Le pagelle del Vicenza, Giacomelli non si ferma un attimo

Sconfitta di misura al Granillo per gli uomini di Roberto Breda. Queste le pagelle dei veneti.

COSER (6) – Non può nulla sul goal subito ed è bravissimo a dire di no alla possibile doppietta di Ceravolo.

BRIGHENTI (5) – Non si è mai visto in fase offensiva ed ha sofferto molto sulla destra.

MARTINELLI (6) – Il capitano dei veneti è l’ultimo a mollare e per poco, con una carambola, non trova il goal del pari.

CAMISA (5,5) – Ha cercato di contenere Comi ma spesso è andato in difficoltà.

DI MATTEO (5) – Anche lui, come Brighenti, non è riuscito ad essere pericoloso sulla fascia di sua competenza.

PADALINO (5,5) – Ha buona esperienza e può sicuramente dare di più.

GIANDONATO (5) – Non è riuscito a fare il filtro necessario tra la difesa e l’attacco.

CASTIGLIA (5,5) – E’ bravo negli inserimenti, difficile da marcare.

SEMIOLI (5) – Un calciatore come lui in questa categoria dovrebbe rappresentare un valore aggiunto. Si è visto poco.

MALONGA (6) – Colpisce una traversa a botta sicura, cerca di creare sempre pericolo in area di rigore.

GIACOMELLI (6,5) – Ha buona tecnica e quando parte palla al piede è difficile da fermare. Non si ferma un attimo.

ALL. BREDA (5) – Ritorna al Granillo e decide con coraggio di giocarsi la partita con il 4-3-3. Il suo Vicenza si comporta decisamente meglio nel primo tempo che nella ripresa. Ha una buona rosa a disposizione, a questo punto del campionato avrebbe dovuto avere sicuramente più punti in classifica.

Entrati a gara in corso…

PINARDI (5,5) – Entra al 57′ al posto di Semioli e sicuramente si fa vedere un po’ di più rispetto al compagno.

MAIORINO (6) – Entra al 77′ al posto di Padalino ed innesca un contropiede pericoloso.

MUSTACCHIO (6) – Sostituisce Malonga al 72′ e dimostra di avere buone qualità.