Le pagelle di Reggina-Venezia

Di Alessandro Crupi – Un’altra gara dai due volti per una Reggina sempre più Dottor Jekyll e Mister Hide. Al termine di un’altra partita da incubo per gli amaranto l’unico a salvarsi è l’autore dell’unica rete dei padroni di casa, Kyle Lafferty

Plizzari 6: un’altra buona prova del portiere della Reggina, sempre attento e pronto quando è chiamato in causa. Incolpevole nei due goal.

Delprato 5,5: niente male per buona parte della gara ma non si salva neppure lui dal grigiore generale.

Cionek 6-: più brillante rispetto alle ultime uscite anche se non appare al meglio della forma. Dal ’78 Gasparetto: S.V.

Liotti 6: fa il suo dovere in marcatura giocando sulla linea di difesa come esterno difensivo.

Rolando 5,5: meglio rispetto alla gara giocata contro il Chievo, spinge un po’ di più ma non è il ancora il Rolando che conosciamo. Dal 74′ Loiacono 6: si fa notare per due quasi goal e per il gran cuore.

De Rose 6: lancia benissimo Lafferty in occasione della rete amaranto e complessivamente non demerita.

Crisetig 5,5: anche lui ha perso lo smalto strada facendo. Fa il compitino e nulla più. Poco propositivo e illuminante.

Di Chiara 5,5: un po’ in ombra questa volta l’esterno offensivo della Reggina, che spinge poco sulla sua fascia.

Rivas 5,5: da lui ci si aspetta molto di più. Non male il primo tempo, poco presente nel secondo. Dal 78′ Folorunsho: S.V.

Ménez S.V.: emblema della Reggina, che continua a fermarsi e a soffrire. Ancora out fisicamente. Dal 35′ Bellomo 5: non accende la lampadina del gioco amaranto come dovrebbe e si perde anche lui nel buio.

Lafferty 6,5: il suo goal è la migliore cosa fatta vedere dalla Reggina questa sera. Ma oltre alla rete corre e lotta su ogni pallone come un guerriero. Il migliore. Dal ’74 Vasic: S.V.

Reggina-Pescara 3-1 (Serie B - 03-10-2020) (Alessandro Plizzari)
Reggina-Pescara 3-1 (Serie B – 03-10-2020) (Alessandro Plizzari)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *