Basket DNC: alla Nertos il derby di Calabria (58-66). Per la Vis prima sconfitta

Vozza contrastato da Rotundo
Vozza contrastato da Rotundo

La Nertos Cosenza si aggiudica il derby di Calabria espugnando il PalaBotteghelle ed infliggendo alla Vis la prima sconfitta stagionale. L’esito della gara non è mai stato in discussione, con il quintetto di coach Binetti che ha avuto il controllo del match fin dalla palla a due, raggiungendo per due volte (sul 19-35 e sul 41-57) un vantaggio massimo di 16 punti per poi amministrare il veemente ritorno finale dei reggini, usciti comunque a testa alta dal parquet.

Fra i bruzi l’ex di turno Vazzana (18 punti) ha fatto la voce grossa bombardando il canestro bianco/amaranto con continuità, ben spalleggiato da Lombardo (15), Guzzo (11) e il nuovo acquisto Rotundo (8). Fra i reggini di coach D’Arrigo, invece, hanno pesato non poco l’infortunio di Carnazza (la guardia messinese è rimasta in panchina per tutto l’incontro) e i tre falli di Tramontana commessi già nel primo quarto, che hanno costretto l’ala/pivot ex Nuova Jolly a lungo fuori dal rettangolo di gioco.

La sconfitta di ieri non inficia minimamente l’ottimo inizio di campionato della Vis, chiamata ad un pronto riscatto domenica prossima a Marsala, mentre per la Nertos si attendono conferme in casa contro il Mazara.

Vis Reggio Calabria-Nertos Cosenza 58-66
(15-23, 15-15, 11-19, 17-9)

Vis: Vozza 7, D. Costa 6, Tramontana 16, Grasso 13, Barrile 3, Carnazza, R. Costa 13, Ielo, Cedro. Allenatore: D’Arrigo.

Nertos: Rotundo 8, Pellegrino Yasakov 6, Guzzo 11, Lombardo 15, Coscarella 8, Vazzana 18, Calabrese. Allenatore: Binetti.