Crotone-Sassuolo 2-1 tra le polemiche

Sconfitta pesante per il Sassuolo in casa del Crotone che così muove, forse inaspettatamente, la propria classifica portandosi a 25 punti, proprio scavalcando la Reggina che giocherà domani in casa della Pro Vercelli. Non basta dunque un gol di Missiroli ad evitare la sconfitta della capolista in casa di un Crotone in lotta per sfuggire ai play-out.

Condizionata da un campo ai limiti della praticabilità, e da una pioggia battente, la partita è stata caratterizzata da una foga iniziale dei padroni di casa che si portano meritatamente in vantaggio al minuto 12, con De Giorgio che insacca su cross di Del Prete. Al 28 il raddoppio di Eramo che è molto bravo a spiazzare di controbalzo il portiere ospite che nell’occasione forse avrebbe potuto chiudere meglio lo specchio della porta. A questo punto, la formazione emiliana decide che è giunto il momento di scendere in campo e comincia a macinare gioco e azioni pericolose. E proprio su una di queste, Simone Missiroli colpisce riaprendo così la partita al 35′ del primo tempo. Nella ripresa le cose cambiano.

L’arbitro fischia la fine mentre Masucci calcia in rete.

Così come era finito il primo tempo, anche la seconda frazione comincia con il Sassuolo che continua a creare gioco e occasioni che però, complice il campo in condizioni pessime, e un super Caglioni, bravo in più occasioni ma fenomenale su un tiro da 40 metri di Gazzola, non riesce però a concretizzare, fino alla beffa finale, quando l’arbitro fischia la fine dell’incontro proprio nel momento in cui Masucci calcia in porta il pallone del pareggio.