Dumitru, Reggina: “Non molleremo, ci rifaremo a Carpi” | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Reggina

Dumitru, Reggina: “Non molleremo, ci rifaremo a Carpi”

Inserito da on 4 marzo 2014 – 16:27No Comment |
Nicolao Dumitru

Nicolao Dumitru (foto Reggina Calcio)

Dopo la bruciante sconfitta di sabato scorso, al Granillo contro il Varese, la Reggina riparte per la preparazione in vista della difficile trasferta di Carpi, dove dovrà vedersela contro la compagine emiliana, che all’andata espugnò il Granillo contro la Reggina allenata allora da Gianluca Atzori.

Oggi la situazione in cui si trova la Reggina è molto precaria per quanto riguarda la situazione di classifica, e rischia di tornare psicologicamente ai bassissimi livelli della fine dello scorso anno solare, quando la Reggina inanellava una sconfitta dietro l’altra e la cura Gagliardi era ben lontana dall’apparire all’orizzonte.

Adesso però la situazione è più chiara. La rosa della Reggina è buona, ma ha bisogno di recuperare fiducia nei propri mezzi. Franco Gagliardi sta lavorando proprio per questo, unitamente a Diego Zanin che si occupa della parte prettamente tecnica. Le quattro partite utili messe in fila nei primi quattro turni del girone di ritorno sono li a dimostrarlo, e non sono certamente i punti persi per errori commessi in campo, certamente, ma non dimentichiamo gli orrori che gli arbitri hanno commesso a Novara e contro il Varese, che ci faranno cambiare idea sulle qualità del gruppo che dall’inizio del campionato riteniamo migliore di ciò che la classifica indica.

Adesso è venuto il primo gol di un nuovo arrivato, quel Nicolao Dumitru che ha preso il posto di Cocco nella rosa della Reggina e che lo scorso sabato ha realizzato un gran gol, con un pregevole controllo, uno smarcamento ed un preciso tiro ad insaccare il pallone sotto la traversa, dove Bressan non ha potuto nulla per evitare il gol.

“Sono stato molto emozionato quando ho visto la palla dentro, perché nel gol c’era tutto, compresa un po’ di sofferenza e rivincita. peccato non sia servita a portare 3 punti alla reggina nonostante una buona prestazione ed una buona gara. Sabato non ho dormito che non ci credevo. Se uno analizza 70 minuti di partita, parla di una squadra sicura di se, che poteva fare il terzo gol. Poi il Varese è stato bravo a crederci e a ogni occasione sono stati cinici e ci hanno fatto gol”.

Riguardo il quarto gol preso a tempo abbondantemente scaduto l’attaccante amaranto continua dicendo che: “Col senno di poi, forse dovevamo accontentarci del 3-3, perché acciuffarlo in quel modo in 10 è stato segno di grande carattere, ma è anche la dimostrazione del fatto che la squadra c’è e voleva vincere. Si è sbilanciata con l’uomo in meno, ma la cosa da sottolineare è la voglia di vincere”.

Poi si sofferma sulla propria condizione fisica, buona, ma non ancora ottimale: “Ho lavorato tanto per una buona prestazione anche in fase di non possesso. Sono contento di aver retto bene per 70/80 minuti, sono uscito coi crampi. Ho lavorato tanto per essere disponibile il prima possibile. Ho ottenuto il risultato ed ora devo mantenerlo, se non migliorarlo”.

Infine un messaggio a tutto l’ambiente: “Noi adesso non molleremo, e cercheremo di rifarci già a Carpi”.

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: , , ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250