Verona Reggina: Dionigi arrabbiato per i continui regali

Davide Dionigi

È deluso, e anche un po’ arrabbiato Davide Dionigi a fine gara.

Nonostante la sconfitta però il tecnico amaranto non perde la propria proverbiale carica ed analizza con serenità la gara di Verona.

Anche il tecnico amaranto, come anche noi durante la diretta e come faremo nel commento dopo gara, ragionando sulla partita, vede come oggi, senza il gravissimo errore del portiere Baiocco, la Reggina, che era ben messa in campo e molto intraprendete, avrebbe potuto portare da Verona un risultato positivo.

Questa è una sconfitta che deve servire ai calciatori amaranto per non commettere più gli stessi errori.

Queste per parole di Dionigi: Così come successo ad Empoli – ha spiegato – anche oggi abbiamo compromesso l’avvio di gara con un nostro errore subendo un gol cui è difficile dare una spiegazione logica. Passare in svantaggio così a Verona è delittuoso perchè rialzarsi, dopo, è complicatissimo. Un episodio cambia le partite, a maggior ragione contro un avversario così forte. Mi viene difficilissimo accettare di aver regalato loro il primo gol, mi sarebbe piaciuto proseguire sullo 0-0 perchè la squadra stava tenendo bene il campo, con personalità e organizzazione.

Questa partita ci sarà comunque utile nel prosieguo del campionato. Ci fa fare esperienza, ci fa crescere. Abbiamo una nostra identità, una nostra mentalità che non abbiamo svilito neppure stasera.
Abbiamo ampi margini di miglioramento eppure già oggi la squadra ha assunto una propria fisionomia, giocandosela alla pari contro una corazzata. Ripartiamo da sabato con il Modena al Granillo, guardiamo avanti con fiducia.