FINALE Reggina-Verona: 1-1 Comi pareggia Cacia.

Antonino Barillà

Segui in diretta Reggina-Verona vivendone le emozioni direttamente dallo stadio Granillo.

[button link=”http://www.inamaranto.it/serieb/partite/2013/02/01/news/4762-live-reggina-verona/”]Aggiorna la Pagina (F5)[/button]

Reggina che pareggia contro un forte Verona. Sicuramente un’altra Reggina in campo nella ripresa rispetto al primo tempo con Di Michele su tutti, ma anche Comi, Colucci e Barillà hanno convinto parecchio giocando una buona gara. Alla fine della partita Di Micgele e Barillà continuavano a ripercorrere l’azione nella quale Di Michele avrebbe potuito passargli la palla lanciandolo in solitaria a rete. Davvero una occasione sprecata.

Dite la vostra sulla partita.

93′ – Occasione Reggina. Nell’ultima occasione Rizzato crossa una palla molto pericolosa che Armellino non riesce a raggiungere e spingere in rete. Ma è stata davvero un’altra Reggina quella scesa in campo nella ripresa.

90′ – 3 minuti di repupero concessi dall’arbitro.

90′ – Occasione Verona. Una palla molto pericolosa per Cacia che viene anticipato al limite del fallo da Baiocco. Palla in angolo.

89′ – Occasione Reggina. Una ripartenza velocissima della Reggina non viene concretizzata. Forse Di Michele tiene la palla un secondo di troppo tra i piedi invece di servire Barillà dalla parte opposta che sarebbe arrivato in porta da solo. Alla fine la palla arriva a Bombagi che calcia malamente fuori

88′ – Cambio Verona. Esce Hallfredsoon per Cocco.

87′ – Cambio Reggina. Armellino per Colucci che esce tra gli applausi del Granillo

86′ – Pericolo Reggina. Di Michele in area salta come al solito gli uomini ma poi, perde il pallone forse ingannato dal terreno di gioco.

85′ – Fuorigioco dubbio chiamato a Fischnaller imbeccato da Bombagi, che si stava involando in area solitario.

81′ – Cambio Reggina: Fischnaller per Comi che ha subito un colpo e non riesce a continuare. Esce dunque tra gli applausi del Granillo l’autore del Gol del pareggio.

77′ – Fermato per un fuorigioco dubbio Di Mmichele. che con un pallonetto conclude a rete.

75′ – Occasione Reggina. Di Michele fa una serpentina al limite dell’area e non riesce a concludere con la giusta forza. Peccato. L’attaccante meriterebbe un gol.

73′ – GOL Reggina!! Comi colpisce di precisione una palla di testa dopo che  il portiere del Verona ha sbagliato una prima uscita e ha fatto si che la palla potesse essere rimessa in area. Una palla debole e spiovente in area è tato colpita con precisione mettendola nell’incrocio senza che il portiere potesse far nulla.

70′ – Pericolo Verona.  Grande combinazione di Scrigna, velocissimo con la palla ai piedi inseguito da Barillà, e Cacia che porta al tiro quest’ultimo con palla che termina di poco a lato della porta difesa da Baiocco.

67′ – Ottimo recupero in area di Antonazzo che tohìglie letteralmente il pallone dai piedi a Martinho. Sulla ripartenza l’arbitro ignora bellamente un fallo ai danni di Rizzato. Arbitraggio pessimo nella gestione dei gialli, ne mancano un paio del Verona, e nella valutazione di molti episodi a centrocampo.

64′ – Cambio Reggina. Bomagi per Hetemaj. Dionigi prova a dare maggior propositività al gioco della Reggina,

61′ – Doppio Cambio Verona. Martinho per Gomez e Laner per Bacinovic. Sulla carta non cambia nulla. Verona sempre col 442

60′ – Ammonito Freddi per fallo a centrocampo Il metro di giudizio dell’arbitro è certamente da rivedere.

59′ – Doppia occasione della Reggina: Di Michele riesce da terra aliberare per Rizzato i cui due cross creano scompigli in area veronese.

58′ – Brutto errore di Adejo che regala la ripartenza al Verona. Di Bari salva anticipando il proprio avversario.

55′ – Pericolo Verona. Halfredsoon ruba la palla a Colucci e calcia da fuori area. Baiocco salva in Angolo.

50′ – Traversa Reggina. Tiuro di Di Michele che in mischia colpisce una traversa interna sugli sviluppi della punizione

50′ – Ammoniti per il Verona Cacciatore e Bacinovic. Fallo ai  danni di Barillà che stava entrando in area.

48′ – In area della Reggina, mentre Di Michele parte saltando avversari come birilli ci sono stati dei contatti tra Freddi e degli avversari. l’arbitro non ha visto nulla.

48′ – Pericolo Verona. Hallfredsoon manda in porta un compagno. Baiocco salva in angolo.

45′ – Partiti!

Fanno il loro ingresso in campo le squadre. Il tecnico ospite MAndorlini viene accolto da bordate di fischi provenienti dalla tribuna centrale amaranto.

Secondo tempo.

 

Termina il primo tempo dopo un minuto di recupero di una partita molto equilibrata che vede il Verona in vantaggio grazie alla qualità dei singoli che non al gioco espresso.

45′ – Pericolo Reggina. Un diagonale di Di Michele è stato deviato in angolo da Raphael. Occasione davvero importante per la Reggina.

43′ – Fallo ai 25 metri per fallo da dietro di Bacinovic.

42′ – Tiro velleitario dalla distanza di Di Michele che termina fuori debolmente.

35′ – Scontro sulla tre quarti del Verona con Colucci che rimane a terra dolorante. Il Verona non se ne avvede e continua l’azione fino a che non è poi Rizzato a recuperare il pallone e metterlo fuori dal campo per far intervenire i sanitari in campo.

33′ – Brutto fallo di Hallfredsoon. Forse ci sarebbe stato un cartellino giallo.

31′ – Fischiato un fallo a Barillà. Di Michele ha qualcosa da dire prima al giocatore del Verona poi alla panchina ospite.

24′ – Gol Verona. Cacia su cross di Hallfredsoon colpisce di testa mettendo la palla alle spalle di Baiocco. Due ex della Reggina dunque costruiscono l’azione che porta in vantaggio il Verona.

Partita godibile ed equilibrata anche se è evidente che il Verona dispone di maggior qualità. Hallfredsoon e Cacia su tutti.

21′ – Brutto errore di Barillà che regala letteralmente il pallone al Verona sbagliando un retropassaggio per Di Bari.

19′ – Ammonizione Reggina. Hetemaj per un fallo ai 30 metri.

17′ – Ottima ripartenza della Reggina. Di Michele, sempre lui salta in velocità il proprio marcatore e fa partire un ottimo passaggio per Comi intercettato però dal centrale veronese.

14′ – Fermato per fallo in attacco Di Michele, decisione dubbia. Dopo aver saltato diversi uomini in area viene fermato per un contatto molto dubbio al limite della linea di fondo.

Ottimi i movimenti offensivi dei giocatori di Dionigi. L’inserimento dei nuovi sembra dare più solidita al centrocampo e maggior spinta al gioco amaranto.

8′ – Occasione Verona. Pericolo in area amaranto con un colpo di testa di Cacia fuori davvero di nulla.

3′ – Punizione chiamata a Di Michele che recupera palla in attacco sbilanciando un difensore Veronese.

2′ – Nulla di fatto sulla punizione.

1′ – Pronti via e Di Michele si proietta in avanti pericolosamente. Punizione per la Reggina dai 25 metri.

20:45 – Partiti!

Stanno facendo il loro ingresso in campo le due squadre, agli ordini dei tecnici Dionigi e Mandorlini. Le formazioni sono appena state comunicate.

REGGINA: Baiocco; Adejo, Freddi, Di Bari; Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Barillà, Rizzato; Di Michele, Comi.
A disposizione: Facchin, Bergamelli, D’Alessandro, Armellino, Bombagi, Fischnaller, Campagnacci.
Allenatore: Sig. Dionigi

HELLAS VERONA: Rafael; Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini; Jorginho, Bacinovic, Hallfredsson; Gomez, Cacia, Sgrigna.
A disposizione: Berardi, Laner, Ceccarelli, Martinho, Rivas, Cocco, Crespo.
Allenatore: Sig. Mandorlini

Arbitro: Sig. Pinzani di Empoli (Ciancaleoni – Fiorito; Pasqua)