Reggina-Vicenza FINALE: 1-0 Vittoria casalinga per la Reggina grazie a Fabio Ceravolo

Buon pomeriggio e Buone Feste a tutti i nostri lettori. Anche oggi, come ad ogni turno seguiremo insieme con voi, in diretta, la Reggina nell’impegno valido oggi per l’ultima giornata di andata della Serie B.

[button link=”http://www.inamaranto.it/serieb/partite/2012/12/26/news/4049-reggina-vicenza-live/”]Aggiorna la Pagina (F5)[/button]

96′ – È Finita! La Reggina vince in casa una partita equilibrata, ma che ha meritato di vincere per la quantità delle azioni espresse e per il cuore messo in campo dai giocatori. I giocatori e l’allenatore al termine della Gara vanno a raccogliere l’appaluso della curva. Uscendo dal campo vengono applauditi anche da parte dei tifosi presenti in tribuna.

95′ – Incursione in attacco di Adejo, che fa passare del tempo prezioso con la palla lontana dalla retroguardia amaranto.

92′ – Salvataggio di Lucioni che toglie letteralmente dai piedi la palla ad un avversario che stava per concludere a rete da pochi passi e centralmente.

Saranno 6 i minuti di recupero a termine della gara.

90′ – Cambio Reggina: Campagnacci per Castiglia.

89′ – Occasione Reggina: Fabio Ceravolo impegna Coser in angolo.

86′ – Pericolo in area Vicentina con Fabio Ceravolo che tiene forse troppo il pallone tra i piedi, non riuscendo a concludere.

Attacco della Reggina che è diventato molto più sterile dopo il vantaggio. Ogni pallone giocato in area finisce per esser tenuto avanti solo per far trascorrere i secondi me mancano alla fine del match.

85′ – Ammonizione Vicenza. Mustacchio ostacola Rizzo lanciato sulla fascia impedendogli di raggiungere il passaggio di Ceravolo.

80′ – Sconto aereo tra Brighenti e Lucioni che restano a terra. Sanitari in campo.

76′ – Doppio Cambio: per il Vicenza esce Padalino ed entra Maiorino. Per la Reggina Rizzo per Melara.

73′ – Cambio Vicenza: Esce Malonga ed entra Mustacchio.

Fabio Ceravolo con un preciso tiro dal limite colpiscel ‘interno del palo e la palla finisce in rete alle spalle di Coser.

70′ – Gol REGGINA!!!!!

67′ – Punizione per la Reggina dalla trequarti di destra.  La montagna ha partorito un topolino. Dopo molto tempo perso a parlottare sul pallone, il cross di Ceravolo è quanto di peggio potesse venir fuori da quella punizione.

64′ – Su una distrazione a centrocampo, Freddi ci mette una pezza anticipando Pinardi, ma resta a terra per un problema al ginocchio. Per fortuna non sembra essere nulla di grave per il giocatore della Reggina che si alza e viene portato fuori dal campo per le cure del medico sociale amaranto.

63′ – Il solito Comi, di poco alto sulla traversa di testa.

62′ – Occasionissima Vicenza: Da distanza ravvicinata conclusione di Martinelli che colpisce Baiocco al volto.

60′ – Contropiede Reggina con Adejo che finalizza per Armellino che impegna in angolo Coser.

Oggi Vincenzino Sarno era in una buona giornata. Praticamente tutte le azioni pericolose della Reggina sono partite dai suoi piedi. Il cambio di Dionigi farà certamente discutere. Fatelo scrivendoci a posta@inamaranto.it o sulla nostra pagina facebook.

57′ – Cambio anche per la Reggina fuori Sarno, dentro Ceravolo. Oggi Sarno era in una buona giornata.

57′ – Cambio Vicenza: Pinardi per Semioli.

56′ – Occasione Reggina: Barillà tira in porta e Comi per poco non riesce a deviare il pallone in rete.

54′ – Occasione sprecata dalla Reggina con Melara che arriva sul fondo e inspiegabilmente crossa senza alzare la testa mandano il pallone in una zona del campo dove non c’è nessuno a raccogliere la palla.

48′ – La Reggina è rimasta in dieci prima per un infortunio a Barillà e poi per Castiglia che è rimasto a terra senza che i compagni fermassero il gioco.

46′ – Occasione Reggina con scambio rapido tra Sarno e Melara che rubano palla sulla linea di fondo e passano al centro per Castiglia, che svirgola malamente nel tentativo di calciare in porta.

16.01: Partiti per il secondo tempo!

La Reggina ha giocato una buona partita, se consideriamo l’impegno messo in campo e la rosa a disposizione di Dionigi. Quello che cronicamente  manca a questa squadra è il concretizzare le occasioni create. Oggi un Gol annullato, da rivedere, e molte occasioni che non sono state trasformate in rete.

45′ – Senza recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi. Buona Reggina nel primo tempo, alla distanza è uscito il Vicenza che ha creato alcune difficoltà alla difesa amaranto..

43′ – Pericolo in area del Vicenza. La Reggina si presenta con facilità al tiro e il portiere devia in angolo un tiro da fuori area.

40′ – Giallo per Sarno. Contropiede Reggina con Sarno contrastato in area che cade. Per L’arbitro è simulazione.

39′ – Traversa Vicenza. Palla che arriva fortunosamente a Malonga che marcato non perfettamente colpisce a botta sicura e colpisce la traversa. Sulla respinta nuovo tiro parato da Baiocco.

38′ – Angolo per il Vicenza assegnato in maniera dubbia da parte dell’arbitro.

35′ – Da un pericolo in Area Reggina, parte un contropiede di Sarno che però invece di provare a concludere la da a Rizzato che spreca restituendo il pallone al compagno ormai stanco che viene anticipato.

33′ – Ammonito Castiglia per la Reggina. Ricordiamo che oggi i Castiglia in campo sono due.

31′ – Pericolo in area Amaranto con un cross dalla sinistra che viene deviato da Freddi che anticipa mettendo fuori causa il centravanti avversario.

29′ – Tiro dalla lunghissima distanza di Castiglia che termina alto sulla traversa della poeta difesa da Coser. Il portiere era comunque sulla palla.

26′ – Punizione dai 35 metri per il Vicenza, con l’arbitro che, cosa mai vista, fa avvicinare la barriera amaranto che era troppo lontana! MA il regolamento non parla di distanza minima? La palla colpisce Comi in barriera e l’azione seguente finisce in un nulla di fatto.

25′ – Ammonizione per Lucioni che entra duramente su Malonga lanciato in porta.

23′ – Cross fortunoso dalla sinistra per Comi, che non riesce ad anticipare in acrobazia l’avversario che era in anticipo di un metro buono.

20′ – Azione insistita sulla sinistra con Castiglia e Rizzato che riescono infine a crossare per la testa di Rizzo che colpisce debolmente ostacolato da un avversario.

18′ – Ridda di emozioni allo stadio Granillo, con la Reggina che si presenta con facilità davanti alla porta avversaria. Poca fortuna sulle conclusioni in porta.

Pallone battuto in area da Castiglia per la testa di Freddi, che insacca alle spalle del portiere avversario. Forse la posizione di fuorigioco non era la sua.

9′ – Gol Annullato per Fuorigioco. Azione Dubbia, forse Freddi era in gioco!

8′ – Ammonizione per Malonga. Ostruzione su Sarno lanciato in area da Comi. Punizione da 25 metri per la Reggina.

7′ – Occasione Reggina con Sarno e Barillà che prima scambiano bene in area, poi Sarno recupera un pallone  e cerca di servire Comi dentro l’area piccola.

5′ – Pericolo in area amaranto con un incursione sulla sinistra da parte di Padalino che crossa però sul corpo di Freddi che si oppone ottimamente.

Primo pallone in attacco per la Reggina, che dovrà oggi cercare di confermare in casa la propria capacità di portare a casa i tre punti.

15.00 Partiti!

Le due squadre stanno facendo in questo momento il loro ingresso in campo.