Basket DNC: Impegno difficile a Palermo per la VIS

Tramontana (foto VIS/Vaccari)
Tramontana (foto VIS/Vaccari)

Impegno proibitivo domani per la Vis Reggio Calabria al “PalaUditore” di Palermo.

Il quintetto di coach D’Arrigo affronta la Nuova Aquila Monreale, compagine attrezzata per il salto di categoria, già in grado di fare la voce grossa in questo primo scorcio di campionato.

I palermitani, infatti, comandano il girone in coabitazione con la Planet Catanzaro, e vantano uno score di 7 vittorie e una sola sconfitta, con il miglior attacco del torneo e un roster composto da cestisti di categoria superiore. Su tutti il trio Cozzoli/Gottini/Tagliabue, costantemente in doppia cifra ad ogni gara. L’intero organico dei siciliani è affidabile, potendo vantare ampie rotazioni e una miriade di soluzioni offensive sia dal perimetro che sotto le plance.

I reggini arrivano all’appuntamento in terra siciliana in formazione rimaneggiata. Dario Costa, che già aveva saltato l’ultimo match casalingo contro Acireale, non ha recuperato dall’infortunio subito a Gela e non sarà della contesa. Problemi anche per capitan Grasso, che venerdì non ha partecipato all’allenamento per via di un problema al piede. Dovrebbe comunque stringere i denti e scendere regolarmente sul parquet palermitano.

Claudio Vozza, play della formazione bianco/amaranto, presenta così la trasferta palermitana: “Siamo reduci da una battuta d’arresto casalinga in cui non abbiamo espresso la nostra miglior pallacanestro. Dobbiamo dimenticare la sconfitta contro Acireale e guardare avanti. Domani ci attende un impegno difficilissimo contro quella che, roster alla mano, è la miglior squadra del campionato. Non per questo, però, partiamo battuti. Nonostante l’emergenza, siamo pronti a giocarcela fino in fondo”.

Arbitreranno Calogero Sarda e Luca Paternicò, entrambi di Piazza Armerina.