Le pagelle della Reggina, Ceravolo entra e decide il match

La vittoria batte per 1-0 il Vicenza grazie ad una rete realizzata da Fabio Ceravolo al 72′. Queste le pagelle degli amaranto.

BAIOCCO (6) – Seconda partita consecutiva senza subire goal. Fortunato sulla carambola capitata a Martinelli.

ADEJO (6,5) – Buona prova del nigeriano, il quale dimostra di essere molto bravo anche a proporsi sulla fascia destra.

FREDDI (6,5) – Dionigi lo sceglie al centro della difesa al posto di Ely e lui ricambia con un’ottima prestazione.

LUCIONI (6) – Ci mette la giusta cattiveria e dimostra sempre più d’avere buona personalità.

MELARA (5,5) – Può fare di più ed oggi, finalmente, si è visto maggiormente in fase offensiva.

ARMELLINO (6) – Prestazione sufficiente, ci ha messo quantità.

CASTIGLIA (6,5) – Esce con i crampi e tra gli applausi del pubblico. In mezzo al campo non si è mai fermato.

BARILLA’ (6) – Ammonito, salterà la partita di domenica contro l’Empoli, ha ben dialogato sulla sinistra con Rizzato.

RIZZATO (6) – Sulla fascia sinistra c’è sempre, dal suo lato arrivano sempre le occasioni migliori.

COMI (6) – Oggi non è andato in goal ma ha lottato con la stessa grinta di sempre. Utilissimo anche in fase difensiva, rientra sui calci d’angolo degli avversari, è molto bravo a far salire la squadra.

SARNO (6) – Si becca un giallo per simulazione ma disputa una buona prova. Salta l’uomo sempre con scioltezza, ogni volta che prende palla può creare un pericolo per gli avversari.

ALL. DIONIGI (6,5) – Conferma lo stesso modulo di Grosseto (3-5-2) e conquista la seconda vittoria consecutiva. Chiude il girone di andata con 22 punti (sarebbero 25 senza penalizzazione). Si becca i fischi del Granillo quando sostituisce Sarno ma Ceravolo entra e gli risolve la gara. Ora può lavorare con maggiore tranquillità.

Entrati a gara in corso… 

CERAVOLO (7,5) – Entra al 58′ al posto di Sarno e con una magia da fuori area realizza il goal che vale tre punti. Merita un posto da titolare, l’esultanza rabbiosa dopo il goal gli costa un giallo ma conferma che Fabio ha fame.

RIZZO (6) – Entra al 77′ al posto di Melara e dà una mano in mezzo al campo.

CAMPAGNACCI n.g. – Sostituisce Castiglia all’89’, troppo poco per poterlo giudicare.