Le pagelle di Reggina-Salernitana

Di Alessandro Crupi – La notizia più bella di Reggina-Salernitana è l’ottimo riscontro fornito dai nuovi acquisti rappresentato soprattutto dalla grande carica fornita da Edera, il migliore in campo per quanto dimostrato. Bene anche Nicolas e, Ménez, per l’impegno.

Nicolas 7: para da campione un rigore a Djuric e si esibisce in altri interventi rilevanti. Molto, molto bravo.

Loiacono 6: Baroni questa volta lo posiziona nel ruolo di terzino e lui non sfigura affatto. Anzi, sicuro come sempre con grande intensità agonistica. Peccato per l’errore nell’azione del penalty.

Cionek 6,5: Buona prestazione anche la sua che completa una prova positiva di tutto il reparto difensivo amaranto. Incisivo in marcatura e più lucido.

Stavropoulos 6+: il greco non ha avuto partita facile dovendo vedersela con il gigante Djuric ma ha superato bene l’esame.

Liotti 5,5: meno brillante del solito il capocannoniere amaranto che spesso vuole strafare commettendo errori banali. Dal ’91 Dalle Mura: S.V.

Bianchi 6,5: gara di sostanza quella del centrocampista amaranto. Molto dinamico, recupera tanti e importanti palloni e a volte si rende anche pericoloso.

Crimi 6+: buon esordio del nuovo acquisto della Reggina che fa diga davanti alla difesa. L’esperienza c’è tutta e si vede.

Edera 7: grande propulsione sulla fascia per l’esterno all’esordio con la maglia della Reggina. Veloce, motivato e incisivo. Ottimo inizio per lui. All’81’ Micovschi: S.V.

Folorunsho 6: questa sera si perde un po’ e non riesce ad essere molto ordinato ma garantisce sempre un notevole contributo di corsa e mobilità.

Ménez 6+: finalmente sfodera tanta rabbia agonistica e ha tanta voglia di far bene. Gli mancano ancora i suoi guizzi ma c’è. Dall’81’ Bellomo: S.V.

Montalto 6: una delle buone notizie della Reggina. Fa salire la squadra, dà peso e tiene impegnata la difesa avversaria. Fa, insomma, il centravanti. Peccato per il rigore negato e per qualche azione invitante non sfruttata a dovere. Dall’89’ Denis: S.V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *