Reggina-Cavese 5-1 – Tabellino e cronaca delle azioni salienti

La Reggina di Mimmo Toscano, incanta il Granillo con una prestazione da incorniciare.

Il pubblico si gode uno spettacolo come non si vedeva da tempo, e si gusta i 5 gol che la formazione amaranto riesce a mettere a segno nella porta degli ospiti, e non basta un rigore dubbio, poi trasformato da Di Roberto, per rovinare l’atmosfera magica dello stadio Granillo.

La Reggina vince meritatamente davanti al proprio pubblico, portandosi a 4 punti in classifica. Per gli amaranto, adesso inizia un cammino più difficile, fatto di concretezza e costanza di rendimento.

IL TABELLINO

REGGINA – CAVESE 5-1

Marcatori: 20′ Corazza, 39′ Bisogno (autogol), 41′ Reginaldo, 42′ Di Roberto (rig.), 72′ Sounas, 86′ Bellomo

REGGINA (3-5-2) : Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi (74′ Marchi); Garufo (74′ Rolando), Salandria, Bianchi, Sounas (80′ Paolucci), Bresciani (64′ Rubin); Corazza (64′ Bellomo), Reginaldo.

In panchina: Lofaro, Farroni, Marchi, Rolando, Paolucci, Nemia, Bezzon, Gasparetto, Rubin. All.: Toscano.

CAVESE (4-3-3): Bisogno; Spaltro (46′ D’Ignazio), Marzorati, Martino, Nunziante; Matera (46′ Favasuli), Lulli, Castagna (64′ Stranges); Di Roberto (46′ Addessi), El Ouazni (64′ De Rosa), Russotto.

In panchina: Kucich, Polito, D’Ignazio, Favasuli, De Rosa, Marzupio, Addessi, Stranges, Rocchi, Galfano, Guadagno, Goh. All. : Moriero

Arbitro: Tremolada di Monza (De Pasquale – Politi)

Ammoniti: Nunziante, Reginaldo e Rubin

Spettatori 8100 per un incasso di 80.000 € circa compresa quota abbonati.

In equilibrio i primi 10 minuti. Altri 10 sono serviti per prendere le misure alla Cavese e farsi vedere con maggiore frequenza nell’area avversaria e al minuto numero 20 …

20′ Goal di CORAZZA. Salandria serve un pallone in area, Bresciani lo serve a Corazza che insacca

REGGINA – CAVESE 1-0

22′ Ripartenza amaranto con Corazza dalla destra serve al centro Sounas che manda la palla nello specchio della porta ma Bisogno con un grande intervento evita il secondo goal

32′  L’intensità del gioco è più alta, la Cavese prova a farsi vedere nell’area amaranto ma senza risultato. La Reggina tiene bene il campo e ha il pallino del gioco.

39′. SOUNAS fa impazzire la difesa Cavese,  va al tiro ma dopo un rimpallo, interviene BIANCHI che colpisce il palo, la palla finisce sulla schiena del portiere proteso per evitare il goal ma va in rete

REGGINA – CAVESE 2-0

40′ Splendido assist di Corazza per REGINALDO che manda in visibilio lo stadio andando in rete

REGGINA – CAVESE 3-0

42′ Accorcia la Cavese su calcio di Rigore realizzato da Di Roberto e concesso dall’arbitro per fallo di Loiacono su El Ouazni.

REGGINA – CAVESE 3 a 1

Il primo tempo si chiude tra gli applausi del pubblico.

54′ Ammonito Nunziante per un duro intervento su Bresciani.

64′  Doppio cambio per la Reggina. Entrano Bellomo, Rubin per Corazza e Bresciani.

72′ Azione dall’out sinistro, Rubin serve Reginaldo che scodella per SOUNAS ed è GOAL

REGGINA – CAVESE 4-1

77′ ammonito Reginaldo

80′ ultimo cambio per la Reggina: esce fra gli applasi un mostruoso Sounas entra Paolucci.

83′ ammonito Rubin

86′ Azione dall’out destro, la palla arriva in area, Reginaldo, onnipresente, la serve nella zona di BELLOMO che al volo insacca , La Curva è in delirio, questi goal non si vedevano dal 1984 al Granillo.

REGGINA – CAVESE 5-1

Dopo la gara, Mimmo Toscano incontra i giornalisti in sala stampa.

Il Mister Mimmo Toscano inizia col dire che: sul 3 a 0 non si può abbassare l’intensità del gioco e dare la possibilità agli avversari di salire e farsi vedere nella nostra area, non devono esistere cali di tensione, sta succedendo con una certa frequenza ma questo verrà analizzato e cercheremo di porre rimedio, non possiamo concedere rigori così, non va bene. Non era facile affrontare la Cavese ma lo abbiamo fatto dando il meglio, godiamoci questo risultato ma da domani si pensa già al Bisceglie , conta molto la concentrazione, bisogna tenerla sempre alta, chi riuscirà a farlo, potrà ambire ai primi posti della classifica, sarà un campionato duro ed estenuante, ma dobbiamo essere bravi a gestirlo, la squadra è stata allestita con due giocatori per ruolo, questo dovrebbe facilitare il compito. In settimana abbiamo lavorato molto, sotto tutti gli aspetti, sia tecnico che mentale, siamo riusciti a fare meno errori e di solito quando fai meno errori hai la possibilità di far male agli avversari. Non tutto il gruppo ha la stessa preparazione, alcuni giocatori sono arrivati da poco ma faremo in modo che s’integrino al più presto, il reparto difensivo è da un bel po’ che sta insieme e si vede. Fare una squadra così di sana pianta poteva rappresentare un gap ma con il lavoro e la dedizione si sta colmando. Durante gli allenamenti in settimana guardo tutti, come si muovono, come si comportano e in base a questo decido chi deve scendere in campo, tenendo anche in considerazione chi andremo ad affrontare, ma so che tutti daranno il 100%. Oggi io ho almeno 20 calciatori che possono partire dall’inizio o subentrare, sono tutti titolari, ottimi professionisti.  Tutti hanno fatto una buona gara e devono essere orgogliosi del trattamento che la Curva Sud riserva loro, andare sotto la Curva a fine gara dà i brividi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *