Foti in Australia: tornerà con buone notizie? | InAmaranto.it
Calcio

Tutto il calcio professionistico. Serie A, Serie B, Lega Pro

Basket

Il Basket è da sempre uno sport molto seguito a Reggio Calabria

L'Editoriale

Il commento di In Amaranto alla stagione della Reggina

Notizie

Notizie sugli sport minori e dalle società calabresi

Reggina

News e curiosità sulla Reggina nell'anno del centenario

Home » Reggina

Foti in Australia: tornerà con buone notizie?

Inserito da on 11 aprile 2015 – 10:04No Comment |

Di Franco Cleopadre – LA LUNGA VOLATA DI FOTI COME SI CONCLUDERA’? -Tra poco più di 24 ore, si saprà l’esito dell’incontro Benevento –Reggina.

Ma se ieri il risultato era atteso come quello delle penalizzazioni , è anche di ieri la notizia che il Presidente Foti è volato in l’Australia, forse per concludere la trattativa di cui si parlava prima di Natale. Saranno nuovi soci? Foti rimarrà al timone come Co-pilota o passerà la mano? Tratterà, quindi, parte o l’intero pacchetto azionario ? Si getteranno le basi per realizzare il famoso progetto dello stadio con capitali australiani, invece che americani ? Fisicamente l’interlocutore/i è figlio di Calabria che vuole lasciare in essa un segno tangibile di affetto? Si tratterà di aziende che intendono attraverso il canale dello sport, entrare nel mercato europeo ? Queste sono alcune delle domande che ci siamo poste, nel riflettere sulla notizia.

IPOTESI E PROSPETTIVE –Frugando nella nostra memoria è emerso che alcuni anni fa , un club di calcio australiano, mi sembra “Marconi”, con qualche venatura calabrese, avesse ingaggiato Bobo Vieri. Chi vivrà, vedrà e mentre scriviamo, probabilmente il neo nonno Foti, sta trattando la questione. Oggi, 10 Aprile, scadrebbe la proroga accordata dall’Agenzia delle Entrate per il pagamento della ristrutturazione del debito, e se il Presidente è in Australia, significa che ,probabilmente, la scadenza non è perentoria, quindi c’è qualche sottilissimo filo di speranza,… lo stesso che potrebbe sorreggere la squadra domani al Ciro Vigorito di Benevento.

LA PENALIZZAZIONI DEL BARLETTA E POSSIBILI SCENARI FUTURI -Ieri sera, Il Tribunale Nazionale Federale, Sezione Disciplinare, presieduto dall’Avv. Sergio Artico ha inflitto i seguenti punti di penalizzazioni: Barletta 2, per il “mancato deposito entro il termine del 16 dicembre 2014 della dichiarazione che attestasse l’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti a tesserati, dipendenti e collaboratori per le mensilità di settembre e ottobre 2014” . La Società è alle soglie del fallimento. Le istituzioni si sono defilate, come anche il suo Presidente, l’immobiliarista ligure Giuseppe Perpignano, e la procura l’ha affidata per la vendita allo storico capo della tifoseria Donato Fanelli . Se entro giugno non sarà trovato l’acquirente, il club chiude, visto che l’attuale proprietà non garantisce nemmeno l’iscrizione al prossimo campionato. Allo stesso club bianco rosso potrebbe essere inflitta a breve una nuova penalizzazione di 2 o al massimo 3 punti che metterebbe a rischio la corsa salvezza di una compagine che sul campo l’ha ampiamente meritata.

ISCHIA E SAVOIA, sono state penalizzate di un punto che favorisce , allo stato attuale, il Messina. Ma i conti con la giustizia sportiva rimangono aperti e sono da attendersi altre penalizzazione, Reggina compresa. Per l’ Ischia la penalizzazione è dovuta al ritardo nella presentazione della fideiussione per l’iscrizione al campionato e la Società si appresta a ricevere domenica alle 14:30 il Cosenza, offrendo agli alunni delle scuole 200 biglietti omaggio. La Società ha anche abbassato i prezzi dei biglietti d’ingresso. Per il Savoia, il punto di penalizzazione è da imputare alle inadempienze sui versamenti di contributi previdenziali e ritenute Irpef per il bimestre settembre/ottobre 2014 per un importo pari ad € 152.230,46 e contributi Inps per un importo pari ad € 101.254,47.La prossima settimana, per la stessa squadra potrebbero arrivare altri tre punti di penalizzazione (1 per emolumenti, 1 per contributi e ritenute, 1 per recidiva) che porterebbero a 4 le penalità che i bianchi sconterebbero in questa stagione. Ciò che sentiamo oggi di dire ai ragazzi amaranto che scenderanno domani in campo a Benevento è che le feste sia di Natale che di Pasqua sono terminate e calcisticamente le abbiamo trascorse male. La sconfitta con l’Ischia, ci ha certamente scossi, ma ancora nulla è irreversibile. Ha scritto l’amico Eugenio Marino sul Corriere dello Sport, che ci tiene in vita solo la matematica, ma l’evolvere degli eventi non ha definitivamente spento, al di là della matematica, la speranza, di qualche miglioria, collegata anche al viaggio del Presidente in Australia.

Ma era proprio il caso di aspettare quasi la fine del torneo per comminare le penalizzazioni, visto che il ritardo nella documentazione delle fideiussioni si è concretizzato a Luglio. ALTRO MISTERO ITALIANO IRRISOLTO…COME IL CASO DI USTICA

Leggi anche

Commenta

commenti

Tags: ,

Vincicasa standard Image Banner 300 x 250