.

Calciomercato: “Adesso abbiamo la sosta durante la quale la società ci darà una mano nel portare forze fresche. Ho parlato fino a poco fa col presidente, che mi ha chiesto di fare il massimo in queste ultime due gare. Siamo d’accordo che dobbiamo intervenire. Non prenderemo certo Balotelli, ma chi verrà dovrà essere in grado di migliorare questa squadra”.

La sfida del Granillo con l’Avellino: “Spero di recuperare uno tra Colucci e Rigoni, che sono usciti malconci dal match di Cesena. Giocherà Contessa che è l’unico che ho disponibile a sinistra. Cambierò qualcosa anche li davanti, ho visto anche io la partita di Cesena. Con l’Avellino sarà una partita difficilissima, loro hanno tutte le caratteristiche di una grande squadra, hanno la giusta sicurezza grazie alla stagione che stanno facendo e a quella che hanno fatto l’anno scorso. Oggi noi siamo in una situazione mentale difficile e dipende molto dalla strada che prende la partita”.

Giocatori a disposizione e infortunati: “Gerardi, come Cocco, come gli altri, hanno tutti avuto le stesse occasioni di partire dall’inizio. Ho notato che lui segna quando entra segna, più che quando parte dall’inizio. Sbaffo ha recuperato, Maicon è infortunato e non sarà della partita. Gentili rientrerà, ha chiesto anche lui di non allenarsi, e tornerà prima del mercato di Gennaio. Strasser non può diventare un centrale difensivo in due partite. Ma nel complesso mi soddisfa. Sull’azione del terzo gol a Cesena credo che chiunque avrebbe sbagliato l’intervento, essendo in inferiorità numerica. Saranno convocati gli attaccanti Cocco, Gerardi, Louzada, Fischanller e Maza”.

Sui gol presi con tiri da fuori, che sono costati tanti punti e il posto a Benassi: “C’è sicuramente qualcosa di sbagliato nell’atteggiamento, nella posizione della difesa. Non dipende da una cosa sola, se un calciatore arriva secondo sulla palla, vuol dire che parte dopo o che si è messi male in campo. Sono arrabbiato perché i ragazzi perdono senza lottare, l’atteggiamento è l’unica cosa che conta”.

Dopo la sfida del 29, la Reggina farà una breve pausa e riprenderà la preparazione il 9 gennaio.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250